AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

discussioni di vario genere, libri e poesia
michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

CAMPO ROM

Messaggio da leggere da michael santhers » 24/11/2008, 4:48

Cenciosi bimbi
dai selvaggi sguardi,
una narice a galleria
di binari, moccoli secchi
e l’altra soffio a violaceo midollo
in bolle
-Masticano strudel di farina e fango
che in distrazioni a giochi
fulmineo furto di lebbrosi cani
e creoli maiali
-Fuoco e freddo
appaltano facce e schiene
tavole e topi
-Parole mitraglia
sposano sembianze umane
----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da leggere da carlo » 26/11/2008, 12:12

Parole mitraglia
sposano sembianze umane

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

MIRACOLI

Messaggio da leggere da michael santhers » 28/11/2008, 4:57

Un pino e un noce
s'innamorarono
senza speranza d'abbracciarsi
-Un uragano li schiantò
e l'un sull'altro
seppur nella morte
felici si baciarono
-A noi una brezza d'orgoglio
ci gelò piantati per sempre
nell'indifferenza
-I miracoli sovvertono
l'impossibile
e nel loro rovescio di medaglia
cancellano desideri possibili
-----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

PIOVE

Messaggio da leggere da michael santhers » 28/11/2008, 5:00

Sputi di fumo in faccia
sigarette a minaccia di decisioni
sotto i portici a costringere riparo
all'Io vagabondo
-In due colonne,quadro di cane triste
in smarrimento d'antiche tracce
e a non vedere piscio,
-Berretti d'ombrelli
su tacchi a spillo,funghi evasi
da incendio di cucine mentali
-Lumache fuori guscio
amori irrisolti alle finestre
l'acqua confonde pianti
oleosi sul selciato
a letture di malocchi e rosari in attrito
-Dio ha tirato il lungo sciacquone
dal cielo sulla terra-fogna
--------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

METROPOLI

Messaggio da leggere da michael santhers » 09/12/2008, 6:15

Cravatte lamierate
teleguidate
su croci asfaltate
orfane di Cristo
sostituito
da colorati lumini
-Andirivieni
d'omologate formiche
soverchiate
in spot di nuove bibbie,
moltiplicano rigurgiti
-Mausolei condominiali
di vivi rateizzati,
sole di pasturati
ombra a derelitti
-Guinzagli
tra mani e bestie
isolanti a maschere
-Claxon,sottofondo
a minigonne,ladre di natiche
bussole a mani
incorniciate smog,
sferzanti a ripassare
archi e schiocchi,sottocoperte
-Divi è volo
-guardoni consolazione
-esclusi capolinea
-----------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

GUERRA=NATURA

Messaggio da leggere da michael santhers » 16/12/2008, 3:17

Un vento forte sradicò un pino
e senz’ombra scura riprese vita
l’anemica rosa baciata dal sole,
a fianco un’ortensia e una felce
esposte a luce diretta a breve perirono
mentre non più soffocati da aghi di muta
in grande splendore le viole
si sostituirono a funghi e licheni
-A poca distanza il rovo
vibrò le foglie,pregustava
fra qualche mese,invasione,strangolamento
-Un cardellino,uno scoiattolo
e una gazza persero per sempre
casa sicura,sotto occhi felici
di falchi,di volpi
-Due confinanti in contese d’abbatto
fecero volare affilati coltelli
e diedero lucro ad avvocati,
zuccheroso sangue a formiche
incitarono figli,nipoti a vendette
-La guerra è nel DNA della natura,
ciba la storia ingorda
che da millenni pasteggia violenze
e mai nessun pacifismo l’affamerà
-Religioni,morali e leggi
umani palliativi placebo
---------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

TELESIERO

Messaggio da leggere da michael santhers » 18/01/2009, 1:44

Cagliano giornalisti
latte di vacche incrociate
munto sotto telecamere,
occhio di bue su mammelle
restaurate al maneggio plastico
-Formaggi ai direttori
ricotte a manipolatori
siero ai cameramen
gossip ricette ad astronomi
condominiali
tastano prostate impepate
studiano fermentazioni
e reazioni alla luna
di nuove posture-copule
-Porta di laboratorio,
ostacolo a grattugia
serratura,coltello
buco, assaggio placebo
a sensi infervorati
gran lavoro ad accudir stalle
donano tenero fieno e oziosi
come topi saturi in gallerie di cacio
-Milioni,ignari ad offrirsi
gratis coda a parar mosche al secchio
-------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

