nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Qui potete discutere di tutto quello che riguarda il concorso NASF.
Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da carlo »

Vorrei condividere con voi in piena onestà alcuni pensieri da cui son preso alla fine della selezione per nasf 11. Ebbene si, abbiamo finito, manca un confronto finale tra me e max per il vincitore (4 o 5 i racconti meritevoli del primo posto) e 2 o 3 su cui abbiamo dubbi se dentro o fuori, e che probabilmente resteranno fuori (è max il carabiniere cattivo, sappiatelo). Ecco alcune considerazioni rapide che voglio fare con voi:

ORTOGRAFIA - GRAMMATICA! per nasf 10 mi ero stupito, avevo pensato a questo giro ci han dato retta... i testi erano riletti quasi tutti molto bene, persino racconti che abbiamo lasciato fuori, li abbiamo eliminati perchè fuori tema, o perchè semplicemente non ci aveva catturato la storia, ma alcuni erano sintatticamente più che meritevoli. Quest'anno invece ho notato, non so se max è daccordo con me, una netta involuzione, un passo indietro. Sono arrivati molti racconti pieni di refusi, e se avessimo fatto come dicevano lo scorso anno (quelli con troppi refusi vanno fuori diretti anche se capolavori) avremmo dovuto lasciare fuori tantissimi testi. Se non fosse per san massimo baglione, che ha parzialmente corretto i migliori, quest'anno sarebbe venuto un nasf molto scarno. Per cui, se il tuo testo era buono ma vedrai che non è tra i selezionati, rileggilo e controlla, magari c'è un paio di errori proprio nelle prime righe, che han precluso la partecipazione. Questo ci tengo a dirlo perchè dispiace lasciare fuori idee buone e trame avvincenti, ma nel nostro concorso ci sono DIVERSI MESI per rileggere e sistemare, non possiamo continuare a fare eccezioni per simpatia, ne andrebbe anche della serietà del concorso alla quale, nel nostro piccolo, teniamo. per cui non vi scoraggiate, e per l'anno prossimo cercate semplicemente di stare più attenti in fase di correzione. Un occhio particolare anche alla punteggiatura, che per alcuni sembra essere optional.

