AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Discussioni di vario genere, libri e poesia
michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

IL DIAVOLO TRA LE MANI

Messaggio da michael santhers » 04/03/2010, 4:20

Passa contagioso tra le mani
i poveri impazziscono
i ricchi diventano spietati
le donne si spogliano
e simulano orgasmi,
gli angeli si scrollano
polvere alle ali pensionate
e sognano piume d’oro
-Si nasconde su carta filigrana
sotto violentate foto d’illustri
che cambiarono la storia,
accende sogni ai bambini
e barbarie agli adulti
-Plagia ingenue fiabe puttane,
credono di cambiare
fumo di copertoni
in incensi inanellati all’altare
-E’ un uragano,allaga coscienze
corre verso il mare d’indifferenze
misura falso il tempo ceduto
mal pagato da lui scaltro mercante
-Pilota figli evasi a infanzie,
scuoiano padri per pelle
al nudo cinismo ereditato
-E’ male infetto
già nel parto
quando lacera placente
vede tenebre e non luce
-Il diavolo è figlio unico
partorito in alcove consacrate
e tutti,padri a reclamarlo
a scannarsi alla prova del DNA
ma lui vivrà sempre adottivo
e sarà eterno orfano
-------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

LA MELA

Messaggio da michael santhers » 18/04/2010, 2:07

Per colpa d’un ingordo
che colse nefasta mela,l’umanità
perse per sempre il paradiso

In Trentino come non bastasse la lezione
continuano a coltivarla,
certo che al nord hanno teste di pietre

Comunque a me è andata peggio
anni addietro scavai una patata
e una donna a firmato risarcimento
d’invasione del suo campo
mi assegnò una croce sulle spalle
per interminabile calvario

Una cosa ho imparato
nella vita non bisogna cogliere frutti
né troppo appariscenti,invitanti
né quelli misteriosi nascosti

Come dicono i Buddisti
in via di mezzo a esaltazione e sconforto
si trova pace e flebile malinconia dolce
adatto d'anima tra voli e tonfi
---------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

CINQUE DEL MATTINO

Messaggio da michael santhers » 18/04/2010, 2:09

Segnate dal pianto d'un lampione
le cinque del mattino,giorno granchio
d'un mese fuori stagione,
la notte ormai di spalle a vite finte
stanche di celare pelle concia di puttane
allo specchietto di macchine in agguato
per nascondere al portiere attore Catone
cruente battaglie finite armistizi non firmati
-Sputano per qualche vomito di troppo i barista
mentre qualcuno porta a spasso eccitato il cane
a mo d'alibi per sfuggire alla moglie grassa e sudata
con ancora qualche voglia da stendere sul sudario
-Inizia man mano il calvario dei dannati
tutta gente che al buio è riuscita a rosicchiare poca pace
e alla luce si confonde accodandosi al progresso
dritto verso il non ritorno, sotto il sole
che griglia anime al sorteggio di pentimenti
-Gocce d'oro brigante, spruzzi di sudore
al sole, grosso cane a divorare il giorno lepre in discesa
sul cuore degli sconfitti,ridotto pozzanghera
salutata dall'ultimo rigagnolo di bava
-L'asfalto corroso dall'olio dei motori
minaccia di vendere cara la pelle
ai piedi che non trovano indice del naso
nel vortice di puzze di miserie
---------------------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

CHIRURGIA PLASTICA

Messaggio da michael santhers » 18/04/2010, 2:11

Dio le donò grande bellezza
ma lei oggetto costante d'ammirazione
alzò posta al divismo, sdoppiò la personalità,
una al rimiro e l'altra alla conta
di sommata vanità acclamata
ma l'anima gallina alla notte
incominciò a saltare rientro
al petto pollaio
e come si sa per ogni incauto pennuto
che infrange regole c'è sempre
affamata volpe in agguato,interessata
alla carne e non al raffinato piumaggio
-Finì per perdere identità
e porre sempre più dubbi al suo charme
ostacolo a costruire tempra all'inconscio
allenato solo a proteggere vanità
sempre più claudicante inarrestabili
dubbi mentali
-Per consolidare certezze tarlate da fragilità
andò da un luminare chirurgo che rimodellò
verde foglia d'estate in gemma primizia
però distante dall'originale in stagione
e si sentì vivere straniera allo specchio ridente
spesso freddo a riflettere in luce lo sguardo
-Cercò di mediare con tranquillanti
ma chiedevano sempre dosi maggiori
fino a diventare detriti a ostacolare
la già affaticata pompa del cuore
che per sempre si bloccò
-Morì illudendosi di mettere pezze sul tempo
con l'anima disarmonica alla figura
-Lasciò il mondo sconosciuta a se stessa
-------------------------------------------
Da:Vetriolo
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

ABULICI GIORNI

Messaggio da michael santhers » 18/04/2010, 2:14

Non c’è amore
in quelli che si guardano allo specchio
e non si riconoscono

Gli occhi
Sguardi palude
a futuro risucchiato
e l’anima pattumiera
all’ordine d’ingoiare tutto

