La foto

Qui ci sono tutti i microracconti che stanno partecipando alle selezioni per il nuovo ebook MicroNASF.

Moderatori: dixit, daniele missiroli

voto

1
0
Nessun voto
2
0
Nessun voto
3
0
Nessun voto
4
0
Nessun voto
5
0
Nessun voto
6
1
20%
7
1
20%
8
0
Nessun voto
9
2
40%
10
1
20%
 
Voti totali: 5

Avatar utente
Khann
Robot
Robot
Messaggi: 456
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

La foto

Messaggio da leggere da Khann »

La foto

Perché continuava a sorridere? In quella stramaledetta foto continuava a sorridere, anche se aveva una pistola puntata alla fronte.
Era lui, da vecchio, all'incirca trenta anni più tardi. Era seduto a quella stessa scrivania, nella stessa stanza.
Chi aveva scattato quella foto? Quale Viaggiatore gliela aveva fatta trovare, proprio quel giorno?

- Finalmente sei arrivato! Sono trentadue anni che ti aspetto, struggendomi! Ora so chi sei, finalmente posso morire in pace.
Sorrise.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7837
Iscritto il: 22/09/2006, 9:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: La foto

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Un classico dei viaggi nel tempo, ma ci sta sempre quando ben ideato.
Immagine

Immagine <<< io ero nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: La foto

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

Sì, buono.
Oggi mi sento generoso: nove.
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Ida Dainese
Android
Android
Messaggi: 547
Iscritto il: 06/07/2015, 13:34

Re: La foto

Messaggio da leggere da Ida Dainese »

Anche a me è piaciuto tanto.
Però, aspettare trentadue anni per morire, che vita crudele!
Immagine
Immagine

Avatar utente
Khann
Robot
Robot
Messaggi: 456
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Re: La foto

Messaggio da leggere da Khann »

Ida Dainese ha scritto: 20/09/2022, 14:31 Anche a me è piaciuto tanto.
Però, aspettare trentadue anni per morire, che vita crudele!
Forse nemmeno gli sparano. Una tortura lunga 32 anni è peggio di una pallottola in testa.

Rispondi