Fedor Michailovich Dostoevskij

Bibliografie e biografie commentate dei grandi scrittori
tackqishino
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 112
Iscritto il: 09/05/2004, 11:03
Località: roma
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da tackqishino »

conosci i denki groove?

f.
waratte mo ii..."

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

R: Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da carlo »

Sono un gran appassianato di elettronica, e dei denki ci sta in fissa un mio amico. Ottimi, ma preferisco altre sfumature, autechre e M-ziq, per dire, o moebius & plank, materiale pi? datatato.... Se l'elettro deve sfiorare la techno, come se non ricordo male in questo caso, salto, e passo direttametne ai pcp e a dj promo...Immagine

Comunque, qui, si deve parlare di Dost, apro in musico un dibattito elettro. Non lo facevo poich? temevo avrei scritto da solo....

Marina Raccanelli
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 5
Iscritto il: 30/04/2004, 20:22
Località: venezia
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da Marina Raccanelli »

Grazie per la risposta. I miei gusti musicali sono un po' diversi, ma rispetto ogni scelta (anche se non stimo molto quelle troppo incolte e demenziali, nel senso che. ..allora non si tratta di una scelta, ma di un comportamento da pecoroni).
Tornando a Dost., mi chiedo quanto possa essere leggibile un autore, cos? costantemente rivolto all'interiorit?, portata fino allo scavo estremo, in un'epoca fortemente rivolta all'esteriorit?, come quella in cui viviamo.
Marina :?

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 21:03
Località: Livorno

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da hombre sincero »

Usualmente siamo portati a cercare quello che non abbiamo a portata di mano, eccetto i pecoroni beeeeee beeee beeeee
Credo sia un processo naturale di reazione.
Quando tutto volge lo sguardo alla terra e continua e il tempo passa, a un certo punto e' normale che a qualcuno venga il mal di gobba e casualmente alzi il testun e meraviglie delle meraviglie, con gli occhi incappa nell'azzurro.
Entusiasta e rinnovato inizia a spargere la voce di questa nuova e sconosciuta scoperta. A questo punto entrano in gioco i pecoroni e allora tutti con il naso alle stelle....fino a quando qualcuno casualmente o con volonta' di potenza, guardera' la giu in basso....e la storia si ripete con i soliti pecoroni, con la volonta', la casualita', gli avanguardisti la ricerca di quello che non c'e' paraponzi ponzi pe' e tric&trac paraponzi ponzi pac.
Have a good night,
Hombre Sincero

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 16:04
Località: Roma
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da DevilMaster »

Lo ammetto! Di suddetto autore...non ho mai letto niente. Ma.... incomincio a pensare che, prima o poi, mi toccher?. Odio stare zitto perch? non conosco l'argomento. ;)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da carlo »

Non hai mai letto nulla di Fedor? GRAVISSIMO! memorie dal sottosuolo, il giocatore, i demoni e le notti bianche non posson mancare in nessuna libreria che si rispetti....

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 16:04
Località: Roma
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da DevilMaster »

Prendo nota e, lo sai, torner? a commentare a tempo debito. ;) ehehehehe...
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

R: Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da carlo »

Chiss? se poi l'hai letto...



Egli ? una persona intelligente, ma per agire intelligentemente l'intelligenza sola non basta.

Hanno pianto un p?, poi si sono abituati. A tutto si abitua quel vigliacco che ? l'uomo.

Il segreto dell'esistenza umana non sta soltanto nel vivere, ma anche nel sapere per che cosa si vive.

La bellezza salver? il mondo.

La pi? grande felicit? ? conoscere le cause dell'infelicit?.

L'arte e la rivolta non moriranno che con l'ultimo uomo.

Penso che se il diavolo non esiste, l'ha creato l'uomo a sua immagine e somiglianza.

Per essere veramente un grand'uomo, bisogna saper resistere anche al buon senso.

Per un dolore vero, autentico, anche gli imbecilli sono diventati qualche volta intelligenti. Questo sa fare il dolore.

Quando un uomo ha grossi problemi dovrebbe rivolgersi ad un bambino; sono loro, in un modo o nell'altro, a possedere il sogno e la libert?.

Se il diavolo non esiste, ma l'ha creato l'uomo, credo che egli l'abbia creato a propria immagine e somiglianza.

Siamo tutti esuli dal nostro passato.

Solo il diavolo sa cos'? la donna: io no ci capisco niente.

Tutta la vostra infelicit? consiste nell'ignorare di essere belli! Ognuno di voi potrebbe rendere felici tutti; e questo potere ? concesso a tutti, soltanto che ? sepolto cos? profondamente dentro di voi stessi che non ci credete neppure pi?.

Un essere che si abitua a tutto. Ecco, credo, la migliore definizione dell?uomo.


Feodor Dostoevskij

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 16:04
Località: Roma
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da DevilMaster »

Zio bello, il tempo ? quello che ?. Da quel messaggio ho letto: tutta la produzione ufficiale di Lovecraft (riletto, e ovviamente sono esclusi gli ultimi che ho comprato e che sono collaborazioni e storie per terzi/revisioni), Il Castello e Il Processo di Kafka, Spiriti, La Compagnia Dei Celestini, L'ultima Lacrima, Comici Spaventati Guerrieri (e sicuramente me ne sto a dimentica' qualcuno) di Benni, I Paradisi Artificiali di Baudelaire, Madre Notte, Il Grande Tiratore e, se non ? dopo il messaggio... poco prima, Mattatoio n.5 di Vonnegut, Compagno di Sbronze, Storie di Ordinaria Follia e Confessioni di un Codardo di Bukowski, Ho riletto Il Corvo (con annessi saggi e curiosit? varie) e il Giocatore di Schacchi di Maelzel di Poe, L'amico ritrovato di Uhlman, Il Caro Estinto di Waugh, La Svastica sul sole (non ricordo il periodo, comunque mi pare la scorsa estate), Ubik, Perky Pat e altri racconti, Rapporto di Minoranza e altri racconti, Se vi pare che questo mondo sia brutto e ora sto leggendo (finalmente) Le Tre Stimmate di Palmer Eldritch di Dick, Il Diario del seduttore di Kierkegaard, una parte dei saggi di Montaigne, La Cena di Henry di, ehem, Carlo Trotta :) e sono solo quelli che mi ricordo al volo (ne sto dimenticando, sicuramente pi? di uno). Ora, capiscimi, mettermi a leggere Fedor, che quello pi? breve e meno pesante saranno 800 pagine... :? Prima di Fedor ho da leggermi i quattro tomi di Lovecraft, Il primo di Dune, I Simulacri di Dick e parecchi altri, se faccio l'elenco non finisco pi?, che ho comprato in giro per i mercatini questa estate e che aspettano nella mia biblioteca.
Ovviamente, prima o poi, legger? anche Fedor... non dubitare. :)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Fedor Michailovich Dostoevskij

Messaggio da carlo »

Era giusto per ricordartelo! Un piacere comunque vedere che godi molte ottime letture... :D

Rispondi