Umberto Eco

Bibliografie e biografie commentate dei grandi scrittori
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Umberto Eco

Messaggio da leggere da carlo » 07/11/2004, 2:23

Umberto Eco

Immagine

Critico, saggista, scrittore e semiologo di fama internazionale, Umberto Eco ? nato ad Alessandria il 5 gennaio 1932.

Nel 1954 si ? laureato, all'et? di 22 anni, all'Universit? di Torino, con una tesi sul pensiero estetico di Tommaso d'Aquino. Nel 1956 ha pubblicato Il problema estetico in San Tommaso, (volume edito in una seconda edizione riveduta e accresciuta nel 1970).

Dopo aver lavorato dal 1954 al 1959 come editore dei programmi culturali della Rai, negli anni Sessanta ha insegnato prima, presso la Facolt? di Lettere e Filosofia dell'Universit? di Milano, poi, presso la Facolt? di Architettura dell'Universit? di Firenze ed infine presso la Facolt? di Architettura del Politecnico di Milano. Inoltre, ha fatto parte del Gruppo 63, rivelandosi un teorico acuto e brillante.

Dal 1959 al 1975 ha lavorato, presso la casa editrice Bompiani, come senior editor. Nel 1975 viene nominato professore di Semiotica all'Universit? di Bologna, dove impianta una vivace e agguerrita scuola. Negli anni 1976-'77 e 1980-'83 ha diretto l'Istituto di Discipline della Comunicazione e dello Spettacolo, presso l'Universit? di Bologna.

? stato insignito di molti titoli onorifici da parte delle universit? di tutto il mondo, presso le quali ha tenuto diversi corsi. Dal 1989 ? presidente dell'International Center for Semiotic and Cognitive Studies, e dal 1994 ? presidente onorario dell'International Association for Semiotic Studies, di cui negli anni precedenti ? stato segretario generale e vicepresidente. Dal 1999 ? inoltre presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici, presso l'Universit? di Bologna.

Ha collaborato con l'Unesco, con la Triennale di Milano, con l'Expo 1967 - Montreal, e con la Fondation Europ?enne de la Culture, e con molte altre organizzazioni, accademie, e testate editoriali nazionali e internazionali.

Numerose inoltre sono le sue collaborazioni, non solo a quotidiani (?II Giorno?, ?La Stampa?, ?Il Corriere della Sera?, ?La Repubblica?, ?Il Manifesto?) e a settimanali (?l'Espresso?), ma anche a periodici artistici e intellettuali (?Quindici?, ?Il Verri?, ed altri). Ha svolto indagini in molteplici direzioni: sulla storia dell'estetica, sulle poetiche d'avanguardia, sulle comunicazioni di massa, sulla cultura di consumo, ecc. Spaziando dall'estetica medievale alla semiotica ai vari codici di comunicazione artistica, la sua produzione saggistica appare, dunque, estremamente varia e vasta.

Negli anni Sessanta ha pubblicato, oltre ad uno dei testi di maggior rilievo per le poetiche della neoavanguardia, Opera aperta (1962), Diario minimo (1963), Apocalittici e integrati (1964), Le poetiche di Joyce (1965, edizione rivista della II parte di Opera aperta), La struttura assente e La definizione dell'arte (1968).

Negli anni Settanta escono: Le forme del contenuto (1971); Il segno, Il costume di casa e Beato di Li?bana (1973); il Trattato di semiotica generale (1975) un punto fermo per lo sviluppo delle ricerche semiotiche; ed inoltre Il superuomo di massa (1976, II ed. accresciuta 1978). Nel 1977 ha pubblicato Dalla periferia all'impero, e Come si fa una tesi di laurea; mentre nel 1979 esce Lector in fabula, in cui si pone l'accento sul rapporto autore-lettore nell'ambito della letteratura di consumo.

Nel 1980 l'illustre teorico esordisce nel campo della narrativa con il romanzo dal clamoroso successo internazionale Il nome della rosa, a cui segue nel 1988 un secondo romanzo Il pendolo di Foucault. Sempre negli anni Ottanta d? alle stampe Sette anni di desiderio (1983), Semiotica e filosofia del linguaggio (1984), Sugli specchi e altri saggi (1985), Arte e bellezza nell'estetica medioevale (1987) e Lo strano caso della Hanau 1609 (1989). ? inoltre del 1983 la brillante traduzione degli Esercizi di stile di R. Queneau.

Negli anni Novanta prosegue la sua intensa e multiforme attivit? con I limiti dell'interpretazione (1990); Stelle e stellette e Vocali (1991), Il secondo diario minimo, Interpretation and overinterpretation (1992), e La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea (1993). Nel 1994 esce, oltre al volume Sei passeggiate nei boschi narrativi (ciclo di conferenze tenuto alla Harvard University nel 1993), il suo terzo romanzo L'isola del giorno prima. Infine negli ultimi anni sono stati pubblicati Cinque scritti morali e Kant e L'ornitorinco (1997), Tra menzogna e ironia (1998), e La bustina di Minerva (1999).