CUMULO DI NOCI

Messaggio da leggere da michael santhers » 30/01/2009, 1:56

D’inverno,col sole trafugato
i paesi si spogliano di storia
le case, cumuli di noci senza verde scorza
custodiscono rimedi letargie anguste
sbuffanti da camini o ferite laterali
-Sui tetti le antenne,termometri d’umori
forse croci d’allenamento al distacco,
qualcuno le sostuitusce con padelle,paraboliche
per friggere le voci da pasteggiare al risveglio
-Spugnose pietre,arrese al freddo
screpolate mute non riuscite di serpenti
tremule all’abbaio dei cani,esequie di noia ai vicoli
-Di tanto in tanto tambureggia qualche passo
sul selciato mendico di anni,porroso di catrame
moderno cerotto a batoste del tempo
-Sperano in caffè dall’erta, anime mosse da miraggio
per la ragazza creola,ladra di due scaglie di cielo
posate sul viso a nord di una rosa
e fantasma ai labirinti indossati da paura
------------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

ANELLI DI CAENA

Messaggio da leggere da michael santhers » 06/05/2009, 22:38

Tirano la vita tra i morti
sono anelli di catena umana
arrivano consumati
sotto al colpo di mannaia
e nel tragitto
si credono collane d’oro
-Poveri illusi
sono solo tramiti allacciati
a finire ossa sgusciate a fradiciare
ignari lasciano germogli
a sostituire il tiro
arrotolato al baratro
-Inferno e Paradiso
esistono solo in terra
maglie
in ruggine e cromature
per lo stesso traino
all’oblìo eterno
-------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.scrivi.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

COPERTONI

Messaggio da leggere da michael santhers » 06/05/2009, 22:40

Cielo rovesciato
bruciano dal basso
stelle di gomme
e schegge di parodie in alto
cercano riflessi
su culi lucidi di puttane
incensate da preti laici
tra raucedini di grilli
-Andirivieni
di bare d’ormoni
conta di lampioni guerci
-E’ sera di demolizioni
fanno capolino
vegliati da rigattieri
cuori avvolti in mutande
trafitti da tacchi a spillo
-Copertoni,falò di calvario
tappe a croci di carni
-Ululati di lupi
atterriscono dogane di uteri
---------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

PRIMAVERA**

Messaggio da leggere da michael santhers » 06/05/2009, 22:42

Pollini e ormoni
laser d'intenzioni esplosive
-In grigi condomini
cani con l'ora d'aria saltata
mimano amplessi su gambe di padrona
-Baruffe di passeri ciarlanti
e rondini a croci impacchettate
in orge volanti,vorticanti
-Pettinano aculei i ricci
a renderli cuscini d'accomodo
mentre asini in muta chiazzata
dondolano bastoni e poi a solleticarli
a fili d'erba rigogliosa
-Nei cortili,galli esagitati
spiumano galline in segno a gerarchia
del loro compito felice ma gravoso
-Al tramonto,rosso in viso
il sole fa una proposta indecente alla luna,
speranza d'eclisse
-Io straccio una foto
e controllo il portafoglio
che mi guida alla mia primavera
lungo un viale
-------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da leggere da carlo » 07/05/2009, 2:02

sempre interessanti

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

RONDINI

Messaggio da leggere da michael santhers » 09/05/2009, 3:28

Messaggere dell’evolversi
planano a speranze morte
ai disoccupati,
s’impennano
come sogni espulsi
ai precari
-A caccia di mosche
distrutte da carogne vive
tornano al nido
a imbrogliare beccucci a molle,
ripartono con promesse
della volta buona,la prossima
-A terra mira d’un naso
col domani da sorteggiare
le vede croci nere
scagliate da deliri,
da bambino parevano
speranze in surplus
a imbonire con delizie circensi
cuori adottanti
lungi dal tetro imperante all’oggi
-Su una panchina
un vecchio con tre capelli antenna
vestito dell’ultimo maggio
le vede postino del suo biglietto
solo andata
poi esclama stridulo
ah! Dio ,quante croci
in cerca d’un occupante
e una lacrima
lubrifica l’ochio destro
arroventato al sole
-Rondini
metafore di meteore
-----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

MATTINO

Messaggio da leggere da michael santhers » 09/05/2009, 3:30

Piccoli inferni mattutini
in un guscio chiamato stanza
genocidio dei sogni
e l’anima martoriata
sa di dover passare
per la dogana della realtà,
incorruttibile questa
chiede carte da mostrare
che non possiamo avere,
è dura tentare l’ennesimo falso
scartato prima d’essere esibito
ma si spera sempre
nel sogno successivo
che vada ben oltre l’alba
nel sole alto stanco d’indagare
-Speranza è immetterci nel caos
evititando di riflettere
presi a scartarci con la carcassa
...tra gli zombie
a caccia della notte tra la luce
----------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

