JFK2

Qui ci sono tutti i microracconti che stanno partecipando alle selezioni per il nuovo ebook MicroNASF.

Moderatori: dixit, daniele missiroli

voto

1
0
Nessun voto
2
0
Nessun voto
3
0
Nessun voto
4
1
13%
5
1
13%
6
3
38%
7
3
38%
8
0
Nessun voto
9
0
Nessun voto
10
0
Nessun voto
 
Voti totali: 8

ndr 60
Card
Card
Messaggi: 73
Iscritto il: 08/08/2019, 17:23

JFK2

Messaggio da leggere da ndr 60 »

JFK2

Sal Hardin mediante l'interfaccia olografica tracciò col dito una linea a mezz'aria e proseguì: - É mia opinione, suffragata dalle equazioni che può vedere sotto al grafico, che il punto di snodo sia questo.
- Dunque lei ritiene che il ferimento leggero di John Fitzgerald Kennedy nell'attentato di Dallas, anziché la sua morte, sia il motivo dell'Apocalisse del '66, ovvero il conflitto nucleare che causò milioni di morti, due secoli fa? - chiese il suo insegnante.
- Assolutamente sì – rispose il migliore allievo del professor Seldon.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7457
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: JFK2

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

A prima vista, per chi conosce solo vagamente il ciclo delle Fondazioni, può sembrare che nel raccontino sia tutto a posto, ma purtroppo non ci siamo con i tempi.
Intanto occorre dare per scontato che quel Sal Hardin sia come minimo il padre o il nonno del più famoso Salvor Hardin. E poi la storia di Hari Seldon è ambientata decine e decine di millenni dopo Kennedy.
Però, a parte queste mie note che sono solo il frutto di un amore viscerale verso quelle opere asimoviane, il testo non è male :-)
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3680
Iscritto il: 23/09/2006, 18:31

Re: JFK2

Messaggio da leggere da dixit »

Si chiama licenza poetica... emmm licenza narrativa.

ndr 60
Card
Card
Messaggi: 73
Iscritto il: 08/08/2019, 17:23

Re: JFK2

Messaggio da leggere da ndr 60 »

Massimo Baglione ha scritto:
06/12/2019, 20:26
A prima vista, per chi conosce solo vagamente il ciclo delle Fondazioni, può sembrare che nel raccontino sia tutto a posto, ma purtroppo non ci siamo con i tempi.
Intanto occorre dare per scontato che quel Sal Hardin sia come minimo il padre o il nonno del più famoso Salvor Hardin. E poi la storia di Hari Seldon è ambientata decine e decine di millenni dopo Kennedy.
Però, a parte queste mie note che sono solo il frutto di un amore viscerale verso quelle opere asimoviane, il testo non è male :-)
In realtà sono solo omonimi dei due, in una storia alternativa nella quale la psicostoria è stata inventata diecimila anni prima ed in cui, come compito a casa, il professore assegna all'allievo il tema: "Diversi scenari storici, punti di snodo".

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7457
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: JFK2

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Sì, può essere :-)
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Rispondi