Costo e prezzo dell'antologia

Qui potete discutere di tutto quello che riguarda il concorso NASF.
Salvatore Stefanelli
Bit
Bit
Messaggi: 1
Iscritto il: 28/04/2016, 13:03

Costo e prezzo dell'antologia

Messaggio da leggere da Salvatore Stefanelli »

Ciao. Scusate se disturbo. Volevo chiedere una informazione sull'antologia cartacea. Come mai costa così tanto (22.80 + 3.90 per la spedizione = 26.70 euro)? Mi sembra davvero una cifra esagerata, senza contare che non c'è nemmeno uno sconto per gli autori inseriti. Se faccio il confronto con il romanzo (Oscar Mondadori) di Diego Lama acquistato ieri alla presentazione del libro alla Feltrinelli di Napoli (prezzo 13.00 euro poi scontato di circa il 25%) pagato 9.75 alle casse, e non sono certo l'autore, mi sembra che ci sia una differenza enorme. Lo so: rompo,e faccio, forse, anche domande stupide, ma vorrei tanto una risposta chiarificatricei. Grazie. Buona giornata.

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3671
Iscritto il: 23/09/2006, 18:31

Re: Costo e prezzo dell'antologia

Messaggio da leggere da dixit »

Credo che la maggior parte del costo sia dovuto al print on demand, il che vuol dire che non hai abbattimento del costo vivo di stampa, come invece accade quando si ha un grande numero di vendite. Considerando che NASF è una produzione di nicchia, non ci sono i numeri per ottenere un abbattimento del costo vivo di stampa. Non è un libricino, è un bel tomo con tante pagine. Max e Carlo sapranno certamente dare spiegazioni più approfondite.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7439
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: Costo e prezzo dell'antologia

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Nessun disturbo, anzi!, ci piace discutere di queste cose.
Ti ringrazio per aver paragonato la nostra piccola autoproduzione a una come Mondadori :-)
Grandi gruppi editoriali possono permettersi grandi volumi di stampa, quindi pagarli poco e permettersi quindi prezzi stracciati per i libri in libreria che, se li autopubblicassimo noi, costerebbero molto di più.
Come ti accennava Dixit, il costo della stampa e della spedizione non lo controlliamo noi. Noi a quel costo vivo ci aggiungiamo un certo ricarico che ci permette di autofinanziare questa attività basata esclusivamente sul volontariato ma che tuttavia costa annualmente una certa cifra che sborsa di tasca sua il boss. Ma da qui in poi sarà più preciso lui (Carlo).
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

Re: Costo e prezzo dell'antologia

Messaggio da leggere da carlo »

Confermo quanto detto gi da max e dix, non c'è molto da aggiungere, nelle prime edizioni nasf era più economico, ma perchè si stampavano direttamente un grosso numero di copie per via tradizionale, e il più delle volte ci abbiamo rimesso, cifre a volte neanche piccolissime. Ora stampiamo con l'on demand, e la bassa tiratura di iniziative come nasf davanti a Oscar Mondadori, non permette neanche lontanamente di immaginare una possibile concorrenzialità rispetto al prezzo. Per quanto riguarda gli autori, gli sconti ci sono, chiediamo sempre agli autori di cercare di unire in un unica spedizione eventuali copie che potrebbero volere amici o parenti, arrivati alle 5 copie di contattarci per uno sconto, risparmiando avendo così un ulteriore ribasso. Allo stesso modo ci sono sconti per chi, l'anno scorso alcuni l'han richiesta, acquistasse per sostenerci la raccolta completa, e un omaggio (tutti i nasf in versione ebook) per chi dimostra con una foto di possederla, offerta fatta l'anno scorso ma ovviamente sempre valida. Capisco però e apprezzo la critica, mi rendo conto che non sia economico e anche a me non piace spendere, ma per completare il discorso, la quasi totalità dei ricavi (che come immagini son quello che sono...) vengono reinvestiti per tenere in vita il progetto, questo forum, e altre piccole iniziative correlate. Secondo me il bello di questo forum, e di nasf, è anche di poter parlare liberamente di queste cose senza problemi, i più "vecchi" del forum sono dinamiche che conoscono e che più o meno approvano ma è giusto ripeterle per i nuovi.

Rispondi