LISTA CIVICA

Messaggio da leggere da michael santhers » 07/06/2009, 0:27

Rifiuti indifferenziati
sputati dal riciclo
e immessi in nuova spazzatura
-Accozzaglie ideologiche
di cecchini d’effige
piratesche congregazioni
lotterie di depredi
-Promiscue negazioni
in stupri d’affermazioni
-Cani,sciacalli,iene,falchi
dipinti color cammello
per attraversare
mimetizzati
deserte coscienze
-Pastori e pecore
abboccano
donano mappe d’oasi
segnate
col dito sulla sabbia,
in postura a farlo
ani violati
-----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

ELETTORI PUZZONI

Messaggio da leggere da michael santhers » 07/06/2009, 0:28

Ricordo da bambino certe facce
e le rivedo ancora adesso restaurate,
in TV erano importanti ieri come ora
grazie allo stesso popolo che pasturato
li ha pasturati,salvo poi lamentarsi
che al paese hanno arrecato grevi danni
-La verità è che costoro eletti designati
a delinquere dagli elettori Giuda
son vittime seppur consenzienti e non carnefici
-Elettori, figli dei figli di coloro
che dissero a Pilato e al feroce Erode
vedete d’ammazzare questo straccione
che rompe i coglioni altrimenti
avvertiamo Cesare a Roma del vostro pietismo
e questi impauriti diedero al popolo
il gioco della soppressione acclamata
-La verità è che la folla è malvagia
ama il torbido per confondere lealtà
salvo poi lamentarsi in finzione di scarsa chiarezza
-La cultura che dovrebbe vegliare alle stolture
è complice,infatti i giornalisti dotti dicono
giornata magra avara di scanni in plebaglia
speriamo ci sia qualche recisione di carotide
in diretta,oppure almeno uno spruzzo di pianto
purchè non mandi in cortocircuito un microfono
-Il voto non è democrazia ma avallo ai potenti scelti
e speranza vana agli ingenui inermi
e fa vincere chi con potenti mezzi conferma le sue certezze
-Destra e sinistra non sono opinioni sociali
ma solo protezione agli agi in diversa sponda derubati
e il popolo gran puzzone pronto a sancirlo
-Si lamentano tutti ma poi li vedi lustri al mattino
coglioni ciambellani poggiar cappello al piede
in blasfema sacrestia e andare con inchini a votare,
riverire i fucilieri scelti a decimare
cani concorrenti all’osso
-Ora il poeta dice spero ritorni la storia
e ci sia seppur malvagio uno solo in eredità a comandare
senza aver bisogno di milioni di leccapiedi a far
propendere ago di bilancia al proprio potere
-Che il voto in malafede sia severa cinghia
alla loro stessa pelle sporca d’inganni
-------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

SOTTO IL PORTICO

Messaggio da leggere da michael santhers » 07/06/2009, 0:32

Quattro lampi e due tuoni,
frustano nuvole disperse dal sereno
a scontrarsi e fondersi in nero ammasso
e nell’urto piangono a dirotto
-Tenta il vento d’avvitare al cielo,la polvere
subito fango
mentre la calura evapora
fradicia i respiri
che inciampano ai nasi
costretti a chiedere ausilio alle bocche
spalancate ad imbarcare ossigeno
-Sotto un portico
in mezzo al litigio tra affanni umidi
e frescura improvvisa
libero gli occhi sulle scie del sonno
-Coi nervi allentati
non più funi a tendere realtà
parte il collaudato sogno d’un amore
e volo volo in estasi indescrivibili,
è bella la mia donna,si specchia nei miei occhi
senza prendere mai mimiche di falsità
mi ama come voglio,mira il sorriso
dritto al cuore senza chiedere nulla in cambio,
purtroppo sul più bello
una pacca di mia madre sulla spalla
mi ricorda del pomeridiano turno di lavoro
-Dico è il solito scherzo del tempo
per rendere netti agli antipodi
incanto aleatorio e tristezza concreta
-Poi rifletto meglio e comprendo
che non v’è differenza
tra illusioni e piacevoli verità compiute
entrambe quando accertate dalla mente
si consegnano al famelico granchio ricordo,
e per la gioia successiva
bisogna riprodurle
altrimenti lentamente lasciano posto
a carcinoma malinconie nostalgiche
così vicine al dolore
-------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

