sonetti - siete in grado?

Forum dedicato alla poesia e al wiki-poetry project
Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 06/01/2009, 22:17

Molto belle Elefante.
Hombre Sincero

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 10/01/2009, 6:31

Quando i miei giorni incontrarono i tuoi giorni
giaceva un prima di piatta abitudine,
ma poi che andammo in ogni latitudine
dall'indistinto uscirono i contorni

d'un esistere in forma d'inquietudine,
e vedere insieme giorni piovorni
e nella notte stellati liocorni,
essenza fu dei nostri corpi nudi.

Oggi mi duole il tempo inconsumato,
le ferite aperte dalla procella
dei giorni vuoti, d'ogni te lontani.

Però ben vedo che le nostre mani
sono testuggini sulla fiammella,
che il buio, accesa, ha oltrepassato.




P.S.: grazie Hombre.

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 15/01/2009, 22:27

"Sei soltanto il passato di me stesso"
alla salsa diceva il pomodoro,
ma poi strillava senza alcun decoro
mentre l'acciaio lo faceva fésso.

"Un pò di dignità quando fai sesso"
gli disse la bottiglia di straforo,
e già lui la riempiva per il foro
godendo di tornare circonflesso.

Sopra il vetro incollarono una scritta,
diceva: "passato di pomodoro",
e così lo portarono in cucina.

Qui d'un tratto conobbe una marmitta,
dove friggeva l'aglio con l'alloro,
e ... "vengo!" gridò all'erba cipollina.

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 18/01/2009, 12:21

Vola la palla fino sopra a un tetto
che è un bambino il mandante vero,
rimbalza la sfera con segno netto
sopra il serpente dal letale siero,

poi scarta la cuccia del cane fiero,
finta la porta e giù, salta dal letto
fino sopra l’orto d’un forestiero
che cade lesto dentro un bel laghetto,

rotola nuova con moto perfetto
senza curarsi del ghigno severo
spoglia un’idea e le palpa il cuor e il bel petto.

Passa bene dal largo e dallo stretto,
è il non pensare al triste pensiero;
il mai pensare è il suo intelletto!
Hombre Sincero

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 21/01/2009, 5:05

Quando penso amore immagino te
che mi vieni incontro, che sorridente
involi le mie pene, come se
d'un nulla nel tutto fossero niente.

Quando penso amore vedo il mistero
dei giorni, le piccole cose spente
che muti in luce col tocco leggero
delle mani, tu, placida sorgente.

Ogni tassello trova il proprio senso
perduto in te, non fatto di coscienza,
ma da questa sottratto per magia.

Così mi perdo nel tuo senso immenso,
ben oltre ogni altra umana conoscenza,
ben oltre ogni altra umana eutanasia.

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 27/01/2009, 21:37

Quando penso la morte immagino te
vestita di buio e di silenzio muto
totale nulla che rende impotente
sia l’essere stato che avere avuto.

Futuro e speranza non son di aiuto
perché il dopo è meno di niente
così ti perdi nel vuoto assoluto
obliando il miracolo e l’accidente.

Poi mi annoio e svelto cambio pensiero
immaginando mattine sorgive
invento il bel tempo e nuove stagioni.

Credere a tutto che tutto è vero,
inventare fresche e accoglienti rive
fecondar d’amore arcane accensioni.
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 04/02/2009, 14:59

ottima accopiata complimenti a entrambi

Avatar utente
loto.blu
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 18
Iscritto il: 04/02/2009, 16:00

ritornello d'amore

Messaggio da leggere da loto.blu » 04/02/2009, 16:42

A te va il pensiero..

sinuoso e leggero..

come acqua di fonte

disseta la mente,

confuso e deciso,

non fui mai pentito;

Tu fiore reciso

tu piccolo vento

per sempre ho deciso

di averti nel cuore,

tu pezzo di cielo

tu onda del mare,

nel sole e nel vento

lasciandoti amare.
La felicità è un sonaglio d'argento..
che con la luce della sera si colora di oro acceso..per una carezza dell'amato.SD

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 04/02/2009, 21:41

NAXOS

Le mie valli discendono dai monti,
da vaghe ninfe la notte bagnate,
tra le olive e le arance profumate
nel meltemi dei miei tersi orizzonti.

Il mio mare si specchia nei racconti
delle canne soffianti, modellate
dal sale della Plaka nell'estate
degli amori e nel sole dei tramonti.

Ma tu che chiara vedi, viaggiatore,
la vela nera che fuggì da Cnosso,
rammenta che d nuvole è l'amore.