Tra mille volti
visti passare con imbrogli
prosegue piatta la vita
per non allertare
sobbalzi al cuore
spoglio muscolo
che ha giurato
di fare comunque
fino in fondo il suo dovere
come meccanica pompa di tristezze
che lubrifica
abulici giorni
Ignari di calendari
----------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

LA MIA TERRA

Messaggio da michael santhers » 16/05/2010, 1:57

Tumefazioni da percosse
colline spelacchiate
archi ponte tra dirupi boschi
lacrimanti ruscelli
e paludoso adriatico
ove a riva si specchiano
tamerici sciatte

Balbuzie di venti
minacce presagi
a cimiteriali facce olivastre
in accenni a sorrisi
tra muschiate labbra
all’ombra di cupidigia

Presepi permanenti
per nascite a dileguo
paeselli di pietre
poggiate senza progetto
ma in accumulo
al senso del meglio di niente

Qualche asino
in sperduti o immaginati anfratti
musica malinconie
di ieri all’oggi scialbo
rivitalizzato da rombi
in esame a progresso
al vanto di caste ladruncole
al perpetuo spenno
di rassegnati adepti

Sempre presenti al dubbio i cani
a guardia di ciò che vale
meno d’agognato pasto
-----------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

CONTADINI IN MOLISE

Messaggio da michael santhers » 16/05/2010, 1:59

Erano gli anni sessanta di uomini fuori tempo,
in camera da letto con galline ,aprivano la botola
e lasciavano cadere misurati pugni di fieno all'asino
e non tutti avevano simile fortuna,
spesso la misera stanzetta dei più poveri
si trovava distante dal tesoro stalla
e in rigido inverno, semiscalzi sfidavano neve e gelo
per pasturare stenti all'animale
-Anni nefasti al raccolto vincevano sui benevoli
e tanti torchiati dalla fame emigravano in America
in speranza a nuova futura luce di sazietà
ma spaesati in rumori di lingua in promiscue razze
mendicavano i più umili lavori o presagi
e dimoravano in lerce baracche sovraffollate
ove topi mosche e violenze proliferavano
in sporcizie così nauseabonde
che persino il vento schifato a disperderle
-Sto parlando dei contadini Molisani
selvaggi,prototipi umani eruttati da orgasmi
indottrinati in superstizioni e orgoglio analfabeta,
ai gesti tozzi incollavano sputi e rumori di bocche
copiati a ghigni d'eterna difesa al fato
-Avevano sempre mimiche arcigne
su brecciati visi infilzati da falasche barbe
e non era raro che s'ammazzassero
per un confine o un ceppo di legno
-Pezze saldate a tamponare multistrati sudori flautolenti
si chiamavano vestiti,abbinati a berretti bisunti
a cui attecchivano accennati funghi a tettoia di buonumore
quando affiorava in mostra fuligginosa dentatura
simile a muraglia qua e là abbattuta da invasori
-A guardia del niente spelacchiati cani
in eterni inchini a seguire tozze mani al pranzo
a sperare uno starnuto sparasse briciole
-Con spuntati aratri tirati da scheletriti animali
scorticavano arida impigrita terra
per un raccolto di grano che se abbondante
restituiva seme e un piatto in più
-Paglia era premio quasi certo
martoriate ossa in nuovo calendario
della vita , il senso
--------------------------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

SANITA'

Messaggio da michael santhers » 16/05/2010, 2:01

Ospedali, vivai politici
vivere o morire
olio e acqua di malocchio

Manager occultisti
seminatori di Collodi
incantano burattini
con alberi di Giuda

Camere iperbariche
decompressioni
a nomine fruttifere
e macellai orologi di respiri

Voti eutanasia
investiti redenzioni
e Il numero di generali
è il doppio dei soldati,
curare è comandare

Bastoni a forma carote
asini, in lettiga
bolidi da obitori a cimiteri
cronometrati da rosari

Rifugi peccatorum
gestiti da galoppini,
prenotare,incentivi
da cappone a gallo

Il popolo alle urna
consapevole disegna
identikit alla sua mummia
------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

DELIRI IN SOGNO

Messaggio da michael santhers » 16/05/2010, 2:03

Sogni sfuggiti al vino
a sua volta evaso agli anni
e..in delirio.............

Preti nei campi
politici chierichetti
avari mecenati a fiere

Atei a pregare con telecomando
uccelli coi fucili
e alberi in frac

Manager a carponi
a mo di bue e asinello
a presepi d'ogni giorno

Sorrisi a motore
in modo perpetuo,
rabbia carburante ecologico
affetti,capolinea
desideri,cambio di marce

Baci coniati
incisioni d'agnelli
in zecche patronali

Sciopero di rosari
a lingue lucertole
Santi un uffici postali
e al refettorio in banche

Poeti,perenni in cattedra
asceti a fili d'inganni
a spiegare al silenzio
pane vuol dire grano
amore ozio di sensi,
condiviso

Che Guevara
su arcobaleno di colori vergogna
spara confetti,
su CD d'ostie incide vangeli
condanna a comunioni
Robin Hood invertiti
-------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da carlo » 19/05/2010, 13:34

Grazie michael.

Rispondi