GARBINO

Messaggio da leggere da michael santhers » 07/06/2009, 2:43

Vento Africano
invettive di schiavitù secolari
appiattisce il mare Tirreno
tavola chiodata su lamenti
di clandestini annegati,
urta alle radici gli appennini
vorticando sale alla vetta
e si rotola lungo il pendio opposto,
riprende i fiati
e riparte caldo infernale
ad arrostire L’adriatico
-A destinazione
strappa pensieri
in forni memorie
soffia stolture
arroventa speranze
cucina a secco preghiere
crepa la terra
e ne fa mappa d’intenzioni
da leggere a cerchio di coda
a ruotare per far morire
su se stesso il dolore
-Vento maledetto
assaggio d’inferno
pastore di labiali
raschia pupille
che specchi segnati
moltiplicano volti
didascalici immobili
ad anime,rapinate
da lamenti in cerca d’abbattere
timpani
-Perdono foglie più deboli,i rami
son confetti agli amori
che hanno smarrito
su foglio aquilone il loro giorno
brutta copia di prova
a una data d’unisono assenso
-Garbino, catena al tiro
a forgiare mani tese di avi
verso un futuro già vecchio
in quanto ogni idea è già figlia
della precedente in disuso
-------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

A RENO BROMURO

Messaggio da leggere da michael santhers » 27/06/2009, 0:03

Amico mio
polline di mille arti
te ne sei andato
come piuma al vento
evitando di distrarci
forse solo i bambini
ingenui,puri e curiosi t'hanno visto
avvitarti silenzioso verso Dio
-All'ennesimo mio lapsus dicesti
come padre delizioso
che corregge sorridente al figlio
i primi sforzi di parole
..non chiamarmi Remo
ma Reno
come il grande fiume
che dai monti alle pianure
raccoglie ogni rigagnolo
e lo culla verso il mare
così io le voci d'ogni cuore
stridule e dolci
ognuna per una poesia
che sempre ci colgo
e dà felicità o dolore
al mio animo assetato d'amore
e quando sorpreso risposi
..che in invidia
alla limpidezza
di porti a dubbie coscienze
t'avrebbero riversato in seno
fango e veleno,oppure ignorato
la risposta fu
...alla fine è sempre acqua pura
che lascia le scorie
evapora invisibile al cielo terso
per ricadere pioggia purificatrice
sulla terra dei lamenti eterni
orfani di pace agognata
-------------------------------
michael
ichael santhers

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da leggere da carlo » 08/07/2009, 1:30

è morto reno? cribbio.... apprenderlo con una poesia mi turba, ma è probabilmente il modo più giusto per dirgli ciao, mi accompagno al tuo pensiero. Ho avuto modo di scrivermici diverse volte, aveva commentato il mio primo libro, ha partecipato chiedendomi di inserire le sue news alla crescita di questo forum, non l'ho conosciuto personalmente ma per quel che ho avuto modo di scambiare con lui, era veramente una persona interessante, gentile, ricca di conoscenze e di arte.

Ciao Reno, e grazie.

Avatar utente
Massimo Baglione
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1724
Iscritto il: 12/09/2005, 21:26
Località: Belluno
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 08/07/2009, 7:00

Addio Reno.

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

Reno

Messaggio da leggere da michael santhers » 09/07/2009, 23:35

lo ricorderò sempre
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

ESTATE

Messaggio da leggere da michael santhers » 09/07/2009, 23:36

La terra è pentola rovente
piena di granchi
con retromarcia inceppata,
la poesia preferisce altre vie
e le parole kamikaze al cervello
-L'afa stupra la pelle
si dilegua sudore
-I cani, lingua a termometro
che esplode mercurio vitreo e fritto
in fili di bava argentea
collane all'ilarico diavolo
festeggia presagite evacuazioni
di cuori a farfalle
dei prossimi morti
-Non è per tutti così
tanti nell'ozio, in privilegi usurpati
hanno l'anima in frigo
e le colpe sono cubetti di ghiaccio
ai loro drink, scudo elisir
a stecchire bestemmie d'invidie
-Rifà il tappeto agli ignavi
il catramista e lo sogna pece
che incolli ogni piede
all'indifferenza calpestata ogni giorno
-Tossiscono antiche fontane
in diatriba se sputare acqua santa
o lava a seconda di inermi o aguzzini
-Il sole strizza calura, rosorio
da mescere sonnifero al tramonto
testimone inattendibile
-----------------------------------
Da:Voci Dall'inferno
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

