Philip Kindred Dick

Bibliografie e biografie commentate dei grandi scrittori
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 2:02
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da carlo »

Immagine

L'autore che pi? sto leggendo al momento. Fantascienza visionaria di gran classe. Quello che pi? colpisce di Dick non ? certo lo stile, spesso scarno e confusionario, quanto la fantasia e la capacit? narrativa. Ti getta nel mezzo di situazioni assurde, con visuali sempre coinvolgenti. La tematica comune a praticamente tutti i testi lunghi di Dick ? la "realt?" nella diversit? delle sue interpretazioni. Ci pu? parlare della terra del 2300, di quella del 1950 o dei viaggi nello spazio, la domanda resta quella, "cos'? la realt??". Un vero genio, un autore al quale il cinema di fantascienza deve praticamente tutto, da blade runner a minority report.
Parlare qui libro per libro sarebbe lunghissimo, seppur me ne mancan ancora molti, anche per Dick vorrei completare la bibliografia.
I miei preferiti tra i suoi al momento sono "la svastica sul sole", geniale libro nel quale i nazisti hanno vinto la seconda guerra mondiale, e si preparano a uno scontro finale tra loro e i "nippo". Un testo che non finisce, era previsto un seguito purtroppo mai scritto, ma ugualmente imperdibile. Un altro che mi ? piacciuto molto ? "ma gli andoidi sognano pecore elettriche?" tradotto anche come "blade runner", leggerlo fa capire molte cose, sul film e non solo. Altri che consiglio, anche per chi non lo conosce, sono "in senso inverso" e "i giocatori di Titano", stupendi davvero. Per i conoscitori e amanti dell'autore invece la trilogia di Valis, uno dietro l'altro, un po complessi come testi, ma rappresentano un ottimo sunto di tutta la sua opera.



Ecco la bibliografia completa dell'autore, tralasciando le raccolte di racconti, moltissime anch'esse.

SERIE:
Doc Labyrinth ? Doc Labyrinth

The Preserving Machine (1953) (racconto) ? La Macchina Salvamusica (in Le Presenze Invisibili. Vol. 1 - Oscar - Mondadori)

The Short Happy Life of the Brown Oxford (1954) (racconto) ? Breve Vita Felice di una Scarpa Marrone (in Le Presenze Invisibili. Vol. 2 - Oscar - Mondadori)


Jim Briskin ? Jim Briskin

Top Stand-By Job (anche Stand-By) (1963) (racconto) ? Presidente di Riserva (in Le Presenze Invisibili. Vol. 3 - Oscar - Mondadori)

What'll we Do with Ragland Park? (anche No Ordinary Guy) (1963) (racconto) ? Cosa ne Facciamo di Ragland Park? (in Le Presenze Invisibili. Vol. 3 - Oscar - Mondadori)

The Crack in Space (anche Cantata 140) (1966) ? Svegliatevi, Dormienti (anche Vedere un Altro Orizzonte) (Collezione Dick - Fanucci)


VALIS ? VALIS

Radio Free Albemuth (anche VALISystem A) (1976) (romanzo) ? Radio Libera Albemuth [Prometheus Award 1986][Prometheus Award 1990]

VALIS (1981) (romanzo) ? VALIS (Oscar - Mondadori) [Locus Award 1982]

The Divine Invasion (1981) (romanzo) ? Divina Invasione (Oscar - Mondadori) [Locus Award 1982][British SF Award 1983][Prometheus Award 1983]

The Transmigration of Timothy Archer (1982) (romanzo) ? La Trasmigrazione di Timothy Archer (Oscar - Mondadori) [Nebula Award 1982][Locus Award 1983][British SF Award 1985]





ROMANZI

Solar Lottery (anche World of Chance) (1955) ? Il Disco di Fiamma (Oscar - Mondadori)

The Man who Japed (1956) ? Redenzione Immorale

The World Jones Made (espansione di Jon's World) (1956) ? Il Mondo che Jones Cre? (anche E Jones Cre? il Mondo) (Collezione Dick - Fanucci)

The Cosmic Puppets (anche A Glass of Darkness) (1957) ? La Citt? Sostituita

Eye in the Sky (1957) ? Occhio nel Cielo (ET - Fanucci)