Sulle mie rive Arianna spense il fiore
della vita, dove frange di rosso
la portara il tramonto del mio cuore.








Note.
Naxos è la più grande isola dell'arcipelago delle Cicladi.
La Plaka è una delle spiagge più belle dell'isola.
Le due terzine contengono un preciso riferimento al mito di Teseo e Arianna.
Quando Teseo fuggì da Cnosso, dopo avere ucciso il Minotauro, dimenticò nella stiva la "vela bianca" che suo padre, Egeo, re di Atene, gli aveva raccomandato di issare all'albero della nave se la sua impresa fosse stata coronata dal successo.
Fu proprio questa dimenticanza a causare la morte di Egeo, che quando vide in lontananza tornare la nave che issava ancora la "vela nera" che aveva alla partenza (segno di lutto per il sacrificio dei giovani al Minotauro), pensò che l'impresa del figlio fosse fallita, il figlio morto, e si lasciò cadere e morire nel mare antistante Atene.
La "portara" è l'immenso portale di ingresso al tempio di Apollo che gli abitanti di Naxos eressero proprio nel luogo dove, secondo una versione del mito, Arianna si lasciò annegare dopo essere stata abbandonata da Teseo.
L'immenso portale ancora svetta sulle rovine del tempio, che non fu mai portato a termine, ed è un luogo di potente suggestione, soprattutto al tramonto.

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 04/02/2009, 21:43

scusate... manca una "i" ... e sì che avevo controllato...

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 04/02/2009, 21:57

DELOS

Se a Delo viaggiatore approderai,
ricorda, i miei sassi hanno memoria,
siano scisti o graniti, siano scoria
di marmi o colonne avvolte dai rai

che diffondono nell'aria la storia
di Latona e di Apollo. Capirai
allora, se mai, quale provvisoria
ubicazione in questa terra hai.

A Delo ciò che vedi era già vento
quando il tempo non misurava ancora
nell'ombra il suo dominio sulla terra.

E non mi valsero altare né guerra
a fermare ciò senti, nell'ora
meridiana del sole, il mio tormento.






note.
Delo è poco più di uno scoglio arso dal sole, ma secondo il mito diede i natali ad Apollo, figlio di Latona.
Apollo, nella mitologia greca, era un calibro da novanta, ed è per questo che l'isoletta divenne nella Grecia antica uno dei due centri religosi più importanti (l'altro era Delfi).
Oggi è quasi una terra desolata, spazzata dal meltemi, disseminata delle straordinarie rovine dell'antica grandezza.   

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 04/02/2009, 22:04

SANTORINI

Il fondo del mare è un cristallo blu
nel fuoco vivo sotto la caldera.
La nave che ti porta sì leggera
tra i miei basalti scoscesi sulla prua

sente alitare il vento di chi fu,
in un tempo senza tempo, di Thera
pacifico abitante. Ma stasera
è la schiera delle luci lassù

sospese dentro nuvole di case
che nei tuoi occhi reca meraviglia.
Ascoltami, se basalto ho il cuore

e in cupole azzurre tingo le ciglia,
tu non scordare il fuoco che già rase
il mio ventre con tutto il suo furore.

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 04/02/2009, 22:11

Hombre, trovo bello il tuo ultimo sonetto.

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 08/02/2009, 22:08

tenchiù Elefante
Hombre Sincero

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 11/02/2009, 21:33

Una luce abbagliante nella neve
mi ferisce lo sguardo che rincorre
l'ala immaginaria, il picchiare lieve

dei falchi sui rondoni nelle forre,
il volo smeraldino degli abeti
nel cielo bianco della quinta torre.

Mi parlerai un giorno dei segreti
nascosti tra le pietre dolomiti,
delle dita aggrappate alle pareti

che osarono del vuoto gli infiniti,
del cercare di stambecchi e caprioli
sotto la neve i licheni bruniti.

Allora mi dirai che siamo soli
in questa luce che non va più via,
tu lettera scarlatta, epifania.

saranelsole
Penna stilografica
Penna stilografica
Messaggi: 63
Iscritto il: 12/11/2008, 19:08

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da saranelsole » 11/02/2009, 22:02

ah
Ultima modifica di saranelsole il 18/02/2009, 19:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 11/02/2009, 22:23

Bella poesia Sara.