L'ASINO E IL LEONE

Messaggio da leggere da michael santhers » 17/10/2009, 0:41

Un asino e un leone accantonarono classe sociale
per percorrere impervia discesa senza farsi male,
con patto di ferro convenirono aiutarsi a vicenda
evitando così entrambi al caso pagare dura ammenda

A turno ognuno in avanti ad aver zampe salde a guidare
e l’altro indietro aggrappato alla coda a frenare
tal strategia si rivelò subito grande ingegno
senza pagare al dirupo affamato d’intrusi alcun pegno

Come spesso succede quando tutto sembra andar bene
si allenta in presunzione allerta di sangue alle vene
e la sicura guida del Re della foresta subì gran sbando
alchè l’asino pensò d’osare strategia tenuta al rimando

Fulmineò inchiodò grosso pene nell’ano al leone
e questi sorpreso chiese esaudiente a tal gesto spiegazione,
non si scompose il somaro disse ho posto ausilio,freno a mano
l’ho visto spesso fare a buon fine al genere umano

-Oh! porco d’un cane,son Re di foresta,
insopportabile dolore in azione funesta
intollerabile è tradimento e umiliazione
seppur capisco gran pericolo di situazione

-Morale:mai fidarsi di soavi apparenti innocui discorsi
solito dei traditori nei modi convincenti di porsi
bisogna controllare nessuno sia alitare alle spalle
onde evitare di vedersi raddoppiate increduli le falle
---------------------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

IL CINGHIALE

Messaggio da leggere da michael santhers » 17/10/2009, 0:43

Un cinghiale inseguito da cacciatori
approdò verso casa d’un contadino solito ubriaco
e questi quando lo vide..inveì alla moglie
per aver dato a sua insaputa permesso al maiale
di farsi crescere screanzato,folta la barba
-L’animale geniale prese al balzo la palla
e poco più in là dietro a un cespuglio
si strofinò a una pietra tagliente,
si depilò il corpo e in viso sparse borotalco di polvere
e quando giunsero gli sfiancati inseguitori,
ben curato domestico pacifico apparve
-Tutti riuniti a spiegarsi si diedero
l’un l’altro dei matti all’equivoco fin quando
un’asino apparve e inconsapevole aumentò
a causa della nera peluria dubbi alla disputa
fino a confondere totale le acque
innescando riflessioni di sconfino in traveggole
-Sopra una grondaia un passero musicò
ai protagonisti scenziati umanoidi il dilemma
e agli animali l’arguzia
---------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

MADAME DE COURVASIEUR

Messaggio da leggere da michael santhers » 17/10/2009, 0:46

Incipriata al profumo di cipressi antichi
a coprire indelebile ristagnato odore d’urine
tra atmosfere lascite di Principessa Egizia,
truccata in rimiro d’inganno a falce
ricevette il Marchese Zebeto Paco Degli Indulti
mai domo in corteggiamenti con chiodo fisso,
d’inesaudito rosario antico a frusciare
al salto di dita, rosea giarrettiera riccia,
lasciapassare invalidato di Madame De Courvasieur
-Passo felpato, mani a schiena lignea
poi stridulo freno e scatto consumato d’inchino roteante
a porgere alato, ennesimo mazzo di rose rosse
e solita accoglienza della Contessa in diversi intenti,
sorridente assenso di gradimento e cenno al fedele Osvaldo
ad abbeverare in vaso Cinese l’omaggio,inoltre tal comando
curva d’imbarazzo svoltante a discorsi vaghi furvianti
ma stavolta lo spasimante tenne linea dritta,
in frasi fiume vomitò sentimenti fermentati
alchè Lei arrestò in viso Modigliani il sangue,
inghiotti un respiro,dischiuse al cuore cieco
le rugose ancor belle labbra e sottile metallica la voce
si fece regale soma a risposta....mio caro Marchese
ai bei dì tu gran puttaniere cercavi me sigillo
in collezione e io trofeo raro più in alto di mani alzate
a gioir all’infinito d’uomini allo spasimo
ma il destino ci ha puniti,or due ruderi in solitudine
avvicinati da slavine in pretesa d’unico tetto
ma troppo tardi,ormai chi invano a pisciare oltre le scarpe,
chi con cipria Francese ad asciugare inopportuni liquidi
-Adirato,scosso e rosso in viso il Marchese si battè il petto
invogliandolo ad aprirsi a maggior rigenerante ossigeno
poi balbuziente replico...avviciniamo seppur a tempi brevi
queste due carcasse di cineprese capaci ancor di svolgere
eccentricamente all’anima la pellicola del nostro sogno
che distratti mai guardammo in realtà
-S’abbracciarono tra profumi di rose e muffa
--------------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