Time Out of Joint (1959) ? Tempo Fuor di Sesto (anche Tempo Fuori Luogo e anche Il Tempo si ? Spezzato e anche L'Uomo dei Giochi a Premio) (Collezione Dick - Fanucci)

Dr. Futurity (anche Time Pawn) (1960) ? Il Dottor Futuro

Vulcan's Hammer (1960) ? Vulcano 3

The Man in the High Castle (1962) ? L'Uomo nell'Alto Castello (anche La Svastica sul Sole) (Collezione Dick - Fanucci) [Hugo Award 1963][Locus Award 1975][Prometheus Award 1984][Locus Award 1987][Locus Award 1998]

The Game-Players of Titan (1963) ? I Giocatori di Titano (Collezione Dick - Fanucci)

Clans of the Alphane Moon (1964) ? Follia per Sette Clan

Martian Time-Slip (anche All we Marsmen) (1964) ? Noi Marziani (Collezione Dick - Fanucci)

The Penultimate Truth (1964) (espansione di The Mold of Yancy) ? La Penultima Verit? (Oscar - Mondadori)

The Simulacra (1964) ? I Simulacri (Collezione Dick - Fanucci)

The Three Stigmata of Palmer Eldritch (1964) ? Le Tre Stimmate di Palmer Eldritch (Collezione Dick - Fanucci) [Nebula Award 1965][British SF Award 1967]

Dr. Bloodmoney, or How we Got Along After the Bomb (1965) ? Cronache del Dopobomba [Nebula Award 1965]

Lies, Inc. (anche The Unteleported Man) (1966) ? Utopia, Andata e Ritorno

Nick and the Glimmung (juvenile) (1966) ? Nick e il Glimmung (Junior - Mondadori)

Now Wait for Last Year (1966) ? Illusione di Potere

Counter-Clock World (espansione di Your Appointment will be Yesterday) (1967) ? In Senso Inverso (anche Ritorno dall'Aldil? e anche Redivivi S.p.A.) (Collezione Dick - Fanucci)

The Ganymede Takeover (con Ray Nelson) (1967) ? L'Ora dei Grandi Vermi

The Zap Gun (anche Project Plowshare) (1967) ? Mr. Lars, Sognatore d'Armi (Oscar - Mondadori)

Do Androids Dream of Electric Sheep? (anche Blade Runner e anche The Killers are among us! Cried Rick Deckard to the Special Man) (espansione di The Little Black Box) (1968) ? Ma gli Androidi Sognano le Pecore Elettriche? (anche Blade Runner) (Collezione Dick - Fanucci) [Nebula Award 1968][Balrog Award 1983][British Fantasy Award 1983][British SF Award 1983][Hugo Award 1983][SF Chronicle Award 1983][Balrog Award 1984][Locus Award 1998]

Galactic Pot-Healer (1969) ? Guaritore Galattico (anche Gi? nella Cattedrale) (Bompiani)

Ubik (1969) ? Ubik (Collezione Dick - Fanucci) [Locus Award 1987][Locus Award 1998]

Our Friends from Frolix 8 (1970) ? Nostri Amici da Frolix 8 (ET - Fanucci)

A Maze of Death (anche The Name of the Game is Death) (1970) ? Labirinto di Morte (ET - Fanucci)

We Can Build you (anche A. Lincoln, Simulacrum) (1972) ? A. Lincoln, Androide (Libro d'Oro - Fanucci)

Flow my Tears, the Policeman Said (1974) ? Scorrete Lacrime, Disse il Poliziotto (anche Episodio Temporale) (Oscar - Mondadori) [Nebula Award 1974][Hugo Award 1975][John W. Campbell Memorial Award 1975][Locus Award 1975]

Deus Irae (con Roger Zelazny) (1976) ? Deus Irae (Collezione Dick - Fanucci)

A Scanner Darkly (1977) ? Un Oscuro Scrutare (anche Scrutare nel Buio) (AvantPop - Fanucci) [Locus Award 1978][British SF Award 1979][John W. Campbell Memorial Award 1983]
Ultima modifica di carlo il 03/11/2004, 19:59, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 2:02
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da carlo »