Il 14 ottobre 2003, Umberto Eco ? stato insignito dal presidente della Repubblica francese, Jacques Chirac, del titolo di ufficiale della Legion d'Honneur

Bibliografia

Canestrati Renzo - Pavarini Massimo - Eco Umberto, San Giovanni in Monte. Convento e carcere: tracce e testimonianze, 1995, 141 p., ill., Lit. 65000, Compositori (ISBN: 88-7794-075-1)

Carmi Eugenio - Eco Umberto, I tre cosmonauti-La bomba e il generale, Lit. 35000, "Ragazzi", Bompiani (ISBN: 88-452-0412-X)

Eco Umberto, Apocalittici e integrati, 4 ed., 1984, 400 p., Lit. 15000, "Saggi tascabili" n. 26, Bompiani (ISBN: 88-452-2026-5)

Eco Umberto, Arte e bellezza nell'estetica medievale, 4 ed., 1997, 232 p., Lit. 22000, "Strumenti Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-3146-1)

Eco Umberto, Baudolino, 2000, 526 p., Lit. 34000, Bompiani (ISBN: 88-452-4736-8)

Eco Umberto, La bustina di Minerva, 2000, 354 p., Lit. 29000, "Bompiani overlook", Bompiani (ISBN: 88-452-4383-4)

Eco Umberto, Cinque scritti morali, 1997, 128 p., Lit. 8000, "Passaggi", Bompiani (ISBN: 88-452-3124-0)

Eco Umberto, Come si fa una tesi di laurea, Lit. 13000, "I grandi tascabili" n. 441, Bompiani (ISBN: 88-452-2572-0)

Eco Umberto, Come si fa una tesi di laurea, 1985, 249 p., Lit. 25000, "Strumenti Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-1220-3)

Eco Umberto, Dalla periferia dell'impero, 1976, 352 p., Lit. 28000, "Saggistica", Bompiani (ISBN: 88-452-0078-7)

Eco Umberto, Dalla periferia dell'impero. Cronache di un nuovo Medioevo, 1997, 350 p., Lit. 15000, "Saggi tascabili" n. 93, Bompiani (ISBN: 88-452-2997-1)

Eco Umberto, De bibliotheca, 2 ed., 1995, 34 p., Lit. 5000, "I quaderni di Palazzo Sormani" n. 6, Biblioteca Comunale Milano (ISBN: 88-85262-22-8)

Eco Umberto, La definizione dell'arte, 2 ed., 1990, 304 p., Lit. 10000, "Grande Universale Mursia", Mursia (Gruppo Editoriale) (ISBN: 88-425-0472-6)

Eco Umberto, La definizione dell'arte : estetica, filosofia, coscienza storica, 304 p., Lit. 14000, "Saggi tascabili", Bompiani (prossima pubblicazione)

Eco Umberto, Diario minimo, 1992, 160 p., Lit. 12000, "I grandi tascabili" n. 213, Bompiani (ISBN: 88-452-1875-9)

Eco Umberto - Caramel Luciano, Eugenio Carmi, 2000, 240 p., ill., Lit. 160000, "Arte. Varie", Electa (ISBN: 88-435-7621-6)

Eco Umberto - Carmi Eugenio, Gli gnomi di Gnu, 1992, 40 p., ill., Lit. 20000, "Ragazzi", Bompiani (ISBN: 88-452-1885-6)

Eco Umberto, Interpretazione e sovrainterpretazione, a cura di Collini S., 1995, 220 p., Lit. 13000, "Saggi tascabili" n. 49, Bompiani (ISBN: 88-452-2459-7)

Eco Umberto, L'isola del giorno prima, 1996, 478 p., Lit. 16000, "I grandi tascabili" n. 497, Bompiani (ISBN: 88-452-2813-4)

Eco Umberto, L'isola del giorno prima, 1994, 476 p., Lit. 32000, "Letteraria", Bompiani (ISBN: 88-452-2318-3)

Eco Umberto, Kant e l'ornitorinco, 1997, 470 p., Lit. 34000, "Studi Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-2868-1)

Eco Umberto, Kant e l'ornitorinco, Lit. 16500, "Saggi tascabili", Bompiani (ISBN: 88-452-4063-0)

Eco Umberto, Lector in fabula, 2 ed., 1983, 256 p., Lit. 35000, "Studi Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-0549-5)

Eco Umberto, Lector in fabula, 1985, 256 p., Lit. 14000, "Saggi tascabili" n. 27, Bompiani (ISBN: 88-452-1221-1)