OMOFOBIE

Messaggio da leggere da michael santhers » 17/10/2009, 0:47

Psicologie femminili
in corpi maschili
non sono anomalie
nè vizi
ma solo un progetto
tra infiniti
di madre natura
-Cervelli cretini omofobici
su uomini autoelettosi
emblema di giusta specie,
anche loro sfornati
dall’officina universo
solo quest’ultimi
allevano idee a sopprimere
chi non rientra
nel culto violento
da imporre
-Cattolici Giudici
omettendo Vangelo codice
faro guida a fratellanze acclamate,
sotto nomea "diversità anomala"
non ligia a lucrante normalità costruita,
pongono i due casi sopra citati
vicini in Celeste condanna
come a dire innocui figli armoniosi
in amore tra identico sesso
pari in colpa a criminali razzisti
-A tale questione propongo
di prendere a paragone intransigente assoluto
una statua del Canova e sopprimere
ogni umano in fattura deviante da essa
come pure identica sorte a chi
del Santo Francesco non segue rigoroso la via
---------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

ANGURIE

Messaggio da leggere da michael santhers » 18/10/2009, 2:28

Nettare colloso a mosche
su baffi di bimbi
parentesi a lanci di semi

Refrigerio di sole
rosso cuore
circoscritto in verde
speranza

Scorze spolpate
virgole in spiaggia
tra ferie e ricordi

Organetti d’acqua
affettati
al richiamo di condivisioni
smarrite

Frutto di pianta
non più alta d’un piede
parodia a teste umanoide
svagate
------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

LAMENTO IN GENNAIO

Messaggio da leggere da michael santhers » 18/10/2009, 2:29

Cadono foglie e capelli
tremano scheletri e denti
inzuccherati al mattino
replicante a occhi vagiti

Micce d’amori al distacco,
i crisantemi presagi a funesto
diventano fiori solo quando recisi
per doni di veglia a dormienti

L’affetto esplode agli addii
tenta di sposare sangue caldo
con grumi freddi alchimie alla terra
esperimenti al dolore

Vagano al cielo zuppe di implori
mendiche ad afferri di mani,
son nuvole dice qualcuno
se le buca un bastone,aureole
a dimenticanze auspicate

Per ogni domani,ci sono foto
di album al rimando di sfoglio,
ogni pianta s’eleva dal seme se muore
così i ricordi fortificano
sopra vite consegnate all’oblio

Gennaio,asso di giostra eccentrica
a ogni giro in premio a un solo giostrante
una coda di volpe e quando già presa
nasi restanti fiutano slanci a seguire
e anime timer a sperare proficuo rilancio
--------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

IL ROVO E IL GHIRO

Messaggio da leggere da michael santhers » 23/10/2009, 4:02

Cinto da un folto rovo
un pero carico di gustosi frutti
-A fatica uno scoiattolo
pungendosi lo scalò
e dopo essersi cibato
maledisse lo spinoso intralcio
minacciando di reciderne radici
e questi in replica...
ti pare che se non ci fossi stato io
a scoraggiare mire a simili leccornie
avresti trovato tanta abbondanza?
-Lo scoiattolo comprese
gli ostacoli spesso sono scudi
alle battaglie della vita
e ringraziò il rovo
----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

L'ASINO E IL LEONE

Messaggio da leggere da michael santhers » 23/10/2009, 4:03

Un asino e un leone accantonarono classe sociale
per percorrere impervia discesa senza farsi male,
con patto di ferro convenirono aiutarsi a vicenda
evitando così entrambi al caso pagare dura ammenda

A turno ognuno in avanti ad aver zampe salde a guidare
e l’altro indietro aggrappato alla coda a frenare
tal strategia si rivelò subito grande ingegno
senza pagare al dirupo affamato d’intrusi alcun pegno

Come spesso succede quando tutto sembra andar bene
si allenta in presunzione allerta di sangue alle vene
e la sicura guida del Re della foresta subì gran sbando
alchè l’asino pensò d’osare strategia tenuta al rimando

