Spettacolare Atletico Madrid

gli articoli di riflessione e attualità di M. Pulimanti
Avatar utente
Mario Pulimanti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 845
Iscritto il: 12/04/2006, 15:50
Località: Lido di Ostia -Roma

Spettacolare Atletico Madrid

Messaggio da leggere da Mario Pulimanti » 13/09/2018, 16:21

:blob7:
000000000.jpg
Sono un tifoso dell'Atletico Madrid e posso dire che la mia squadra può sorridere, in maniera convinta, dopo l’ultima campagna abbonamenti. Infatti, che il prestigio e lo spessore dell'Atletico Madrid siano cresciuti vertiginosamente in questi ultimi anni è un dato di fatto impossibile da obiettare: soltanto nelle ultime tre stagioni la mai squadra ha centrato una finale di Champions League nel 2016, una semifinale l'anno successivo e poi, nella scorsa stagione appena trascorsa, la finale poi vinta contro l'Olympique Marsiglia di Europa League. La stagione 2018/2019 è iniziata da pochissimo, e ha visto noi Colchoneros sconfiggere gli odiati "cugini" del Real Madrid nella finale di Supercoppa UEFA. Probabilmente proprio per questo motivo il mio club presieduto da Enrique Cerezo, ha chiuso una campagna abbonamenti da record: oltre 60mila tifosi hanno rinnovato o sottoscritto la tessera, una febbre che lascerà pochissimi posti liberi a quel Wanda Metropolitano che già la scorsa stagione aveva fatto segnare numeri mai visti. All'Atletico Madrid da giocatore dal 1994 al 1997 e dal 2003 al 2005, Diego Simeone siede in panchina dal 2011: con lui noi Colchoneros abbiamo vinto una Liga, una Coppa del Re, due Supercoppe UEFA e due Europa League. Il tutto mentre cresce con una rapidità mai vista il numero di soci del club, che a inizio mese ha superato quota 120mila. Merito degli ottimi risultati raggiunti dall'Atletico Madrid negli ultimi anni, che hanno assestato il club tra i migliori della Liga e d'Europa e portato quella consapevolezza nei propri mezzi che ha permesso al club ad esempio di trattenere la stella Antoine Griezmann, a lungo sembrato promesso sposo al Barcellona. Il francese ha scelto di restare, convinto dal piano del club e di Simeone, e questa scelta può in un certo senso aver rafforzato in noi tifosi l'idea che siamo ormai diventati una realtà solida e ambiziosa e che il futuro non potrà essere che roseo. Preso atto che la campagna acquisti è stata buona (sono arrivati Rodrigo, Gelson Martins, Arias e Kalinic, mentre il colpo è stato Lemar dal Monaco) sicuramente forse il vero acquisto è stato trattenere Griezmann, il portierone Oblak e Simeone, simboli di una squadra che ha dimostrato di non temere alcun avversario. Ecco così spiegato il record di abbonati: le tessere sono tutte completamente esaurite, e l'82% (il 3% in più rispetto alla scorsa stagione) di queste contiene il "pacchetto completo", decisamente più costoso ma comprendente anche le gare giocate dall'Atletico Madrid in Coppa del Re e soprattutto in Europa. Sono stati lasciati diecimila posti a disposizione per chi non è abbonato, tifosi occasionali o semplici turisti: in questo senso sono stati messi in vendita i biglietti per le prossime otto partite di campionato, già naturalmente presi d'assalto. Un chiaro segnale di fiducia da parte della tifoseria - chi non lo ha sottoscritto spesso abita fuori città e ha problemi logistici nel raggiungerla nei giorni feriali - nei confronti di un club che ha già dimostrato di lottare sempre all'ultimo su ogni fronte. A maggior ragione quest'anno, che vedrà la finale di Champions League andare in scena proprio al Wanda Metropolitano: sognare di alzare quella coppa sfuggita per un soffio in ben due occasioni non è affatto proibito. Aupa Atleti siempre! Mario Pulimanti (Lido di Ostia -Roma)

Rispondi