LE PLEIADI

Un topic dedicato alla musica legata alla fantascienza.
Mabas1945
Byte
Byte
Messaggi: 8
Iscritto il: 04/03/2013, 9:12

LE PLEIADI

Messaggio da leggere da Mabas1945 » 11/10/2017, 10:09

Chi ama la fantascienza ama anche le stupende bellezze che l'Universo ci regala. Anche se il video che sottopongo all'attenzione dei NASF-Navigatori non è proprio di fantascienza spero che sia ugualmente gradito.

https://www.youtube.com/watch?v=4NKoYHE_1YI

Maurizio

Avatar utente
Massimo Baglione
Administrator
Administrator
Messaggi: 7029
Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Località: aznediseR
Contatta:

Re: LE PLEIADI

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 12/10/2017, 6:15

Mabas1945 ha scritto: Anche se il video che sottopongo all'attenzione dei NASF-Navigatori non è proprio di fantascienza...
La musica di chi è?
Potrebbe tranquillamente fare da colonna sonora a uno space-cowboy!
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Mabas1945
Byte
Byte
Messaggi: 8
Iscritto il: 04/03/2013, 9:12

Informazioni su "Méditation" dell' opera Thaïs di Massenet

Messaggio da leggere da Mabas1945 » 12/10/2017, 9:28

Massimo mi chiede ulteriori informazioni sul brano musicale Thaïs di Jules Émile Frédéric Massenet e rispondo subito iniziando dall'autore.
Jules Émile Frédéric Massenet (1842–1912) è stato un compositore, pianista e organista francese, maggiormente noto come autore operistico, in particolare di Manon, Werther e Thaïs.
Thaïs è una "comédie lyrique" del 1894 in tre atti, su libretto di Louis Gallet, tratta dal romanzo omonimo di Anatole France.
La storia narra di una cortigiana, Thaïs, redenta e convertita ala fede cristiana dal monaco Athanaël, e del loro amore puramente spiritale.
Il brano "Méditation" è un intermezzo sinfonico del 2° atto, scritto inizialmente per solo violino e orchestra.
Io ho trovato invece stupenda l'interpretazione fatta da Gheorghe Zamfir, un eccezionale artista rumeno, virtuoso specialista del flauto di Pan, uno strumento musicale costituito da più canne, il cui numero può variare, di lunghezza diversa e legate o unite tra loro, sulle quali si soffia trasversalmente sulle aperture superiori.
Grazie per l'attenzione.
Maurizio

Rispondi