VENDITE - LISTA NERA SCORSO ANNO.... questo è un tasto per me dolente non tanto da un punto di vista economico (Grazie a dio fino a che ci rimetto un 50 euro non finisco sotto ai ponti) quanto proprio di serietà e rispetto per tutto il progetto, non sono in fondo quei 2 o 3 euro da ogni autore che vogliamo, ma è anche un modo per capire chi ci tiene e chi no, discorso vecchio, fatto e rifatto, ma che vi rifaccio ora in modo molto chiaro: l'anno scorso su 31 autori inseriti, solo una 20ina si sono fatti vivi dopo la pubblicazione e hanno acquistato copie. Di questi, praticamente la totalità una sola copia. 2 o 3 ne han prese di più, aiutandoci così notevolmente. Ora, ripeto, che un singolo autore prenda o meno una singola copia, non cambia poi molto a nasf e a me da un punto di vista economico (come detto le spese più o meno si coprono da sole, e se mai come qualche anno è capitato dovessi metterci qualcosa di tasca mia, o piangervi dietro per qualche donazione che arrivò, e fu graditissima, non sarebbe un dramma) quel che cambia e molto è che poi quando rileggo i vostri racconti l'anno dopo, sapendo benissimo chi ha comprato e chi no l'anno scorso, mi chiedo, MA COSA PARTECIPATE A FARE SE POI NEANCHE VOLETE IL LIBRO? ora, max li ha letti e giudicat SENZA SAPERE chi ha comprato lo scorso anno e chi non. Io lo so benissimo, ma prima di rileggerli, NON sono andato a rivedere lo specchietto delle vendite. Li abbiamo letti e giudicati tutti uguali, cristianamente. Questo prima di tutto perchè siamo fatti così, secondo poi perchè è il modo più corretto di agire se uno vuole in buona fede cercare di fare l'antologia migliore per i lettori.
Fa però riflettere, quando poi vado a rivedere come adesso chi è dentro e chi è fuori, vedere che anche quest'anno stiamo inserendovari autori con nome e cognome che nelle ultime edizioni non hanno MAI COMPRATO UNA COPIA CHE SIA UNA, e stiamo magari lasciando fuori qualche autore che invece in passato ci ha sostenuto. Penso che per questa edizione sia ancora giusto così, non è che uno comprando 5 copie di nasf 10, si compra il posto in nasf 11, come non è che se uno lo scorso anno si trovava in difficoltà economica e non ha comprato, allora quest'anno improvvisamente non ci piace più come scrive. Insomma, il discorso è molto semplice, se nel bando è chiaramente scritto, sappiate che ci si rimane umanamente male per il mancato acquisto da parte di autori selezionati, e ribadisco, non per i 3 euro, quanto per il fatto che veramente, ma cosa partecipate a fare, se non vi piace poi averlo in libreria, regalarlo ad amici a natale, farlo leggere, ma soprattutto leggere gli altri selezionati? cosa partecipate a fare, se non vi interessa neanche leggere gli altri autori? l'anno scorso una signora, rifiutata da nasf, mi contattò per comprare tutta la raccolta. "voglio imparare", ci disse. allo stesso tempo almeno 12 autori inseriti in nasf 10, sono totalmente scomparsi per mesi, tranne qualche post sul forum. Salvo poi ricomparire con un loro racconto candidato per nasf 11. Ecco, in questa edizione, troverete alcuni di questi 12 autori, perchè anche se non han comprato lo scorso anno, due anni fa, tre anni fa, e non compreranno neanche questo, a noi piace come scrivono, e ci piace che chi compra nasf possa leggerli. Credo siano loro però a doversi fare una domanda da soli, ma io, perchè partecipo? Mi è veramente così impossibile spendere una 20ina di euro, SOLO qualora selezionato, visto che magari partecipo a concorsi da 20 euro di iscrizione in cui poi non mi selezionano, o, peggio, selezionano tutti? So che non cambierà nulla questo mio discorso, se non colpire i soliti... quelli che già comprano, e che magari comprano 2 o 3 copie in piu senza sapere a chi regalarle, solo per sostenerci. Ecco, voi sapete chi siete, vi dico grazie :) E grazie anche agli altri per la partecipazione, però sinceramente, se anche quest'anno avete intenzione di sparire (lo scorso anno addirittura uno mi fece comprare alcune copie dicendomi che non voleva pagare la spedizione... dopo insistenze gli ho detto ok me le faccio venire a me assieme ad altre cosi te la pago io poi ci vediamo... le ho regalate a miei amici, mai più sentito, diciamo che ci ha fregato cosi in un colpo solo tutto il guadagno di nasf 10) e non comprare copie, sappiate che so perfettamente a chi dobbiamo esser grati, e a chi non. E ripeto, se uno NON COMPRA NEANCHE UNA COPIA, ma poi ci aiuta attivamente sul campo, lì il dispiacere non è perchè non l'ha comprata, ma perchè non possiamo regalargliene noi.... Insomma, è un discorso un po trito e ritrito però ci tenevo a dirlo.
In questo nasf 11, ci saranno racconti secondo noi meritevoli, indipendentemente dal comportamento degli autori. Ricordo però che gli autori partecipando, accettano una regola implicita, SE MAI SARò SELEZIONATO, ALMENO UNA COPIA MI IMPEGNO A COMPRARLA cosa che rende il nostro concorso GRATUITO A TUTTI GLI EFFETTI per tutti i partecipanti, richiede solo un piccolo contributo da parte dei vincitori. Ora a max proporrò una cosa molto semplice. Chi quest'anno viene selezionato, ma NON COMPRA NEANCHE UNA COPIA E SPARISCE (perchè l'anno scorso è successo pure che un autore mi ha scritto mi spiace, ho problemi economici, mi scusate se aspetto il pdf? e certo che ti scusiamo cazzo! è come se l'avessi presa) salvo poi ricomparire l'estate dopo ad agosto con un racconto... beh, io l'anno prossimo quel racconto neanche lo leggerò, salvo diverso parere di max. Per me andranno diretti in cestino, e poco importa se nasf verra di 10 autori invece di 25/30, poco importa se resteranno così fuori alcuni capolavori, secondo me è più corretto verso quegli autori che oltre che a meritarlo sulla carta, ci aiutano con il loro sostegno e sono realmente interessati ed entusiasti della pubblicazione. Per farla breve: chi è selezionato epr nasf quest'anno e non lo compra, l'anno prossimo è automaticamente fuori, salvo contatti da parte sua (come detto basterebbe un semplice scusate non ho i soldi ma vi aiuto, lo condivido su facebook lo commento e lo consiglio a tutti gli amici, tutto ma non sparire per mesi e poi ripartecipare) Cosa ne pensate?

MICRONASF E LE TRE LUNE - grazie! Grazie a chi gestisce questi 2 concorsi paralleli e a chi partecipa, trovo che l'inserimento nel nasf annuale dei migliori, lo arricchisca considerevolmente, sono personalmente molto felice del fatto che le iniziative siano nate sul forum e gestite dagli autori, nasf in fondo era nato allo stesso modo su nuoviautori. E come detto più volte, è l'unica cosa che è sopravvissuta a quella bellissima avventura. Lunga vita e prosperità.