In questo topic, Mr.Charles chiese a suo tempo di postare sonetti rispettandone la metrica. Faccio un bel copia&incolla di quello che scrisse:

per la mia richiesta vaga, in effetti dovevo essere piu specifico, vorrei dei sonetti di quattordici versi endecasillabi suddivisi in due quartine e due terzine ABAB.ABAB sia nelle quartine che terzine CDC.DCD, oppure con tre rime ripetute CDE.CDE.


per la fonte wiki di cigno, cui mi son affidato anche io ora per controllare la correttezza dei miei ricordi, immagino sia

http://it.wikipedia.org/wiki/Sonetto#La ... ra_metrica

interessante pagina presa da  http://it.wikipedia.org/wiki/Poesia


Ti aspetto per il prossimo sonetto  :)

Buonanotte
Hombre Sincero

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 12/02/2009, 1:00

Ahi, respiro maree e gorghi d'acidi,
fluttuanti pesci, sugheri, alghe e rami,
torti e persi fra gl'infidi catrami,
lento strangolio, fini fallaci.

Mi curvo a voi, saccenti e perspicaci
ominidi, a voi mi dilisco in stami
e piango morti più che infiniti ami,
più che il digiuno o il rosolare in braci.

Pesce divengo, senza umanità,
e del limio eterno, fra cartine
al tornasole e una pizza battuta,

memore soltanto dell'assoluta
tossicità, presagisco la fine,
con souvenirs e ogni altra vanità.

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 15/02/2009, 12:19

Non smetto di piangere i cari morti
è come dolore d’infinita onda,
tristezza immobile che impregna i porti
e silente è l’aria e moribonda.

Ma ancor più cupa che gioia non sfonda
è la pena dei vivi ai ferri corti
che urla e che tace, che sta e tutto inonda
a soffocar la festa delle sorti.

E scappo, a correre forte mi appresto
sfasciar lo strazio con occhi d’arieti,
altrove, d’altro scrivere e cantare.

Tutto è fermo, adesso scendo lesto!
Andiamo al mare, ignudi, nuovi e lieti
nel sole col sole poter poetare.
Ultima modifica di hombre sincero il 20/02/2009, 19:11, modificato 1 volta in totale.
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 04/03/2009, 22:15

Sa di pretesto, soltanto una scusa
che ci permette di parlare dentro,
fare due chiacchiere con chi vuoi musa,
inventar rime del fuori e del centro.

Verso ogni altrove, in altro mi concentro
cercando, nello spazio alla rinfusa
barcollo, vago, perdo il baricentro
la’ dove ragione è sempre esclusa.

Come cieco procedere a tastoni
che non ci sono orme o riferimenti
che neppur c’è luce ma tutto brilla.

Rintontiti con facce da coglioni
siam disposti a stringere culo e denti
per seguire del canto la scintilla.
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 05/03/2009, 15:38

bello

elefante6
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 39
Iscritto il: 17/08/2008, 14:37

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da elefante6 » 23/03/2009, 21:41

Come mai potrò amore ricordarti
tenera e bella come sei stanotte?
Come dire il per sempre del donarti
al mio corpo, poi che la vita inghiotte

se stessa e le sue labilissime arti?
Come ti porterò nella mia notte
quando domani senza me parti,
nuvola leggera verso altre rotte?

Forse è in te sonetto, mare di mandala,
che riflettono gioie e turbamenti
i corpi abbandonati sulla riva?

Forse è tuo il paradosso che mi manda,
dalle luci lassù dei firmamenti,
una stella che anche se spenta è viva?

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 27/03/2009, 12:07

Una stella opaca che non sfavilla,
una rosa secca che non fiorisce,
inghiotte il sogno d’oro che non brilla
la notte dell’inverno che esordisce

Poi vien l’alba di primavera arzilla,
colori e odori nuovi partorisce
a rallegrar di nuovo ogni pupilla,
gli entusiasmi stanchi rinvigorisce.

E’ gioco di ruota che nasce e muore
incurante di ciò che gode o duole
continua a rotolar senza pensare.

Lei non conosce la gioia o il dolore,
sterili deserti o ricche aiuole.
E a noi non resta che favoleggiare…



Bentornato Elefante
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 03/06/2009, 18:01

Che tutto intorno si sveglia in una festa
di bell’anime e carni sorridenti
che adornano di nuovo chi si desta,
gesto naturale che dentro senti.

Qualcuno altrove muore o solo resta
incurante dei suoi riferimenti
lasciandosi rapir dalla tempesta
già stanco s’arrende agli esaurimenti.

D’improvviso t’accorgi di un nonnulla
e sembra dirti che altro altrove esiste;
tutto da fare, tutto da scoprire.

