La conquista delle Stelle

Qui potete inserire qualche vostra opera, per condividerla con tutti gli altri iscritti del forum.
Giuseppe Novellino
Byte
Byte
Messaggi: 12
Iscritto il: 10/08/2014, 10:14

La conquista delle Stelle

Messaggio da leggere da Giuseppe Novellino » 23/08/2014, 10:01

LA CONQUISTA DELLE STELLE

L’atterraggio non fu del tutto secondo le regole del manuale, ma non si verificarono inconvenienti. Così i primi uomini misero finalmente il piede sulla superficie di un pianeta esterno al Sistema Solare. Ovviamente il corpo celeste non aveva ancora un nome. Si sapeva solo che apparteneva al sistema di Proxima Centauri.
Era stata un’impresa straordinaria.
Il capitano Randolph Jones decise di capeggiare il piccolo gruppo di esploratori. Salì sul primo dei due mezzi cingolati, che si misero presto in moto sollevando una nuvola di impalpabile polvere argentata.
Lo spettacolo era incredibile. La stella illuminava con la sua luce azzurrognola i rilievi aspri e le vallate ricoperti da una sottile sabbia luccicante.
- Il momento è solenne! – esclamò Jones. – Da oggi l’uomo può ben dirsi conquistatore di altri sistemi solari. L’immortalità ci attende!
A un certo punto videro qualcosa che affiorava dal terreno: una forma di parallelepipedo semi interrata e messa un po’ di traverso.
Jones volle essere il primo a verificare la natura dell’oggetto: forse il manufatto di una razza aliena. L’emozione era all’apice.
Il contenitore sembrava di alluminio.
Su una facciata incrostata di rena campeggiava la scritta: Fizzy Cola formato famiglia – Distribuzione Ditta Jacobson & Figlio, Middletown Connecticut.

Avatar utente
dixit
Android
Android
Messaggi: 3542
Iscritto il: 23/09/2006, 18:31

Re: La conquista delle Stelle

Messaggio da leggere da dixit » 23/08/2014, 12:49

Simpatico, ma un po' strano come raccontino. Non originalissimo, ci sono racconti analoghi con finali simili. Mi ricorda un po' guida galatticaper autostoppisti :)
Proxima Centauri è una stella rossa, non blu. Ci sono alcune cose all'inizio non perfette secondo me:
l'atterraggio perché non è da manuale?
perché il corpo celeste non ha un nome? perché ovviamente?

Rispondi