Sono quindi nel complesso certo che sarà un ottimo nasf, sono tantissimi i racconti che abbiamo ricevuto tra cui scegliere e come ogni anno resterà fuori roba buona e verranno messi racconti che magari piacciono solo a me e max... ma è anche questo il bello di nasf. Ringrazio tutti i partecipanti, e su tutti, ringrazio Massimo, che da ormai 10 anni segue con passione e serietà questo progetto avendo in cambio tanto affetto e rotture di palle.

Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da carlo »

PS per promuovere meglio nasf 11 e dare una vetrina in più ai nostri autori, stiamo pensando di creare degli audiolibri dai racconti migliori, chi fosse interessato a partecipare venga nella discussione apposita in sezione "idee e progetti"

Avatar utente
jormungaard
Android
Android
Messaggi: 3409
Iscritto il: 23/09/2006, 7:36
Località: Gundersheim, piana di Ringsfjord
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da jormungaard »

Certo la cosa più raccapricciante è vedere gli autori selezionati che non comprano almeno una copia.
Boh! ???

Per quel che riguarda refusi e orrori grammaticali io sono sempre dell'idea di aprire una sezione dedicata, dove pubblicare (in anonimo) i racconti più grotteschi, in termini grammaticali.
Voi pubblicate quelli di Nasf e io pubblico quelli del Giulio Verne che ho letto in questi anni. :BangHead:
Magari può servire come monito!
Immagine

Immagine

Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da carlo »

allora, sarebbe sicuramente utile, ma come già detto in passato rischiamo di fare un muro della vergogna... si era discusso sulla cosa e secondo me la soluzione trovata più giusta era questa: Chi vuole, dei rifiutati, inserire il proprio racconto sul forum, è liberissimo di farlo, io e max NON interverremo sul rifiuto e sui suoi motivi (non tanto perchè non vogliamo spiegare, quanto perchè sennò sarebbe più corretto farlo con tutti i rifiutati, il che ci viene impossibile) e son tutti liberi di commentarsi e migliorarsi a vicenda, ma deve partire dall'autore la cosa.

Tu sei uno di quelli citati nel mio pensiero con cui nasf si deve scusare, sarai sempre in credito con noi, a partire dalla dritta del ristorante con i ricci in poi. Nessuna copia omaggio (soprattutto se ti dico si si e poi manco te la mando, come l'anno scorso, infatti quest'anno riscrivimi quale ti mancava, la 6 vero?) ripagherà mai quanto fai per nasf.

Avatar utente
jormungaard
Android
Android
Messaggi: 3409
Iscritto il: 23/09/2006, 7:36
Località: Gundersheim, piana di Ringsfjord
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da jormungaard »

carlo ha scritto:... a partire dalla dritta del ristorante con i ricci in poi.
Per i nasfer: non è lo stesso ristorante della VI missione!
carlo ha scritto:...Nessuna copia omaggio (soprattutto se ti dico si si e poi manco te la mando, come l'anno scorso, infatti quest'anno riscrivimi quale ti mancava, la 6 vero?) ripagherà mai quanto fai per nasf.
Io la mia copia comunque la compro lo stesso.
Immagine

Immagine

Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da carlo »

tra l'altro...

Avatar utente
Marco Signorelli
Android
Android
Messaggi: 1770
Iscritto il: 21/10/2010, 10:03
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Marco Signorelli »

Hai chiesto un parere su chi sparisce. Trovo che non sia simpatico, comprare o non comprare può essere anche un fatto di "capacità tecnica" [tirata per i capelli in questa era dove si compra tutto su internet.. io ho comprato un pezzo di luna... 8mg di meteorite lunare certificato, per cui si può anche cercare di capire come funziona ilmiolibro, ci si mette tipo una mezzora, ma poi si riesce].
Sono daccordo con te nel dire che è "partecipare alle attività del forum" che soddisfa, più dei 20 euro di una copia, se tutti gli autori così bravi partecipassero, ci aiuterebbero a migliorare.

Per gli errori.. sig... mi sento in causa perché so che ne faccio tanti, non lo faccio apposta, ma ho dalla mia la scusante che, pur avendo iniziato a scrivere mesi prima, l'idea buona mi è venuta la settimana prima della scadenza ed ho scritto tutto in un giorno :-P.. non so che farci, ho buttato il vecchio e tenuto il nuovo.

