Nella vecchia fattoria

Qui ci sono tutti i microracconti che stanno partecipando alle selezioni per il nuovo ebook MicroNASF.

Moderatori: dixit, daniele missiroli

Voto

1. Ia ia oh
0
Nessun voto
2. Non ci penso nemmeno
0
Nessun voto
3. Non ci penso quasi mai
0
Nessun voto
4. Ci penso pochissimo
0
Nessun voto
5. Mi viene in mente ogni tanto
1
17%
6. Sì, però mi hai messo la pulce nell'orecchio
1
17%
7. Penso quindi sono. Ma sono io?
3
50%
8. Ne ho una paura fottuta, ogni volta che ci penso.
1
17%
9. Vedo la gente scema O_O
0
Nessun voto
10. Siamo stati invasi.
0
Nessun voto
 
Voti totali: 6

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3786
Iscritto il: 23/09/2006, 19:31

Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da dixit »

- Se gli esseri umani si accorgono che i pensieri nella loro testa non sono i loro, siamo fregati.
- L'ego che gli abbiamo dato è sufficiente a trarli sempre in inganno. Non crederanno mai di avere un suggeritore.
- L'importante è che non si ricordino di quando da piccoli avevano paura del buio, quando noi li braccavamo per inserirci nella loro mente.
- Esatto. Dopodiché basterà farli consumare il loro mondo, così non vedranno più le loro origini e dimenticheranno la libertà.

Avatar utente
Fedemone
Robot
Robot
Messaggi: 367
Iscritto il: 26/04/2022, 14:09

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Fedemone »

Ah la libertà! Vexata quaestio, spauracchio di tutti, baluardo tanto conteso quanto indefinito!
Confesso, con questo tema avrei preferito una trattazione meno seriosa. Del tipo, se questi agiscono nel buio, cosa accadrebbe se incontrassero un black metallaro? O un vampiro?
Oppure qualcosa di pungente del tipo, "è bastato programmarli per credere nel libero arbitrio e gridano alla libertà senza accorgersi di noi!"
Così come è preferirei non votare, per non essere antipatico. Cioè, più di così?! Insomma, dai...

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3786
Iscritto il: 23/09/2006, 19:31

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da dixit »

Cosa intendi? Non è credibile?

Avatar utente
Fedemone
Robot
Robot
Messaggi: 367
Iscritto il: 26/04/2022, 14:09

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Fedemone »

No no, scusa, non quello - si parla di FS quindi per me tutto ci sta.
Personalmente il tono abbastanza serio mi ha ricordato il tema fin troppo abusato (dalle distopie fin da faranheit 451 fino a tutti i discorsi che si sentono) su un concetto preso sempre molto sul serio, anche nella satira (penso Al Fantasma della Libertà di Buñuel).

Per cui quando sento ancora l'ennesimo grido di denuncia (?) sulla povera libertà che ci viene negata, tendo ad alzare il sopracciglio.
È un problema più mio che racconto, direi.

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3786
Iscritto il: 23/09/2006, 19:31

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da dixit »

Beh, in realtà mi sono ispirato ad alcuni "miti" di culture antiche. Non è originale, lo so, è fatto apposta. Consideralo un revival

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

Dai, almeno sette.

Dixit, sei stato via qualche giorno e già temevo riemergessi dopo altri 16 anni. Non fare scherzi e vieni a bastonarmi almeno una volta ogni due giorni, sennò resto in ansia.
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3786
Iscritto il: 23/09/2006, 19:31

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da dixit »

"Porta un grosso randello"

Avatar utente
Fedemone
Robot
Robot
Messaggi: 367
Iscritto il: 26/04/2022, 14:09

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Fedemone »

Mi sembra coriaceo. Pinze?

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

Portate entrambi gli attrezzi: serviranno.
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7837
Iscritto il: 22/09/2006, 9:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Fedemone ha scritto: 07/09/2022, 21:59 ...si parla di FS quindi per me tutto ci sta.
ERESIAAA!!!
Immagine

Immagine <<< io ero nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

E in mezzo ai membri del Nucleo Autonomo Sostenitori della Fantascienza, poi!

Fedemone, aspettati un nasfwagen sottocasa.
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Fedemone
Robot
Robot
Messaggi: 367
Iscritto il: 26/04/2022, 14:09

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Fedemone »

Massimo Baglione ha scritto: 09/09/2022, 13:48
Fedemone ha scritto: 07/09/2022, 21:59 ...si parla di FS quindi per me tutto ci sta.
ERESIAAA!!!
Eddai, se dovessimo stare attenti a microracconti dove ci sono solo delle "stranezze"e non fondate e plausibili e realistiche, la maggior parte dei racconti sfondano tranquillamente nel fantastico puro e semplice.

Qui ad esempio non mi dà tanto "fastidio" la possibilità di invasori ombra di qualche tipo, che rientrano nel genere senza che io stia a questionare su tali esseri, quanto la vis polemica che si sottintende, con questo riferimento a potenze occulte che ci manipolano, che insidiano le libertà. Discorsi che ricordano quelli di tanti complottisti.

Per cui puoi riporre quel deionizzatore quantistico, perché sappiamo tutti che non esiste, no? Dai, tanto non funzionerebbe neppure quel ortosfibratore che mi punti addosso. Ecco, quel crick in effetti è realistico ma non è neccessario, no?

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

No, qui di base usano lanciare libri.

