Pagina 110 di 113

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 19/01/2013, 15:13
da carlo
svegliarsi con la tosse
la gola secca brama aria fresca
la stanza è impregnata di fumo
apro la finestra
leggo una poesia
il tempo rallenta di nuovo
e mi ricordo chi sono

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 20/01/2013, 10:49
da hombre sincero
:notworthy:

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 20/01/2013, 11:12
da hombre sincero
Voglio donarti un sorriso lieve,
quintali di spensieratezza e allegria
da versarti lentamente nella bocca, negli occhi, fra le gambe
e riempirti tutta, fino a renderti
zuppa di canto.
Dimenticando il dolore
e tutte le cose brutte.
Auguri
amore
mio.

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 28/01/2013, 14:18
da cignonero
E poi

tenni insieme la luna col sole
risposi alle istanze
e camminai
d’inverno
al riparo dalla pioggia,
grazie al cappello blu.

Non ha più freddo
e sente di nuovo i sapori
l’orso selvatico
che sa di cinghiale e beve
acqua
di mare
per riposare..

Sei stata tu
a darmi il cappello,
fidare nel naso,
a nuotare nel Vuoto.

Cosa vedi ora?
Il grigio del solito giorno o
il solido Amore svelato?

Già ammiccano,
due stelle cantano loro di
elementari gesti
sacri lustri
esplodere in unica Luce_

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 28/01/2013, 21:34
da hombre sincero
E poi
stanco del delirio quotidiano
portatore dell'indifferenza più sorda e guitta,
esausto e furibondo
imbracciai,
sapevo di non sbagliare
e lo colpii volutamente a una zampa.
Non volevo e forse non avrei neanche potuto ucciderlo,
ma lo volevo prima fermare e poi
fare in modo che si muovesse molto, molto lentamente,
sostare per prendere fiato, guardarsi intorno, cazzeggiare di niente...
e così accadde.
Da quel giorno
tutto si muove dolcemente
e perfino il tempo claudicante
ha imparato a passeggiare in silenzio.

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 07/02/2013, 20:15
da hombre sincero
Sono solo parole scelte e ben disposte
prima che gli occhi
le restituiscano a quel che dentro vive.
Come un segreto esatto, lucido, purissimo,
appena sfornato
che ora si fa vago
e già sfuma.
Qualcuno a caso accennò un inizio
interpretando cio che vide passare.
Da una finestra si scoprirono
altre finestre ancora
e strade
e passanti
e rumori
e occhi.
Nel turbinare degli eventi
si sentì prossimo
a piombare in cuor leggero
nel sonno perpetuo
che spesso era stato invocato.
Bisbigliò la prima cosa che gli venne in mente:
“di solo una parola
e io sarò
salvato”

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 19/02/2013, 13:24
da nikita
La vera poesia non ama tutti
La poesia non ha pietà
È come un gatto che dorme al sole
Con gli artigli fuori e l'occhio socchiuso.

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 23/02/2013, 11:09
da hombre sincero
la vera poesia non è vera
e scazza di nulla, mentendo spudoratamente.
Sciocca, superficiale, ignora cio che dice e continua a dirlo.
Ha un gran culo questo è certo,
e tra un niente e l'altro che canta, inspiegabilmente
si generano sprazzi di verità.
Ma lei, quella egocentrica egoista, mica lo sa e non se ne cura
e continua a chiacchierare delirante
di cose a caso
che tutti sanno.
Un gatto, sul muro del giardino, si stiracchia,
sgranchisce gli artigli, socchiude gli occhi
e pensa ad altro.

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 01/03/2013, 13:17
da nikita
Quindi mi dici
giovane tesoro
che la poesia mente.
Che se solo avessi avuto meno anni
ti avrei inchiodato al muro
con la freddezza di un amante
mente
ma nella verita' la luce acceca
e per un attimo inciampi
nel felino che zigzaga
per rubarti il cibo.
E solo per un essere affamato
posso provare pieta'.

Re: POESIE ISTANTANEE 4

Inviato: 28/03/2013, 21:29
da Agapito Malteni
E' lei che mi tiene prigioniero
che mi contorce la mente
costrigendomi a torture atroci

Scrivo versi!