Per il ristorante in Cile... la torta ai tre latti è favolosa [torta de tres leches].

alberto tivoli
Card
Card
Messaggi: 95
Iscritto il: 20/04/2015, 8:22
Località: Rieti

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da alberto tivoli »

Non posso che essere d'accordo con quanto detto sopra. Personalmente partecipo alle iniziative che mi appassionano e che mi fanno venire voglia di farne parte, è quindi ovvio, economia permettendo, che acquisti le antologie delle precedenti edizioni sia per rendermi conto del progetto sia per il piacere della lettura di lavori interessanti e in molti casi ispirati, così come prendo almeno una copia dell'edizione in corso (selezionato o meno).

Per quanto riguarda gli errori è giusto penalizzarli. Bisogna rileggere tante volte. Poi, per carità, magari io avrò fatto un mare di errori. Il fatto è che l'autore deve essere il primo appassionato del suo racconto e qundi curarlo, dimostrare passione.

Magari il mio commento è fuori luogo essendo uno dei partecipanti, però volevo dire la mia.

Saluti a tutti e complimenti al NASF team!
Immagine
Immagine

Davide 1970
Chip
Chip
Messaggi: 46
Iscritto il: 24/09/2014, 16:55

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Davide 1970 »

Ciao Carlo.
ho letto tutto il post con attenzione; mi pare che se ne fosse discusso anche l'anno scorso, quando ho partecipato per la prima volta (quando sono stato selezionato e ho acquistato la mia copia, soprattutto perché personalmente mi piace avere il racconto che è stato pubblicato).
Quest'anno non ho partecipato perché non mi interessava il tema proposto, ma questa è stata una scelta mia, non che non fosse interessante.
Poiché a me N.A.S.F piace e mi ci trovo bene, anche se per natura non amo intromettermi troppo nelle discussioni, provo a portare la mia esperienza di partecipante da tre anni al Trofeo RiLL, rispetto a quello che dicevi tu.
In RiLL il costo dell'iscrizione è pari alla copia cartacea dell'antologia che viene realizzata per il concorso. A chi si iscrive, e paga in anticipo (comprando quindi una copia), vine in seguito recapitata la copia dell'anno precedente. Ma potrebbe anche essere quella relativa al concorso cui si partecipa: poco cambia.
Perché non potrebbe essere così anche qui?
E' un patto chiaro fin dall'inizio - anche in amicizia, se si vuole - tra chi partecipa e chi deve sobbarcarsi l'organizzazione e gli oneri del concorso (tu, Max e non so chi altri viene coinvolto). In questo modo si vede subito a chi interessa davvero l'iniziativa. Chi partecipa riceve comunque una raccolta di racconti ottima a fronte di un costo di iscrizione di pari valore; chi organizza, sa che il ricavato in anticipo permetterà di supportare il sito. Tutti ne beneficiano: anche chi decide di non partecipare, ma comunque fruisce del sito. Io non lo vedrei come un concorso "a pagamento", ma piuttosto come un reciproco accordo sul mettersi in gioco e ottenere comunque tutti qualcosa di buono. I selezionati anche la soddisfazione di vedersi pubblicati, come ora, nella successiva antologia.

Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da carlo »

Conosco e stimo Rill è gestito bene fanno cose interessanti e per quanto ne so son persone oneste e con passione, sul forum nuoviautori abbiamo infatti sempre dato spazio al loro concorso, da noi avevamo anche valutato la cosa come la dici tu, ma per diversi motivi alla fine siamo contrari, il primo è che temiamo di ridurre la rosa dei partecipanti, e per avere una buona scelta finale, bisogna avere tanti testi tra cui scegliere questo è molto semplice, anche il crearsi una cerchia di buoni autori cui affidarsi non va bene, perchè come anche dici tu, capita che a uno non piaccia il tema e non partecipi, in altri casi capita che ottimi autori si riducono all'ultimo e deludono etc etc, quindi si ha bisogno di integrare sempre nomi nuovi, e per attarli, è meglio che il concorso sia gratuito secondo me, inoltro non trovo giusto far pagare una cifra solo per partecipare, mi sembra anche troppo facile da un punto di vista editoriale, e io anni fa contro editori a pagamento e concorsi a pagamento e spesso farlocchi (ripeto, sicuramente non rill!) ci ho messo la faccia. Mi sentirei un po ipocrita ora a trasformare nasf in tal senso. Inoltre quello che mi spiace rileggendomi ogni volta che faccio questo discorso (purtroppo annualmente, da 3 o 4 anni) è che sembra che io pianga per la singola copia in più o in meno venduta, no, non è tanto un fatto di vendite che tanto ripeto, i guadagni son sempre virtuali e se mai ci sono rivanno tutti sul forum e su qualche copia che finisce qui e li (anche in questo caso a vantaggio degli autori secondo me, piu copie girano meglio è no?), no, a me spiace proprio vedere gente che ha il dono di scriver bene, meglio di me, partecipa, vince, e non gli fa ne caldo ne freddo, non ti manda una mail neanche per dire "grazie mi fa piacere, ciao!". Assicuro che per chi ci lavora su, è irritante, e io ci metto un decimo dell'impegno che ci mette max. Il quale però non si irrita, perchè rispetto a me, è un anima superiore.