L'ho visto cercare un'opera di Proust, credo "Alla ricerca del tempo perduto", con copertina rigida, formato gigante (perché in un corpo unico sono contenuti tutti e sette i volumi)...
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Khann
Robot
Robot
Messaggi: 456
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Khann »

dixit ha scritto: 07/09/2022, 11:57 - Se gli esseri umani si accorgono che i pensieri nella loro testa non sono i loro, siamo fregati.
- L'ego che gli abbiamo dato è sufficiente a trarli sempre in inganno. Non crederanno mai di avere un suggeritore.
- L'importante è che non si ricordino di quando da piccoli avevano paura del buio, quando noi li bracchiamo per inserirci nella loro mente.
- Esatto. Dopodiché basterà fargli consumare il loro mondo, così non vedranno più le loro origini e dimenticheranno la libertà.
Terza riga, consecutio: "avevano paura" e "li bracchiamo"
Seconda e quarta riga: "gli", che indica terza singolare, è usato come terza plurale

Avatar utente
Khann
Robot
Robot
Messaggi: 456
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Khann »

Per me è un bel 8, a correzioni fatte

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3786
Iscritto il: 23/09/2006, 19:31

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da dixit »

La consecutio ci sta. Ma "gli" ha valore di oggetto indiretto nella seconda riga, o sbaglio? Quindi dovrebbe essere corretto.

Avatar utente
Khann
Robot
Robot
Messaggi: 456
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Khann »

L'ego che gli abbiamo dato: terza persona singolare
L'ego che abbiamo dato loro: terza plurale.
Basterà farli consumare il loro mondo... casomai: basterà fargli consumare il loro mondo. terza singolare
Basterà far consumare loro il ( a questo punto non puoi ripetere loro) mondo in cui vivono: terza plurale.

Questo è ciò che mi hanno insegnato a scuola.
Tuttavia, al giorno d'oggi, visto che viene accettata anche la "crisi del congiuntivo" (leggasi: le persone non sono più in grado di esprimersi se non in indicativo), anche Treccani fa presente che "gli" viene spesso accettato anche alla terza pl. Qui di seguito quanto scrive in proposito e, come puoi vedere, alla fine inserisce la versione più corretta, che fa riferimento a quanto sopra.

GLI O LORO?


L’uso della forma pronominale atona gli in funzione di complemento di ➔termine in riferimento non solo al maschile singolare, ma anche al maschile plurale è ormai da considerarsi accettabile in quasi tutti i livelli di lingua.

Nel parlato colloquiale, quest’uso è molto comune

Ho incontrato i suoi genitori e gli ho chiesto di salutarmelo

Senti Mario e Paola: domandagli se ci raggiungono per l’aperitivo

Ma si trova ampiamente attestato anche in tutta la tradizione letteraria

Chi si cura di costoro a Milano? Chi gli darebbe retta? (A. Manzoni, I promessi sposi)

A favorire l’uso di gli al plurale c’è anche il fatto che il pronome loro è bisillabico (e dunque tonico, a differenza di tutti gli altri pronomi personali di questo tipo) e dev’essere sempre posto dopo il verbo

i suoi familiari non seppero nulla per quattro anni. Non venne mai detto loro se era stato accusato di qualche reato, processato o imprigionato.

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

Khann ha scritto: 12/09/2022, 16:02
Chi si cura di costoro a Milano? Chi gli darebbe retta? (A. Manzoni, I promessi sposi)


Bravo. Vedi da dove arrivano i libri di grammatica, dunque.
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Khann
Robot
Robot
Messaggi: 456
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Khann »

Il_Babbano ha scritto: 14/09/2022, 13:07
Khann ha scritto: 12/09/2022, 16:02
Chi si cura di costoro a Milano? Chi gli darebbe retta? (A. Manzoni, I promessi sposi)


Bravo. Vedi da dove arrivano i libri di grammatica, dunque.
Ti prego: apri un blog con tutte le tue perle di saggezza.

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

Ebbravo, così poi tu non segui e non ti applichi.

Immagine
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Ida Dainese
Android
Android
Messaggi: 547
Iscritto il: 06/07/2015, 13:34

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Ida Dainese »

Poiché sono una vecchia pignola mi gusto sempre i commenti grammaticali di Khann. Quelli del Babbano mi affascinano a prescindere.
Quanto a Dixit, adesso mi vengono dei dubbi: sono proprio io che penso queste cose o qualcuno si inserisce nel mio cervello? ???
Immagine
Immagine

Avatar utente
Il_Babbano
Android
Android
Messaggi: 905
Iscritto il: 25/04/2022, 20:12
Località: Ovunque

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Il_Babbano »

Ida Dainese ha scritto: 20/09/2022, 14:16 Poiché sono una vecchia pignola mi gusto sempre i commenti grammaticali di Khann. Quelli del Babbano mi affascinano a prescindere.
Quanto a Dixit, adesso mi vengono dei dubbi: sono proprio io che penso queste cose o qualcuno si inserisce nel mio cervello? ???
Mia diletta, lasciati affascinare a New London - si va sempre in tandem, se le modifiche di Fedemone non t'impicciano. Sennò, solo per i tuoi occhi, investirò in un pedalò, col quale investire Fedem- ...col quale portarti verso nuove avventure e nuovi business.

Le sonde cerebrali gliele facciamo togliere appena si palesa.
Babbani non si nasce, si diventa - poi si fanno anche miracoli

Avatar utente
Fedemone
Robot
Robot
Messaggi: 367
Iscritto il: 26/04/2022, 14:09

Re: Nella vecchia fattoria

Messaggio da leggere da Fedemone »

Mi ronzano le orecchie. Devo cambiare il trasduttore e poi cigolano i giunti cardanici. Vediamo poi dove ho messo quelle sonde, non sono mai dove te le ricordi...

Rispondi