L’alba, luce sorgiva, un’idea frulla
di speranza che di gioia persiste
d’incanto mille e una porta fa aprire.
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 10/06/2009, 1:01

:notworthy:

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 19/11/2009, 10:55

Di caldo grondante che non la smette
di rendere zuppi carne e indumenti,
che sei tutta lustra e l’ardite tette
fiere puntano al cuor come fendenti.

È un luccichio che turba le menti,
di sguardi lampanti che son saette,
di lingue morbide che son taglienti
e polpe polpose da fare a fette.

D’improvvisa scossa che è  “bausette”
già si svegliano le voglie latenti
ingorde a mordere le membra erette.

E’ fame golosa che non la smette,
della carne rossa che affila i denti
e i cuori d’oro sono già polpette.
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 23/11/2009, 1:41

bausette?

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 23/11/2009, 8:32

...quando giochi con i bimbi, ti nascondi e poi di fai rivedere esclamando, appunto, "bausette"

Carle', c'ho du figlioli un bimbo di 4 anni e la bimba di 7...sono esperto  :icon_jokercolor:
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 23/11/2009, 17:25

:) ok te la do per buona....

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 23/11/2009, 20:02

Ma sei un pignolo  :angry5: !

Da web  :evil5: :
IL NOME BAU...SETTE! 
Deriva dal nome dialettale del gioco del nascondino, (il gioco del cucù), un gioco che nella tradizione nasce proprio all’interno della relazione bambino e genitore.
Un gioco che permette ad entrambi di “giocare” ed elaborare il delicato tema della separazione.


Adesso me ne vado a mangia'.
Ciao, vecchio gallo di un Carlitos :icon_biggrin:
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 23/11/2009, 23:50

scusa, ma a casa mia era bubusettete....

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 24/11/2009, 8:00

puo andar bene anche bubusette, bubusettete, bu, b, ...
W la libertà di espressione  :laughing7:
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 26/11/2009, 17:17

Sa di  notte quando dormir non puoi
Che la stanchezza ti stringe il cervello,
che la TV ti urla tutti i cazzi suoi
E resti imbambolato come un lello.

Che non hai voglia di cambiare in bello,
le parole corteggiare più non vuoi
che sei sfinito dall’ebbro battello
e aspetti di morire coi versi tuoi.

Preghi a qualcosa di spengere tutto,
scappare altrove nella dissolvenza,
sparire altrove per mano all’oblio.

Ormai lontano ti godi il tuo lutto
di serenità satura d’assenza,
saluti per sempre donando l’addio.
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 02/12/2009, 4:08

:headbang: :read2:

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 02/12/2009, 12:05

:glasses10:
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 01/06/2010, 21:00

Era come sognar la propria vita
ma con altre facce e altri commenti,
con un grande scoppio di luce ardita
confonder gia le forme e gli argomenti.

Che l’ora del poi non è più ambita
tutto è qua; di uno e mille momenti
e adesso sai che mai sarà finita,
lontani ormai son gli acciacchi e i tormenti.

E’ come essenza unica e universale
comunque è stare e in ogni spazio
dimentica di tutto quello che sia

Ora niente duole e niente ti assale,
nessuno pagherà più questo dazio,
pura e viva stai, come una poesia.
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 29/06/2010, 22:41

Niente, te in matematica sei zero,
disse con un tono inconfutabile
il vecchio maestro, stanco e austero,
scandendo certezze al sapor di bile.

Sii acqua, con il numero flessibile
che il falso si mescola con il vero
rendendo tutto quanto possibile,
con nulla costruisce un battistero.

Nella musica ti scordi il contare,
ebbro di niente ti perdi a danzare
e sparisce la notte e l’uomo nero.

Niente di niente può ora importare
se non il suono del nostro cantare.
Non ho le prove ma sò che è vero.
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da carlo » 01/07/2010, 14:29

non ho le prove ma so che è vero......

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 01/07/2010, 18:48

non ho le prove ma so che è vero......in che senso?
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Re: sonetti - siete in grado?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 03/07/2010, 23:16

Zitti! Perché  gli ho dovuto sparare.
Li a stronzeggiar senza dire un cazzo,
sempre pronto a storpiare e stonare.
Stanco di questo gli ho fatto il mazzo.

Che lurido buffone da strapazzo,
odioso e invadente da sparlare,
l’ho spappolato e ora via lo spazzo;
giù nel cesso e la catena a tirare.

Dalla musica rapito lontano
da essere un altro essere in altro tempo;
ora rinvenuto, non più disperso.

Volevo la morte di un mostro arcano
che credevo, del vivere il maltempo.
Stupido io, non era che un brutto verso!
Hombre Sincero

Rispondi