BIOGRAFIA TROVATA IN RETE


Uno dei pi? importanti nomi della fantascienza e persona dalla vita particolarmente travagliata.
Per lui, i problemi iniziarono gi? al momento della nascita: gemello di una bambina (Jane Kindred) la perse dopo 41 giorni per mancanza di cure dovuta a scarzit? di denaro, cosa che ebbe un grosso impatto sulla sua futura personalit?.
A quattro anni i suoi genitori divorziarono e da l? inizi? un rapporto problematico con la madre.
La sua vita fu segnata da problemi fisici e psicologici, come asma, tachicardia e agorafobia.
Alla fine delle superiori incontr? e spos? Jeanet Marlin. Il matrimonio dur? 6 mesi, divorziarono e non si incontrarono mai pi?.
Frequent? dei corsi di tedesco e di Filosofia alla universit? di Berkeley.
In questo periodo conobbe Kleo Apistolides e nel 1950 si sposarono.
Appassionato di fantascienza da molto tempo aveva iniziato come molti scrivendo racconti e inviandoli per posta alle riviste.
Nel 1952 si scelse un agente, Scott Meredith, e quasi subito vendette il suo primo racconto, The Little Movement: un racconto sui robot a dimostrazione di quanto importanti siano i robot (e gli androidi) nella produzione dichiana. Una importanza che si fonda non tanto sul suo aspetto scientifico, quanto su un aspetto pi? filosofico:qual'? il posto dell'uomo nell'universo?, Cos'? un uomo? In cosa differisce un uomo da un robot?
La vendita del racconto gli fece decidere di diventare scrittore a tempo pieno: abbandon? l'impiego in un negozi di dischi che aveva e tra il 1952 e il 1955 scrisse oltre 70 racconti, soprattutto pere mainstream in quanto era questa la strada che gli interessava maggiormente: nell'arco degli anno '50 scrisse 11 romanzi al di fuori del genere fantascientifico e tutti ricevettero il rifiuto alla pubblicazione (soltanto uno fu poi pubblicato, Confessions Of a Crap Artist).
Fino alla fine degli anni '70 trov? il successo solo nel campo fantascientifico.
La seconda guerra mondiale e la guerra fredda ebbero una grossa influenza su Dick che provava una grossa opposizione alla guerra, alla violenza e all'autorit? in generale (argomenti che ricorrono spesso nelle sue opere). Il deserto post apocalittico rappresent? l'ambientazione favorita dei suoi esordi.
Di natura pessimista, il suo stile era duro e cupo e si incentrava sui pericoli del futuro, in contrapposizione con i suoi contemporanei tutti votati a magnificarne le possibilit?.
Il 1954 ? forse l'anno pi? prolifico e, in qualche modo, pi? importante nella carriera di Dick: scrisse 29 racconti, il primo romanzo (Solar Lottery, a dire la verit? c'era stato un romanzo precedente, Return to Lilliput, ma il manoscritto ? andato perduto), lui e la moglie fecero amicizia con Poul e Karen Anderson, e in piena era maccartista l'FBI lo contatt? per un impiego da informatore nel Messico.
La situazione economica, comunque, rimaneva disastrosa e le cose migliarorono un po' solo nel 1955 quando usc? Solar Lottery e pubblic? altri 12 racconti, raggiungendo una certa celebrit?.
Nel 1958 abbandona la vita della metropoli per Pt. Reyes Station dove conosce Anne Rubenstein che sposer? l'anno successivo, dopo il divorzio da Kleo. La vita, per lui, cambia e assume un aspetto pi? familiare: alle tre figlie precedenti della moglie si aggiunge la nascita della sua figlia, Laura Archer.
Gli anni '60 sono per lui un periodo tumultuoso: il suo stile cambia, si fa pi? interiore e diventa sempre pi? pressante la domanda 'che cos'? che fa di un uomo un uomo?'.
Nel 1962 pubblica The Man in the High Castle che gli far? ottenere nel 1963 il premio Hugo e con esso il riconoscimento come autore di primo piano.
Cambia anche il tipo di opere scritte: negli anni '60 scrive 18 romanzi e 20 racconti. Un ritmo di scrittura schiavizzante (oltre 60 pagine al giorno) finir? col distruggere la sua vita familiare (divorzier? nel 1964) e il suo fisico (si volger? sempre di pi? ai medicinali, soprattutto anfetamine).
Ben presto Dick cadr? in depressione e in questo periodo oscuro sposa Nancy Hackett (1966), una donna schizofrenica che lascer? quattro anni dopo ma che contribuir? non poco a spingerlo verso il lato oscuro della sua vita.
L'arrivo di un'altra donna, Kathy DeMuelle, arrester? la caduta anche se non far? iniziare la risalita. L'inizio degli anni '70, quindi, si presenta come un periodo sterile, intriso di paranoia e dominato dalla droga. Seguono l'abbandono di Kathy, i viaggi in Canada e l'incontro con Tessa Busby che sposer? e che nel 1973 gli dar? un figlio, Christopher, per poi divorziare ancora nel 1976.
Nel 1974, e precisamente il 2 Marzo, la vita di Dick cambia: ha quella che definisce una 'esperienza mistica'. Ricomincia a scrivere romanzi molto diversi da quelli scritti in precedenza, e perde interesse per la narrativa breve (l'ultimo racconto sar? Frozen Journey pubblicato su Playboy nel 1980) e indirizza tutto il suo entusiasmo verso un sogno ambizioso: una trilogia di romanzi con tendenze mistiche: la trilogia di Valis (comprende i romanzi: Valis, The Divine Invasion e The Trasmigration of Timothy Archer).
Un infarto lo stroncher? mentre sta lavorando ad un nuovo romanzo, The Owl in Daylight.