Fulmineò inchiodò grosso pene nell’ano al leone
e questi sorpreso chiese esaudiente a tal gesto spiegazione,
non si scompose il somaro disse ho posto ausilio,freno a mano
l’ho visto spesso fare a buon fine al genere umano

-Oh! porco d’un cane,son Re di foresta,
insopportabile dolore in azione funesta
intollerabile è tradimento e umiliazione
seppur capisco gran pericolo di situazione

-Morale:mai fidarsi di soavi apparenti innocui discorsi
solito dei traditori nei modi convincenti di porsi
bisogna controllare nessuno sia alitare alle spalle
onde evitare di vedersi raddoppiate increduli le falle
---------------------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

IL SILENZIO NON ESISTE

Messaggio da leggere da michael santhers » 23/10/2009, 4:05

Solo,in stanza isonorizzata
il pensiero si riappropria dei ricordi
e con essi tutti i rumori del mondo,
-Il silenzio è condizione d’anima
quando in raro amplesso simbioso
tra l’IO e la figura
-Ci sono più suoni in una lettera d’amore
letta in solitudine coi soli occhi
in riservato sito
che non in banda all’opera
in feste patronale
-Il silenzio è rumore di dolore
per cuori sulle sue frequenze
per quelli fuori sintonia,
stridulo tarlo di vuota indifferenza
da riempire con egoismi
-----------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

RITORNO

Messaggio da leggere da michael santhers » 23/10/2009, 4:06

Al ritorno dalla campagna di Russia
uomini piuma con zampe d’elefanti
trascinavano fardelli di piombo
e i morti nella neve,punti d’inchiostro
a pause di bufere
-I corvi,canarini di tenebre
felici gracchiavano abbondanza
di tanti insetti incollati a bianca pece
-Così raro il sole che i cani ignari
li doppiasse ombra,tentavano di scoparsela
-Tornavano sconfitti,non valevano una pallottola,
carni avvolte da stracci,all’amo di pensieri
verso puzzle d’animali in Patria stalla
-Superstiti a cottimo nel viaggio
dispersi a dimenticanze in atto,
eroi dell’inutile,ingombri e sorprese
a cuori in pace,fuori catalogo nella storia
-Tuttora il fiume Don canta la canzone trappola
e in certi punti increspa al cumulo scarto d’ossa,
aspetta ancora si dia nome di valore al suo pasto
considerato avanzi da vincitori e sconfitti
------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

IL MECCANICO

Messaggio da leggere da michael santhers » 23/10/2009, 4:08

Stanco affamato,a fine lavoro
nel tornare a casa seguì d’istinto
per kilometri il camion, masticando
la foto pubblicità del pollo arrosto
sul portellone e con la mente srotolò
i ricordi sui kilometri fuori conta
-Poi si rese conto che la benzina
consumata costava il doppio del cibo
e la pellicola d’asfalto a fine corsa
era benda di sequestro agli occhi
-Rinunciando all’esca pensò ai pistoni
del motore che inseguivano le valvole
e che le avrebbero potuto acciuffare
solo a fine tragedia di grippaggio
smontate,rotte sul banco di preventivi
-Subito la mente si incupì,
certi organi meccanici al pari d’umani
in contesto d’amori platonici
per stesso progetto d’armonia,
ne condividono il fine col mezzo
senza mai colmare desiderio di toccarsi
-------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

PROMISCUITA'

Messaggio da leggere da michael santhers » 25/10/2009, 2:34

Sazio,annoiato un cane
mise da parte antiche divergenze
copulò senza cercarne consenso col gatto
e questi anch’esso appagato ozioso
nei giorni a seguire fece identica cosa
forzata con un topo,il quale per non essere
ultimo anello debole passivo alla catena
andò a rintanarsi nella topa
della moglie del padrone che
quando venne a sapere del giro
trovò vendetta nel sodomizzare il cane
poi esclamò..ecco a cosa porta l’ozio
perciò in giro tutto questo parlare d’amore
-Un Politico venuto a conoscenza
di tutta la promiscuità copulativa
fece una sola legge e si scopò
intera categoria d’ognuno dei suddetti
-Dal cielo una Divinità,con un terremoto
e un alluvione mise tutti col deretano a pecora
alle bramosie del destino
--------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