:)

comunque il concetto era questo, quest'anno è stato difficile inserire alcuni soliti noti che partecipano e basta, ed è stato un grandissimo dispiacere, lasciare fuori alcuni che ci sostengono alla grande, fisicamente ed economicamente, ma che come detto quest'anno non sono rientrati nei nostri gusti personalissimi. Credo sia il modo corretto di procedere e continueremo ad escludere questi ultimi casi, sperando sia un modo per migliorarsi e non perderli mai come autori, ma forse dall'anno prossimo inizieremo ad escludere anche i primi, riducendo l'antologia ai soli che non solo meritano, ma che anche partecipano (e ripeto, non considero vincolante l'acquisto della copia, ci aiuti con la promozione di nasf e dei nomi degli autori? ok, anche se non ci portasse a una copia in più venduta, almeno hai fatto girare i nomi degli autori che hanno vinto con te, e siamo rimasti in contatto... sparisci totalmente e ricompari l'anno dopo e ripartecipi, pur avendo letto bene il bando delle scorse edizioni, che mi pareva assai chiaro? beh, l'anno prossimo sarai fuori)

Poi ci ripenserò, arriveranno racconti buoni, e li metteremo senza guardare chi ha preso e chi non l'anno prima, perchè siamo fatti così, però voi che comprate, o commentate, siete presenti qui, e che quando avete saputo se eravate dentro e fuori vi siete manifestati con un post sul forum o una mail a noi con scritto "che piacere" o "peccato ma riprovo l'anno prossimo"; non è contro di voi questo mio sfogo.

PS è vero ilmiolibro è un casino per comprare i libri etc... per gestirli ancora peggio... e quest'anno è pure peggiorato! :)

Davide 1970
Chip
Chip
Messaggi: 46
Iscritto il: 24/09/2014, 16:55

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Davide 1970 »

Carlo, sono d'accordo e confermo la maggior parte di quel che hai scritto e stimo te e Max proprio per lo spirito che anima questo sito, amichevole e costruttivo.

Volevo fare solo un distinguo sul discorso CE a pagamento e una modalità di concorso come quella proposta, che secondo me hanno uno spirito ben diverso.

Una CE a pagamento è come andare a una cena dove ci si siede a tavola e si guarda gli altri mangiare quel che si è portato (l'Editore a pagamento, nel caso).

Diversa è invece una cena tra amici, dove ci si trova una volta l'anno, ognuno porta qualcosa, i padroni di casa offrono lo spazio e cucinano, ci si raccontano storie più o meno belle a tavola e poi, magari, si segnalano le migliori, decretando un vincitore. Alla fine della cena si divide la spesa tra tutti, ai padroni di casa resta un presente per la gentilezza e l'ospitalità, tutti se ne vanno con qualcosa in più, una bella esperienza da ricordare e da dividere anche con altri.

Non so, io la vedo più in questi termini.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7440
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Davide, io sarei d'accordo con te se il concorso fosse riservato agli utenti del forum, a quelli che definisci "amici".
Però NASF è un concorso aperto a tutti, anche a chi non ci conosce, e pochi accetterebbero di pagare in anticipo per partecipare a una cena al buio, senza conoscere né gli altri invitati, né gli organizzatori, né il locale che li ospita. Neppure io.
Nel bando forse è specificato che nel dubbio (o a parità di merito ma in mancanza di spazio nell'antologia), sceglieremo chi ci frequenta e partecipa, ma è tutto lì, ed è solo pr premiare un pochino chi ci segue.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Davide 1970
Chip
Chip
Messaggi: 46
Iscritto il: 24/09/2014, 16:55

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Davide 1970 »