Max_72
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 409
Iscritto il: 21/03/2004, 16:35
Località: L'Aquila
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da Max_72 »

Grande Dick!

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2368
Iscritto il: 03/05/2004, 18:04
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da DevilMaster »

Grazie per avermi consigliato il prossimo libro da leggere in treno (sigh...sto sempre in treno, ultimamente). Non conosco l'autore, ma vedr? di porre rimedio.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 2:02
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da carlo »

Come mai sempre in treno? Comunque dick pensavo lo conoscessi, ? pazzo come te... Per quel che ho capito io ti piacer? moltissimo! Per iniziare mi butterei su "ma gli androidi sognano percore elettriche?", aiuta a capire come ragiona...

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2368
Iscritto il: 03/05/2004, 18:04
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da DevilMaster »

Ebbene s?: ammetto la mia ignoranza. :oops:
Non ho ancora letto nulla di Dick, ma rimedier?. Da quel che ho letto in questa sede, sono convinto anch'io che mi piacer? molto. :D
Per quanto riguarda il perch? sono sempre in treno, ti ho rsposto in privato (Carlo).
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 2:02
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da carlo »

dai, dillo al mondo che ti hanno assunto come controllore!!
A furia di chiudersi nel cesso per viaggiare gratis....
Il libro che ti ho consigliato (gli androidi...) dimenticavo di dirti che ? quello da cui hanno tratto blade runner!!

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2368
Iscritto il: 03/05/2004, 18:04
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da DevilMaster »

'stardo! Se te l'ho detto in privato significava che non volevo farlo sapere, no? ;)
Ho deciso che sabato mi comprer? "Ma gli androidi sognano pecore elettriche" e "La Svastica Sul Sole". Decider? sul momento quale leggere prima. Grazie per il consiglio.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 2:02
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da carlo »

"La svastisca sul sole" compra l'edizione di "fanucci", con due capitoli in pi? (un ipotetico quanto importante sequel...) e un saggio di Dick molto interessante.
:D

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2368
Iscritto il: 03/05/2004, 18:04
Località: Roma
Contatta:

Philip Kindred Dick

Messaggio da DevilMaster »

Spero di trovarla alla stazionie termini. Comunque la libreria ? abbastanza fornita e sono fiducioso. Anche costasse di pi?, grazie ai perenni ritardi dei treni, viaggio praticamente sempre a met? prezzo e quindi, anche dovessi spendere un po' di pi?, le fs mi verrebbero in aiuto. ;)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Rispondi