Damnatio memoriae

Qui ci sono tutti i microracconti che stanno partecipando alle selezioni per il nuovo ebook MicroNASF.

Moderatori: dixit, daniele missiroli

voto

1 vi prometto un milione di posti di lavoro
0
Nessun voto
2 Auguri di buon anno! Pres. del Cons.
0
Nessun voto
3 Non sapevo mi avessero intestato un attico
0
Nessun voto
4 restituiremo i 49 miliardi... in 80 anni!
1
33%
5 se la paga di deputato è quella, mica posso rinunciare!
0
Nessun voto
6 ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del tunnel da Ginevra a Roma...
0
Nessun voto
7 Un altro Mojito per favore!
1
33%
8 Enrico, stai sereno!
0
Nessun voto
9 se perdo il referendum mi dimetto!
1
33%
10 se perdiamo il referendum non solo mi dimetto anche io, ma smetto proprio di fare politica!
0
Nessun voto
 
Voti totali: 3

Avatar utente
Khann
Calculator
Calculator
Messaggi: 186
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Damnatio memoriae

Messaggio da leggere da Khann »

Damnatio memoriae

Aveva perso le elezioni solo ieri e già non esisteva più: ogni sua traccia digitale era stata cancellata.
Non aveva più conti correnti, possedimenti e neppure una identità anagrafica.
Dal cancello di quella che era stata la sua casa, vedeva sua moglie e i suoi figli seduti a tavola e il suo posto vuoto. Anche la sua famiglia aveva ricevuto l'ordine di dimenticarlo.
Un' auto si stava avvicinando a grande velocità. Si mise al centro della strada, chiuse gli occhi e aspettò.
Ultima modifica di Khann il 27/09/2021, 16:35, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7605
Iscritto il: 22/09/2006, 9:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: Damnatio memoriae

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

ammazza che tristezza...
Controlla "mogli" e "un auto".
Immagine

Immagine <<< io ero nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Khann
Calculator
Calculator
Messaggi: 186
Iscritto il: 05/09/2018, 13:47

Re: Damnatio memoriae

Messaggio da leggere da Khann »

Grazie... che sviste!

Rispondi