Però, Massimo, mi permetto due obiezioni, ma solo per il gusto della chiacchierata...
Io mi sono iscritto dopo un po' che venivo a vedere il Forum, perché se c'è una cosa che detesto sono le persone polemiche e i troll da forum. Questo è l'unico a cui partecipo, proprio per il clima piacevole e appassionato che vi riscontro. In realtà nessuno, volendo, si iscriverebbe "al buio", dal mio punto di vista.
L'altra obiezione è una domanda. All'ultimo RiLL, e a quello precedente, si sono iscritte circa 300 persone ciascuno, ognuno pagando i 10 euro di quota e ricevendo una copia cartacea dell'antologia dell'anno precedente. Questa è una situazione diversa, chiaro, con un tema più ristretto (fantascienza rispetto a narrativa fantastica di qualunque genere), ma perché uno non dovrebbe iscriversi a priori?
Sono d'accordo che un costo d'iscrizione pari alla vostra antologia cartacea forse risulterebbe troppo onerosa per molti (perché i costi di produzione nel vostro caso sono necessariamente più alti), ma una quota più esigua in cambio dell'ebook, ad esempio, secondo me non sarebbe scoraggiante e quantomeno scremerebbe chi lancia solo un racconto nel cesto (incrementando il vostro lavoro per nulla) e ripagherebbe una quota dello sforzo e del mantenimento del sito (non ho la più pallida idea dei costi...).
A me per primo sembrerebbe semplicemente un gesto "dovuto" (voi non ci lucrate di certo sul concorso), una gentilezza e un riconoscimento - per quanto miserrimo - dell'impegno e della passione che ci mettete.

Avatar utente
cazzaro6502
Robot
Robot
Messaggi: 407
Iscritto il: 13/11/2010, 17:10
Località: www.omaha-beach.tk
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da cazzaro6502 »

Togliete il download gratuito in PDF di NASF annuale.
Togliete il download gratuito in PDF di NASF le tre lune.
Lasciate il download gratuito in PDF di twitter NASF.

Forse, IMHO otterrete più vendite, evitando che la gente si stampi i PDF sulla propria printer.

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7440
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Davide:
ben vengano le obiezioni, specialmente come le tue :-)
Alla prima obiezione rispondo: se ti piace così com'è, lascialo così com'è. Anche a me piace molto la vita che c'è in questo forum (lo dico da utente), e se una cosa ho imparato nella vita, è che se qualcosa funziona bene, NON LO TOCCARE! Certo, lo si può migliorare, ma anche no.
Alla domanda posta nella seconda obiezione, francamente, non saprei risponderti. Però so che non mi va l'idea che ci si debba iscrivere per forza per partecipare. Tuttavia, se uno è iscritto, avrà dei vantaggi se partecipa alle attività del forum. Per me è questo il corretto uso di un concorso letterario e di un forum di supporto a esso. Se uno vuole partecipare e non iscriversi, sarà in ogni caso liberissimo di farlo. Sarà lui a perderci in termini di socialità, crescita personale e simpatia.

Cazzaro:
dov'è il download gratuito di NASF annuale?
E cos'è il twitter NASF?
Le Tre Lune è una cosa a parte, nato per il forum e con il forum, e gratuito resterà.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
cazzaro6502
Robot
Robot
Messaggi: 407
Iscritto il: 13/11/2010, 17:10
Località: www.omaha-beach.tk
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da cazzaro6502 »

carlo ha scritto:
In questo nasf 11, [ ...] mi scusate se aspetto il pdf

MICRONASF E LE TRE LUNE
la carta entra in concorrenza 8) con i PDF di Amazon prezzati tra ZERO Euro & E3.50

http://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss?f ... uoviautori

Ora se avete piazzato NASF su Amazon in ePub o PDF ed avete venduto pure la carta a E20.00 a copia, beh!... imho avete fatto un grande risultato! di che vi lamentate?! Tutta l'editoria campa di code lunghe in digitali :-) dovete solo produrre e piazzare su Amazon per aumentare i ricavi!

:D

NASF.twitter é quella serie di microracconti che state preparando :-) la twitter SciFi

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7440
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

cazzaro6502 ha scritto:Ora se avete piazzato NASF su Amazon in ePub o PDF ed avete venduto pure la carta a E20.00 a copia, beh!... imho avete fatto un grande risultato! di che vi lamentate?! Tutta l'editoria campa di code lunghe in digitali :-) dovete solo produrre e piazzare su Amazon per aumentare i ricavi!
Guarda, fosse per me, per Carlo e per qualche altro user-retrò del forum, NASF dovrebbe restare SOLO cartaceo. Ma che ci vuoi fare, i tempi si evolvono, e con essi anche gli autori, i lettori e i mezzi.
A grande richiesta ci fu chiesto di trasportare NASF anche in digitale e, seppur poco convinti, vox populi ha vinto e li abbiamo accontentati. Poi però abbiamo constatato che comunque di epub su Amazon ne vengono acquistati al massimo un paio al mese, e quindi nella delusione siamo felici (noi retrò, almeno ehehe).
Il discorso delle vendite che ha fatto Carlo è più per ribadire e rivendicare quell'orgoglio da scrittore che noi desidereremmo vedere scalpitante in chi partecipa, e che invece appare opaco, stanco e forse troppo abituato all'estrema facilità di partecipare a troppi concorsi senza poi magari curarsi dei risultati ottenuti. Sempre più spesso io ho quest'ultima sensazione, della serie: riciclo un pezzo, lo mando a dieci concorsi, e vada come vada.
Se volessimo far soldi con NASF, staremmo facendo altro già dopo NASF1. Conoscendo Carlo, probabilmente avremmo sostituito NASF con un sito porno :-D
NASF.twitter é quella serie di microracconti che state preparando :-) la twitter SciFi
Sì vabbè... non ci sarei arrivato neanche tra 10 anni eheeh

