Forum di discussione

Idee, discussioni varie per giungere alla proposta.

Moderatori: Gaetano Intile, Robennskii

Robennskii
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 140
Iscritto il: 15/12/2022, 21:05

Re: Forum di discussione

Messaggio da Robennskii »

Artigiani, artigiani, secondo e ultimo affinamento della Bottega, che acquisisce alcune preziose indicazioni dei nuovi arrivati.

Abbiamo ora sole tre sezioni:
-la presente Forgia perta a tutti per le discussioni
-l'Incudine aperta a tutti in lettura ma solo agli Artigiani in scrittura affinché essi postino i testi in base alla consegna ricevuta
-le Proposte extra tema dove tutti artigiani e non possono postare il loro testi per ricevere da chi volesse un commento o una revisione.

https://www.assonuoviautori.org/bottega

Ringrazio Massimo Baglione, il nostro webmaster coi fiocchi, per il lavoro e la disponibilità sempre dimostrata.

Ricordo che chi desiderasse entrare nel Gruppo Artigiani può chiederlo a me, anche qui. Al momento siamo in sei, Maria Namio Digito Giovanni RdiLauro e sottoscritto.

Ora mi rivolgo agli Artigiani, amiche e amici, siamo a due testi postati sulla consegna "Disfatta/Rimpianto" postata nell'Incudine.

Buona serata a tutti.
Robennskii
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 140
Iscritto il: 15/12/2022, 21:05

Presentazioni

Messaggio da Robennskii »

Buonasera amiche e amici,.se qualcuno avesse voglia di presentarsi, parlare della propria esperienza di autrice/autore, è benvenuto qui.
Gaetano Intile
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 168
Iscritto il: 16/12/2022, 16:29

Re: Forum di discussione

Messaggio da Gaetano Intile »

Va beh, dai. Comincio io.
Scrivere lo faccio da una vita. E forse sono quindici e più anni che frequento forum del tipo BA, che sono sempre meno frequentati e rari. Non ho alcun account social, e quindi non li frequento e non so come funzionano, dunque non so cosa mi perdo. D'altra parte non sono di primo pelo. Da qualche anno mi sono innamorato della narratologia, e Massimo mi ha dato la possibilità di mettere in opera l'Officina. Che è un luogo dove mettersi alla prova coi rudimenti della scrittura ragionata. Adesso, insieme a Roberto, stiamo provando ad aprire la Bottega. L'idea è quella di scrivere dei racconti e di scambiarci reciproche impressioni. Sarebbe bello anche poter costruire insieme un romanzo se si riuscisse a costruire un gruppo affiatato. La scrittura è solitudine, lo so, di solito però si impara meglio in compagnia.
Per definire che tipo di autore sono dovrei prima dirvi che tipo di lettore sono diventato. Estremamente prigro e lento come lettore, ahimè, ancor di più come autore. Non sono più onnivoro, come quando ero ragazzo, ma ho imparato a inquadrare gli autori che voglio leggere e mi concentro su quelli. Italiani per lo più, e niente più letteratura di genere, a parte i gialli. Il giallo più bello? Enigma in luogo di mare di Fruttero & Lucentini. Ma anche La Solitudine del Manager di Vazquez Montalban, ma anche La promessa, di Durrenmatt. Posso dirvi cosa ho sul comodino. Non leggo mai un solo testo alla volta, ma sono arrivato anche a dieci. Il Don Chisciotte di Cervantes, Le menzogne della notte di Bufalino, La morte di Virgilio di Broch, Il valzer degli addii di Kundera, L'incanto del lotto 49 di Pynchon. E poi amo i saggi, di storia, di filosofia, di sociologia, di economia, di politica. Sono abbonato a Limes, ebbene sì. Come autore seguo le mie passioni da lettore. Provo a scrivere narrativa non di genere e con dei temi ben specifici, alla Kundera. Ho scritto forse un centinaio di racconti e un paio di romanzi. Molti altri li ho iniziati ma non finiti.
Non ho mai cercato di pubblicare, e infatti non ho mai pubblicato nulla. L'idea però mi solletica e prima di passar a miglior vita vorrei regalare al genere umano le mie fatiche e il mio genio. Anzi, a questo proposito accetto consigli, e spero che qualcuno con più esperienza voglia intervenire.
Rispondi