Eco Umberto, I limiti dell'interpretazione, 1990, 369 p., Lit. 35000, "Studi Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-1657-8)

Eco Umberto, Il nome della rosa, 14 ed., 1984, 514 p., Lit. 32000, "Letteraria", Bompiani (ISBN: 88-452-0705-6)

Eco Umberto, Il nome della rosa, 656 p., Lit. 29000, "Letture", Bompiani (ISBN: 88-450-3418-6)

Eco Umberto, Il nome della rosa, 1997, 544 p., Lit. 6500, "Superpocket" n. 3, RL Libri (ISBN: 88-462-0002-0)

Eco Umberto, Il nome della rosa, Lit. 16000, "I grandi tascabili" n. 33, Bompiani (ISBN: 88-452-1066-9)

Eco Umberto, Il nome della rosa-Il pendolo di Foucault, 2 voll., Lit. 31000, "I grandi tascabili", Bompiani (ISBN: 88-452-2408-2)

Eco Umberto, Opera aperta, 3 ed., 1980, 312 p., Lit. 14000, "Saggi tascabili" n. 21, Bompiani (ISBN: 88-452-1998-4)

Eco Umberto, Il pendolo di Foucault, Lit. 34000, "Letteraria", Bompiani (ISBN: 88-452-0408-1)

Eco Umberto, Il pendolo di Foucault, Lit. 17500, "I grandi tascabili" n. 142, Bompiani (ISBN: 88-452-1591-1)

Eco Umberto, Il pendolo di Foucault, 1999, 700 p., Lit. 7900, "Superpocket" n. 85, RL Libri (ISBN: 88-462-0099-3)

Eco Umberto, Le poetiche di Joyce, 1982, 176 p., Lit. 35000, "Studi Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-0840-0)

Eco Umberto - Rossi Paolo - Barilli Renato, Le ragioni della retorica, 1987, 196 p., Lit. 20000, "Percorsi. Opuscoli estet. poet. retor.", Mucchi (ISBN: 88-7000-102-4)

Eco Umberto, La ricerca della lingua perfetta, 3 ed., 1993, 434 p., Lit. 35000, "Fare l'Europa", Laterza (ISBN: 88-420-4287-0)

Eco Umberto, La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea, 2 ed., 1999, 432 p., Lit. 18000, "Economica Laterza" n. 85, Laterza (ISBN: 88-420-5028-8)

Eco Umberto, Il secondo diario minimo, 1994, Lit. 14000, "I grandi tascabili" n. 334, Bompiani (ISBN: 88-452-2209-8)

Eco Umberto, Secondo diario minimo, Lit. 29000, "Varia saggistica italiana", Bompiani (ISBN: 88-452-1833-3)

Eco Umberto, Sei passeggiate nei boschi narrativi, 1994, 128 p., Lit. 26000, "Saggistica", Bompiani (ISBN: 88-452-2228-4)

Eco Umberto, Sei passeggiate nei boschi narrativi. Harvard University, Norton lectures 1992-1993, 1995, 184 p., Lit. 13000, "Saggi tascabili" n. 59, Bompiani (ISBN: 88-452-2625-5)

Eco Umberto, Semiotica e filosofia del linguaggio, 1997, Lit. 30000, "Biblioteca Einaudi" n. 12, Einaudi (ISBN: 88-06-14611-4)

Eco Umberto, La sercado de la perfekta lingvo, tr. di Mistretta D., 1996, 317 p., ill., Lit. 30500, Edistudio (ISBN: 88-7036-064-4)

Eco Umberto, Sette anni di desiderio, Lit. 14000, "Saggi tascabili" n. 54, Bompiani (ISBN: 88-452-2535-6)

Eco Umberto, Sette anni di desiderio, 1983, 250 p., ill., Lit. 23000, "Saggistica", Bompiani (ISBN: 88-452-0955-5)

Eco Umberto, Sette anni di desiderio, 2 ed., 2000, 304 p., Lit. 16000, "Tascabili" n. 54, Bompiani (ISBN: 88-452-4534-9)

Eco Umberto, Stampa e mondo politico oggi, 1995, 80 p., Lit. 14000, "Gli incontri studio a Palazzo Giustiniani" n. 7, Tipografia del Senato

Eco Umberto, Stelle & stellette, 1991, 72 p., Lit. 10000, "Nugae" n. 16, Il Nuovo Melangolo (ISBN: 88-7018-147-2)

Eco Umberto, La struttura dell'assente, Lit. 16000, "Saggi tascabili" n. 39, Bompiani (ISBN: 88-452-2243-8)

Eco Umberto, Sugli specchi e altri saggi, 1995, 382 p., Lit. 15000, "Saggi tascabili" n. 55, Bompiani (ISBN: 88-452-2573-9)

Eco Umberto, Sugli specchi e altri saggi, Lit. 23000, "Saggistica", Bompiani (ISBN: 88-452-1237-8)