LTL e MicroNASF sono attività dedicate di proposito a tutti gli utenti del forum.
Tutto gratis, sia la partecipazione sia il prodotto finale, perché non sono idee degli amministratori o dei curatori di NASF, ma sono iniziative partite, progettate e gestite da chi è partito e cresciuto qui come utente e scrittore e poi ha sentino la "chiamata", quella sana voglia di partecipazione che permette a piccole idee di germogliare e, se funzionano, di crescere e fiorire.
Dunque è giusto così.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
cazzaro6502
Robot
Robot
Messaggi: 407
Iscritto il: 13/11/2010, 17:10
Località: www.omaha-beach.tk
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da cazzaro6502 »

In Italia i lettori sono pochi, la SciFi é narrativa di genere. Ma questo, lo sapete meglio di me, che m'informo solo una volta all'anno su youtube, guardando le conferenze online, querando su "editoria digitale".

Il punto é come aumentare il numero di lettori in Italia che é un mercato asfittico?!
Le grande casi editrici non si pongono il problema.
Le piccole, a volte provano a fare qualcosa.
Si é poi aggiunto il segmento enorme del self publishing e del copyleft.

I cloud e gli ebook trailer sono strumenti, ma possono aiutare, anche se non risolvono il problema. Allargando i canali di distribuzione non é IMHO sempre vero che crescano i lettori, perché appunto la copia digitale erode quote al cartaceo.

L'offerta di SciFi é molto ampia. Una catena di distribuzione online piu' ampia, in fin dei conti permette solo d'avere piu' probabilita' di contattare il target di utenza, a cui l'ebook potrebbe interessare, logora il cartaceo, e sui cloud deve concorrere per prezzo e copertina con molta altra offerta, spesso anche FREE del self publishing e del copyleft.

Stando a cosa dicono su youtube ragionando di statistiche, per adesso l'online non allarga il bacino dei lettori paganti in Italia.
http://mia-fantascienza.blogspot.it/201 ... itale.html

In italia pagano & leggono quattro gatti: 3 pare che siano donne a cui piace il vampiro o love story, il quarto gatto é di certo un marmocchio potteriano: lo zero virgola é la SciFi.

Ma allora cosa dovrebbe fare l'offerta di SciFi che é ampia, ma é inchiodata in un mercato asfittico?!
Facile: proporre innovazioni di prodotto.

Io la penso così ed agisco di conseguenza.
http://mia-fantascienza.blogspot.it/201 ... trama.html

E' vero, che un ebook ha sempre un target d'utenza: bisogna selezionare il genere dell'opera, ottimizzarne il format, prima di provare ad allargare il bacino dei lettori.
Io la penso cosi': agisco di conseguenza.
http://mia-fantascienza.blogspot.it/201 ... ibile.html


Voi di NASFer non vi schiodate dalla vecchia narrativa lineare :D e senza offesa... ??? avete un format logoro!
http://mia-fantascienza.blogspot.it/201 ... ienza.html

ve lo avevo già detto in un modo più puntuale 8) tempo fa
http://www.assonuoviautori.org/forumnas ... 269#p29269

Tirando le somme sulla SciFi, basta provare ad innovare? oppure io ho cmq torto marcio?
Non lo so, io continuo ad usare il copyleft, il PDF.
Non mi pongo problemi di vendita, di rado sbircio i download del genere SciFi.
http://www.mia-fantascienza.tk

Quindi le mie opinioni :-) potrebbero essere errate!

http://paleocontatto.blogspot.it/2015/0 ... -dato.html
Per certo ;D la collana di paleoufologia razionale, non é fantascienza, non é multitrama, l'ho presentata su tutti i forum ufologici che c'erano in italia, oltre ad upparla su tutti i clouds FREE. Quindi penso che le quattro minkiate di SciFi e distopie, le andrò presto a presentare in qualche forum di SciFi per comunicarle agli appassionati che magari ancora non li ho contattati da youtube e clouds, dato che oggi, il mercato é composto da segmenti, dove i forum e comunità sono i punti di raccolta. Al popolo dei beoti di fessbuck :D non ho niente da dire! 8) dirò loro qualcosa se e quando coloro scopriranno che internet non é solo twitter & facebook :D e se vorranno leggermi.


ps
Cmq l'idea di un hamster a topic vintage :toothy12: 197x-198x-199x :icon_biggrin: non sarebbe male!!