POESIE D'AMORE,CHE PALLE

Messaggio da leggere da michael santhers » 25/10/2009, 2:37

In armonioso connubio
due anime leggere addizionate
in unico egoismo
su zattera macchia d’olio Santo
danzante al sole
al largo di limpido mare sociale
ma poi una piuma emigrante
cade dal cielo
e separa o assorbe
il galleggio dei cuori
e nell’infinito incerto cullarsi
spiaggia tra idifferenze
-Incominciano litanie di rinserimento
al male del riciclaggio inconscio
-L’amore,una trappola mentale
che fa sembrare giocose esclusive
faticose ridicole congiunzioni carnali
vecchie quanto il mondo
-Poesie d’amore,rumori somma
di due solitudini per una
ancor più sola al circostante
nella fusione in intento
a microcosmo felice esclusivo
e quando questo risucchiato
da magnetismo potente globale,
in vortice di nuovi eventi
dividenti,divergenti,irrazionali
...che palle i lamenti....ascoltarli
---------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

ITALIA IN LINGERIE

Messaggio da leggere da michael santhers » 26/10/2009, 5:01

Governatori
borotalco alle narici
perizoma in testa
reggiseni a sventolio di saluti
-Poliziotti
a far reggere pistole ai ladri
mentre li ammanettano per gite
-Giudici
a stabilire se
sagome finite intralci
a proiettili o viceversa
-Alla TV lezioni di dizioni
a distinguere cornee e corna,
manicomio e manico-mio
culinaria e culi-in aria
mutande e mutante
-Italia
cappi a cravatte
giarrettiera elmo di letargie ghiro
-Tassa,moglie di tasso
fracasso è Fra-Casso d’Assisi
-A sera il telegiornale
la Patria va sempre male
sporcata dall’ennesimo maiale
che sbaglia anagramma
da occhio-fino,finocchio
-Attenzione! a particolari
scopa e sega
in lavori diversi
ma in metafore a unico intento d’arrivo
solo una in compagnia
l’altra in solitudine estrema
--------------------------------------
Da:Disincanti E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

LETTI CASUALI

Messaggio da leggere da michael santhers » 29/10/2009, 4:43

In vita i miei morti
furono amo ed esca
del destino nevrotico,
li chiamò li sorteggiò li spedì
vagarono foglie in tosse di vento
sempre col cuore atterrito da miserie rapaci
vissero aggrappati a code in minaccia
di pennellarsi nel fango
-Bizzarri agli occhi i respiri
vedette di sciagure e rimedi
piloti di cuori senza tracciati
-Ora dormono in letti di marmo
distanti con ognuno una scritta
appena più lunga dei nomi
confinati da numeri di lotterie fallite,
hanno alle porte murate una foto a cartello
....non disturbare.....
negli occhi c’è ancora allerta al precario
-Al posarsi d’un fiore sparisce il dolore
s’accende sorpresa,rivede trappole
benevolenze recitate di ieri
-Tutt’immobile in quest’albergo sequestro
dove s’ignora compagnia d’ospiti
impegnati a rielaborare distacchi
-Non ci saranno più discorsi di cene
siamo ormai noi pasti,chi a tavola
chi prenotato dal tempo affamato
e una tovaglia di neve in comune
l’appartenerci silenzioso che nessuno vedrà
----------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

LA CROCE

Messaggio da leggere da michael santhers » 05/11/2009, 6:28

Croci d’oro
al collo di magnaccia
a proteggere marchette
-Nei covi a rassicurare assassini,
negli alberghi a ore a celare
tresche vizi sproloqui
-Imitate da pugili
in aiuto a stendere avversari,
da calciatori a ringraziamento
d’un goal,
da empi moribondi a farsi ponte
alla sponda giusta,
da soldati affinchè sia il nemico
a morire
-Povera croce
a quante stolture e futilità è chiamata
-Sia proibita ad ognuno
e diventi alto premio solo a coloro
che spendono la vita ad accendere
sorriso al prossimo da armonizzare
col cosmo
-Era questo l’intento sublime
di colui che martire l’indossò
-Salvate la croce da blasfemie
di falsi credenti
-------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1508
Iscritto il: 20/03/2006, 3:40

CARNI FUGACI

Messaggio da leggere da michael santhers » 05/11/2009, 6:29

Candele Polifemo
alla frutta
in ultima cena
lungo viali
d’ormoni indotti
fugaci
-Carni uscite dal libro
illuminate da stelle polari
incastonate in avantreni lamierati
-Mercati intimi
nella notte farinosa,
cuori su bilance cartacee
indicizzate in rossetto
portate a zero sfregando
-Nebbie di menti
avvolgono lampioni in risate,
spari in marmitte la festa
cosce e seni banchetto
-S’affaccia l’alba
baule dei trucchi
sveste,depone fantasmi
---------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
ichael santhers

Rispondi