Eco Umberto, Il superuomo di massa. Retorica e ideologia nel romanzo popolare, 1998, 186 p., Lit. 12000, "Saggi tascabili" n. 107, Bompiani (ISBN: 88-452-3575-0)

Eco Umberto, Tra menzogna e ironia, 1998, 107 p., Lit. 10000, "Passaggi", Bompiani (ISBN: 88-452-3829-6)

Eco Umberto, Trattato di semiotica generale, 8 ed., 1984, 430 p., Lit. 35000, "Studi Bompiani", Bompiani (ISBN: 88-452-0049-3)

Eco Umberto - Malvinni Paolo D., Vocali-Soluzioni felici, 1991, 120 p., Lit. 10000, "Clessidra", AGE-Alfredo Guida Editore (ISBN: 88-7188-024-2)

Martini Carlo M. - Eco Umberto, In cosa crede chi non crede?, 1996, 143 p., Lit. 15000, "Liberal sentieri", Liberal Libri (ISBN: 88-86838-03-4)

Mcmillan Duncan - Eco Umberto, Eugenio Carmi, 1992, 88 p., ill., Lit. 30000, Fidia Edizioni d'Arte (ISBN: 88-7269-023-4)

Plebe Armando - Cataudella Quintino - Eco Umberto, Problemi di estetica classica, cristiana e medievale, Lit. 13000, "Saggi di filosof.-storia della filosofia", Marzorati
Ultima modifica di carlo il 28/12/2005, 13:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Umberto Eco

Messaggio da leggere da carlo » 07/11/2004, 2:53

Di Umberto Eco considero un autentico capolavoro la traduzione di "esercizi di stile" di queneau, al pari di quella di "i fiori blu", di Italo Calvino.
Se li avete letti, immagino capiate cosa intendo. Non si pu? leggere quei libri, senza porsi il problema della traduzione.
Ci pensavo pocanzi, e ho cercato le biografie di questi due grandi autori italiani, fini pensatori, uomini di immensa cultura, e le ho inserite qui, sperando di far cosa utile.

Andrea Franco
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 10
Iscritto il: 11/11/2005, 14:22
Località: Roma
Contatta:

Umberto Eco

Messaggio da leggere da Andrea Franco » 23/12/2005, 17:36

In una classifica ideale dei miei libri preferiti, Il pendolo di Poucault, ? al secondo posto...

Insuperabile. Peccato che con i romanzi successivi non sia riuscito a confermarsi allo stesso livello.

ciao
ww.operanarrativa.com

Avatar utente
dixit
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 132
Iscritto il: 31/01/2005, 15:12
Località: (TV)
Contatta:

Umberto Eco

Messaggio da leggere da dixit » 28/12/2005, 11:15

Lo sto leggendo, non finisce piu` :mrgreen:

Fedor
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/05/2006, 17:47
Località: Al di l? della Selva

Umberto Eco

Messaggio da leggere da Fedor » 08/05/2006, 17:48

Io credo che l'Umberto sia molto sopravvalutato: fine scrittore, sicuramente coltissimo, ma al di fuori del Nome della Rosa la sua produzione non ? sicuramente niente di eccezionale. E col tempo diviene sempre pi? sterile.
epterimus ombrae collovaies obterrant fehas

Avatar utente
dixit
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 132
Iscritto il: 31/01/2005, 15:12
Località: (TV)
Contatta:

Umberto Eco

Messaggio da leggere da dixit » 09/05/2006, 14:27

Naaaa
leggiti il Pendolo di Foucault, mi ha esaltato!
nei romanzi di Eco, a parte l'incredibile quantita` di contenuti, quello che mi piace veramente e` il messaggio finale che l'autore ti lascia. Secondo me vale veramente la pena di leggere i suoi romanzi. E in fine riflettere su cio` che esprimono.
:D

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: Umberto Eco

Messaggio da leggere da carlo » 07/02/2011, 19:02

sto leggendo ora il cimitero di praga, non è ai livelli del nome della rosa ma dall'inizio (un 80na di pagine, su oltre 500) mi sta piacendo moltissimo e per ora non posso che consigliarlo

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Re: Umberto Eco

Messaggio da leggere da Vita » 25/02/2011, 8:41

carlo ha scritto: sto leggendo ora il cimitero di praga, non è ai livelli del nome della rosa ma dall'inizio (un 80na di pagine, su oltre 500) mi sta piacendo moltissimo e per ora non posso che consigliarlo
in casa mia l'abbiamo già comprato Push, ma Eco è uno di quegli autori per cui ti devi prima mentalmente preparare, aspetto che la voglia mi afferri!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: Umberto Eco

Messaggio da leggere da carlo » 25/02/2011, 18:09

fidati, è davvero un gran bel libro

Rispondi