FUORI DAL CORPO

i vostri libri
Avatar utente
beda.batistich
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/04/2013, 10:52

FUORI DAL CORPO

Messaggio da leggere da beda.batistich » 28/04/2013, 14:05

FUORI DAL CORPO
di BEDA_BATISTCH
è un romanzo scritto a quettro mani, pubblicato su Amazon. http://www.amazon.it/dp/B009BDIWES/ref= ... IF.0SA3XHA

vi invitaimo a leggerlo e a esprimere le vostre opinioni.

Sinossi (parziale)
Una storia. Una storia d'amore. Come tante, come nessuna. Due persone apparentemente diverse: una ragazza con un grande peso nel cuore e lo psicoterapeuta che cerca di aiutarla, si ritrovano a condividere il tempo delle sedute. Due vite che si sfiorano, creando momenti intensi e intimi, per poi allontanarsi e tornare alla propria routine quotidiana.
Marta, una ragazza riservata, afflitta da atroci visioni del futuro che puntualmente si avverano, impara, grazie a Patrick, ad avere più fiducia in sé stessa e ad affrontare le sue paure.
Proprio in seduta con quest’ultimo, ha l'ennesima visione e viene sopraffatta dal dolore. Lui infrange le regole del setting per aiutarla e insieme salvano una vita. Dopo quell'episodio per Marta cambia qualcosa e si rende conto che i sentimenti che prova per Patrick non sono solamente di stima e riconoscenza, ma, temendo di dover interrompere il percorso terapeutico, tenta di reprimere l’amore che prova in fondo al cuore. Durante un concerto di musica classica l'ex fidanzato di Marta fa una scenata di gelosia e anche Patrick, che è presente, si rende conto che il rapporto con la sua paziente è andato oltre e, in attesa dell'ultima seduta di congedo, entrambi riflettono sui loro sentimenti. Ancora una volta però il destino decide diversamente e il giorno prima di quell'incontro Marta ha un'altra, sconvolgente, visione che le fa prendere una importante decisione...
“…se la fine della mia vita ha reso possibile stare con te
le poche ore che abbiamo passato insieme ieri e oggi
allora sono grato alla morte.”
(Beda -Batistich: “Fuori dal Corpo”, 2010)

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: FUORI DAL CORPO

Messaggio da leggere da carlo » 01/05/2013, 17:47

Complimenti! Come vi siete trovate a scrivere a quattro mani? che metodo avete seguito? Il libro è autoprodotto da voi? sicuramente meglio pubblicare un ebook a basso prezzo su amazon, che cadere nelle mani di qualche editore a pagamento.

Avatar utente
beda.batistich
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/04/2013, 10:52

Re: FUORI DAL CORPO

Messaggio da leggere da beda.batistich » 18/05/2013, 9:06

Ci siamo incontrate grazie ai nostri mariti e siamo "cresciute insieme" negli ultimi 10 anni coltivando la passione comune della lettura e crescendo i nostri figli. entrambe abbiamo sempre pensato di scrivere un libro, ma non abbiamo mai concretizzato nulla da sole. condividendo idee ed esperienze (personali e cliniche) abbiamo pensato a una trama e alessandra mi ha mandato il suo primo capitolo. io le ho mandato il mio primo capitolo e così via alternando le voci e dando vita a personaggi diversi abbiamo creato questo romanzo che contiene due voci e due anime.
spero che qualcuno lo legga e condivida con noi le proprie impressioni.
ciao a tutti
Daria
“…se la fine della mia vita ha reso possibile stare con te
le poche ore che abbiamo passato insieme ieri e oggi
allora sono grato alla morte.”
(Beda -Batistich: “Fuori dal Corpo”, 2010)

Avatar utente
beda.batistich
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/04/2013, 10:52

Re: FUORI DAL CORPO

Messaggio da leggere da beda.batistich » 18/05/2013, 9:17

riguardo poi a come pubblicarlo è stata un'odissea. le case editrici a pagamento ci hanno riempito di complimenti e di contratti, ma abbiamo scelto di valutare solo chi credeva in noi al punto da investire sul nostro libro. le case editrici non a pagamento ci hanno snobbato a parte due o tre piccole. abbiamo scelto quella che ci aveva ispirato di più lasciando decadere un paio di proposte alternative. purtroppo, ingenuità delle esodienti, siamo state oltre un anno a lavorare sul romanzo affiancate dalla casa ed. in questione per correggerlo ecc. (il che è stato anche positivo) ma non abbiamo mai firmato un contratto, si rimandava sempre per mille motivi, ma il fatto che un correttore bozze e un editor stessero lavorando con noi ci faceva pensare che non ci avrebbero poi piantato, perchè impiegare tempo sennò? e invece... passarono i mesi e nulla... nessun contratto, nessuna pianificazione per la pubblicazione... alla fine ci è stato detto che la casa editrice si era orientata verso un altro genere e che si scusavano.... dopo un anno e mezzo!!??? intanto le altre offerte non erano più valide. abbiamo rifatto il giro Editori, ma nulla, non so nemmeno chi abbia mai letto il romanzo... alla fine abbiamo deciso di autopubblicarlo su amazon, almeno il nostro sogno non è rimasto nel cassetto... quindi buona lettura!
“…se la fine della mia vita ha reso possibile stare con te
le poche ore che abbiamo passato insieme ieri e oggi
allora sono grato alla morte.”
(Beda -Batistich: “Fuori dal Corpo”, 2010)

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: FUORI DAL CORPO

Messaggio da leggere da carlo » 19/05/2013, 15:22

purtroppo il mondo degli editori che riservano attenzioni agli esordienti è quanto mai caotico, complesso, e pieno di piccole trappole tra le quali è difficile districarsi, direi che avete sicuramente trovato la soluzione migliore.

Avatar utente
beda.batistich
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/04/2013, 10:52

Re: FUORI DAL CORPO

Messaggio da leggere da beda.batistich » 03/09/2013, 12:26

Ultime ore (fino a circa le 9 di domani mattina) per scaricare gratuitamente Fuori dal Corpo su Amazon!

Grazie a tutti voi siamo sempre al primo posto della classifica degli ebook gratuiti!

http://www.amazon.it/FUORI-DAL-CORPO-eb ... +dal+corpo
“…se la fine della mia vita ha reso possibile stare con te
le poche ore che abbiamo passato insieme ieri e oggi
allora sono grato alla morte.”
(Beda -Batistich: “Fuori dal Corpo”, 2010)

Rispondi