Avatar utente
carlo
Administrator
Administrator
Messaggi: 4915
Iscritto il: 22/09/2006, 14:46
Contatta:

Re: nasf 11 - alcune considerazioni pre-pubblicazione

Messaggio da leggere da carlo »

Ringrazio max che come al solito mi capisce alla perfezione, e cazzaro per il suo intervento, per quanto riguarda il tuo post precedente caz, non è proprio così, nel senso, messa come la metti te sembra che se pubblichiamo un dato libro in cartaceo a 20 e in ebook a 3.50, va da se che l'ebook vende 100 e il libro vende 10. E invece è esattamente il contrario come numeri, non solo perchè sfalsiamo di qualche mese le pubblicazioni ma proprio in generale sono ancora la grande maggioranza i lettori che preferiscono la carta (E grazie a dio vorrei dire), inoltre c'è un altro aspetto che non mi piace degli ebook... che stampati fan cagare, e se te li tieni così su un pc non hanno molto senso... e finirai con il perderli. Se in un antologia c'è un mio racconto, io ci terrei tantissimo ad averlo in casa in carta, a farlo vedere leggere e parlarne. Può un ebook dare la stessa soddisfazione? io non credo, per quanto sia più facile la condivisione gratuita dello stesso. E in tal senso, io sono più propenso agli ebook in forma gratuita o quando non possibile quasi, più come metodo di promozione di nasf e dei suoi autori che di altro. Se l'antologia è letta da poche persone affezionate, l'ebook gratuito magari girerà di più (questo vale infatti anche per l'idea degli audiolibri, cerca il post se ti interessa è in idee e progetti) e l'anno prossimo avremo più persone per l'antologia.... ma non vedo ancora un ebook prevalente rispetto alla stessa, se non appunto per le tre lune o micronasf, progetti molto interessanti che dovrebbero aiutarci a migliorare assieme ma anche a puntellare il concorso nasf con dei cugini gratuiti non solo come partecipazione ma anche come diffusione finale. Per cui ti dico: fai bene a diffondere in PDF, e usare il copyleft, per la tua passione e per quello che fai, e anche noi spesso usciamo con pdf gratuiti, il nasf annuale però per forza di cose deve avere dei rientri per appianare le spese e magari perchè no, aiutare tutto il progetto a crescere, invece negli ultimi 2 o 3 anni, complice la crisi (e il libro è sicuramente un bene superfluo su cui si può tagliare) le vendite sono andate calando e questo mi spiace non tanto per qualche decina di euro in più o in meno, il calo da parte dei lettori "esterni" alla cerchia sacra degli autori nasfer era prevedibile proprio in questo periodo e infatti non ne ho a male, è da parte di certi autori che mi chiedo perchè partecipando sembrano entusiasti e mandano ottimi testi e poi non hanno neanche il tempo di mandarti una mail con scritto "wow sono nell'antologia, grazie". Lo trovo brutto nei confronti miei, di max, dell'altra ventina di autori inseriti nell'antologia che non leggerai mai ma soprattutto nei confronti di qualche autore che non abbiamo inserito per inserire te, che magari meritava quanto te, che magari poi ci avrebbe aiutato nella promozione di nasf semplicemente regalandone una copia alla fidanzata. é questo precludere possibilità ad autori meritevoli per darne ad altri che poi non ne gioiscono, che mi atterrisce.
Diciamo cosi, vista la chiarezza del bando delle ultime 2 edizioni, ho vissuto come un furto di spazio il mancato acquisto di una copia da parte di autori inseriti, e la loro totale scomparsa, ripeto uno me ne ha ordinate 2 pretendendo di non pagare le spese postali veniva lui a prenderle ci vedevamo a roma.... cretino io che glie le ho prese per poi regalarle ad amici miei, essendo lo stesso scomparso. Son piccole cose, non son 40 euro che ci rimetto per 2 copie che regalo volentieri, è il principio che fa avvelenare. Non partecipare se non ti interessa! Questo il messaggio :)

PS cazzaro, mi fai una cortesia, mi mandi una mail a info@kisstube.tv e mi indichi il tuo canale youtube? in oggetto "per carlo", poi ti scrivo da li vorrei farti vedere una cosa ;)

Rispondi