Difendere il made in Italy

gli articoli di riflessione e attualità di M. Pulimanti
Avatar utente
Mario Pulimanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 849
Iscritto il: 12/04/2006, 15:50
Località: Lido di Ostia -Roma

Difendere il made in Italy

Messaggio da leggere da Mario Pulimanti » 20/12/2018, 16:31

Il pericolo della risoluzione Onu sul tema nutrizione, che interessa da vicino il Made in Italy con la minaccia dell’etichetta al semaforo per i prodotti tradizionali della Dieta Mediterranea, per il momento sembra sventato. Il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio ha infatti detto che finalmente l’Onu è tornata sui suoi passi e ha dovuto ammettere che i nostri prodotti, le eccellenze del made in Italy, non sono dannose per la salute. Che l’enogastronomia italiana è sana e di qualità. Sui nostri alimenti non ci sarà quindi nessun bollino nero. Difatti l’etichetta a semaforo è senz’altro pericolosa per l’Italia. Casomai sarebbe opportuno un’icona a batteria che indichi la percentuale di nutrienti e che consenta di visualizzare le componenti nutrizionali quali calorie, grassi, zuccheri e sale. Il Ministro Centinaio ha così sventato quello che sembrava un vero e proprio attacco per mettere in difficoltà i prodotti tipici italiani. Del resto è lampante che indicazioni ingannevoli e fuorvianti non fanno bene all’economia di nessun Paese. Ora il ministro Centinaio giustamente ha fatto presente che è il momento di occuparsi di promozione, tutela e tutto ciò che possa aiutare concretamente il settore, vigilando affinché i prodotti italiani siano tutelati e salvaguardati in ogni parte del mondo. Bravo ministro! Mario Pulimanti (Lido di Ostia-Roma)
Allegati
0000000www.jpg
3 mercoledì letterari.jpg

Rispondi