Conto deposito

Qui ci sono tutti i microracconti che in passato sono stati selezionati per gli ebook MicroNASF.

Moderatori: dixit, daniele missiroli

Sondaggio

1
0
Nessun voto
2
0
Nessun voto
3
0
Nessun voto
4
0
Nessun voto
5
0
Nessun voto
6
0
Nessun voto
7
1
33%
8
2
67%
9
0
Nessun voto
10
0
Nessun voto
 
Voti totali: 3

KentIlDuca
Chip
Chip
Messaggi: 36
Iscritto il: 25/06/2020, 20:08

Conto deposito

Messaggio da leggere da KentIlDuca »

Stava piangendo.
Era un anno che non pensava a lei.
Quei ricordi lo dilaniavano.
Continuò a piangere, finché non si limitò a singhiozzare e poi smise completamente.
Il dottore premette dei pulsanti sul computer, poi staccò il cavo dalla testa del cliente.
Quei ricordi furono rimossi dalla sua memoria, ed immagazzinati sul suo conto.
Come da accordi stipulati tempo prima, si sarebbero rivisti tra un anno.
Vedendolo sofferente, il dottore si chiese come mai alcuni preferivano depositare i ricordi, anche dolorosi, invece che cancellarli.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7554
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: Conto deposito

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

il dottore si chiese come mai alcuni preferivano depositare i ricordi, anche dolorosi, invece che cancellarli.
Forse perché si possono rivendere per impiantarli poi nella testa di chi ci sta antipatico o che ha una bella vita e non se la merita. Pagherei oro per riempire la testa di ricordi così, dentro le teste vuote di una decina di persone che dico io...
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

KentIlDuca
Chip
Chip
Messaggi: 36
Iscritto il: 25/06/2020, 20:08

Re: Conto deposito

Messaggio da leggere da KentIlDuca »

Massimo Baglione ha scritto: 26/07/2020, 5:20
il dottore si chiese come mai alcuni preferivano depositare i ricordi, anche dolorosi, invece che cancellarli.
Forse perché si possono rivendere per impiantarli poi nella testa di chi ci sta antipatico o che ha una bella vita e non se la merita. Pagherei oro per riempire la testa di ricordi così, dentro le teste vuote di una decina di persone che dico io...
Non avevo in mente un'idea così vendicativa, ma è un ottimo spunto da sviluppare.

Rispondi