Pagina 1 di 6

Stefano Benni

Inviato: 06/05/2004, 0:52
da carlo
Immagine

Uno dei pochi italiani contemporanei che mi piaccion veramente molto, anche se devo ammettere che prediligo i suoi testi pi? datati rispetto ai lavori recenti.

un ottimo link:

http://ec.eurecom.fr/~giorcell/Benni/

bibliografia:

Benni Stefano, Ballate, 2 ed., 1991, 128 p., Lit. 16000, "I canguri" n. 19, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70019-0)

Benni Stefano, Ballate, 10 ed., 1999, 128 p., Lit. 11000, "Universale economica" n. 1245, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81245-2)

Benni Stefano, Baol. Una tranquilla notte di regime, 14 ed., 1999, 160 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 1198, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81198-7)

Benni Stefano, Baol. Una tranquilla notte di regime, 3 ed., 1991, 160 p., Lit. 18000, "I narratori" n. 409, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01409-2)

Benni Stefano, Il bar sotto il mare, 26 ed., 1999, 200 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 1077, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81077-8)

Benni Stefano, Il bar sotto il mare, 8 ed., 1988, 200 p., Lit. 18000, "I narratori" n. 346, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01346-0)

Benni Stefano, Bar sport, 1997, 136 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 1434, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81434-X)

Benni Stefano, Bar Sport 2000, 168 p., Lit. 12000, "Universale economica", Feltrinelli (prossima pubblicazione)

Benni Stefano, Bar sport Duemila, 1999, 168 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 1532, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81532-X)

Benni Stefano, Bar Sport duemila, 1997, 167 p., ill., Lit. 24000, "I narratori" n. 529, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01529-3)

Benni Stefano, Blues in sedici. Ballata della citt?dolente, 1998, 64 p., Lit. 9000, "Universale economica" n. 1463, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81463-3)

Benni Stefano, Comici spaventati guerrieri, 1986, 200 p., Lit. 16000, "I narratori" n. 316, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01316-9)

Benni Stefano, Comici spaventati guerrieri, 23 ed., 1999, 200 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 1078, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81078-6)

Benni Stefano, La compagnia dei Celestini, 14 ed., 1999, 288 p., Lit. 13000, "Universale economica" n. 1279, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81279-7)

Benni Stefano, La compagnia dei Celestini, 1992, 288 p., Lit. 25000, "I narratori" n. 446, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01446-7)

Benni Stefano, Dottor Ni? Corsivi diabolici per tragedie evitabili, 2001, 155 p., Lit. 18000, "Super universale economica", Feltrinelli (ISBN: 88-07-84001-4)

Benni Stefano, Elianto, 1996, 320 p., ill., Lit. 28000, "I narratori" n. 495, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01495-5)

Benni Stefano, Elianto, 1998, 320 p., Lit. 13000, "Universale economica" n. 1493, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81493-5)

>Benni Stefano, Immagini e sensazioni, 2001, 80 p., Lit. 18000, "Poeti italiani contemporanei", Libroitaliano (ISBN: 88-7355-014-2)

Benni Stefano - Fofi Goffredo, Leggere, scrivere, disobbedire. Conversazione, 1999, 128 p., Lit. 15000, "I quaderni dello straniero" n. 4, Minimum Fax (ISBN: 88-86568-77-0)

Benni Stefano - Mendini Alessandro - Jori Marcello, Marcello Jori. La citt?meravigliosa degli artisti straordinari. Catalogo della mostra (Siena, Magazzini del sale, 1996). Ediz. Italiana e inglese, 1996, 104 p., ill., Lit. 40000, Charta (ISBN: 88-8158-092-6)

Benni Stefano, Prima o poi l'amore arriva, 20 ed., 1999, 144 p., Lit. 11000, "Universale economica" n. 928, Feltrinelli (ISBN: 88-07-80928-1)

Benni Stefano, Saltatempo, 2001, 265 p., Lit. 28000, "I narratori", Feltrinelli (ISBN: 88-07-01602-8)

Benni Stefano, Spiriti, 2000, 308 p., Lit. 28000, "I narratori" n. 566, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01566-8)

Benni Stefano - Cuniberti Pirro, Stranalandia, 12 ed., 1999, 112 p., ill., Lit. 14000, "Universale economica" n. 1079, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81079-4)

Benni Stefano, Teatro, 1999, 160 p., ill., Lit. 14000, "Universale economica" n. 1550, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81550-8)

Benni Stefano, Terra!, 26 ed., 1999, 320 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 990, Feltrinelli (ISBN: 88-07-80990-7)

Benni Stefano, Terra!, a cura di Ricci A., 1986, 384 p., Lit. 24800, "Narrativa scuola Feltrinelli/Loescher", Loescher (ISBN: 88-201-1623-5)

Benni Stefano, L'ultima lacrima, 1994, 176 p., Lit. 25000, "I narratori" n. 479, Feltrinelli (ISBN: 88-07-01479-3)

Benni Stefano, L'ultima lacrima, 4 ed., 1997, 176 p., Lit. 12000, "Universale economica" n. 1394, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81394-7)

Berengo Gardin Gianni - Benni Stefano, Italiani, a cura di Berengo Gardin S., 1999, 400 p., ill., Lit. 38000, "Tools", Motta Federico (ISBN: 88-7179-186-X)

Pazienza Andrea - Benni Stefano, Paz. Scritti, disegni, fumetti, a cura di Mollica V., 1997, 224 p., Lit. 14000, "Einaudi tascabili. Stile libero" n. 464, Einaudi (ISBN: 88-06-14599-1)



biografia:

Genio della satira italiana, Stefano Benni ? conosciuto dai lettori pi? informati per i brillanti e sapidi articoli che nell'arco della sua ormai lunga carriera sono periodicamente apparsi su vari quotidiani e periodici italiani. Da "Panorama" a "la Repubblica", da "il manifesto" a "MicroMega", passando dall'indimenticabile "Cuore", la sua produzione rappresenta un impietoso ritratto dei vizi e dei difetti dell'Italia degli ultimi decenni, con i suoi aspetti grotteschi e surreali, tali da superare talvolta le stesse capacit? della satira.

Con il suo sguardo rigorosamente di sinistra Benni ? riuscito a farci ridere delle pochezze tipiche della politica pi? meschina e abborracciata, cos? come degli episodi pi? eclatanti che ci assediano dalle pagine dei giornali. Benni per? ? anche uno scrittore coi fiocchi, una penna dall'abilit? sconcertante. A riprova di questa affermazione basterebbe leggere i racconti contenuti ne "Il bar sotto il mare", uno dei suoi tanti libri. Vi si trovano parodie di vari stili di scrittura e, se il primo racconto raggiunge il sublime nella parafrasi del minimalismo alla McInerney, "Il mistero di Oleron" ? stupefacente nella mimesi del tipico racconto d'orrore ottocentesco, rifacimento che non ha nulla da invidiare ai vari Edgar Allan Poe, Love-Peackock, Lovecraft e via elencando.

Personaggio assai schivo e riservato Stefano Benni si concede pochissimo ai media cos? come rarissime sono le sue interviste, per non parlare delle apparizioni televisive.

Nato il 27 gennaio 1947 ha iniziato a pubblicare alcune delle migliori opere della narrativa italiana negli anni '80 e '90.

Presso l'editore Feltrinelli, dopo la raccolta di poesie satiriche "Prima o poi l'amore arriva" (1981), ? la volta del romanzo satirico-fantascientifico "Terra!" (1983) che lo pone all'immediata attenzione della critica europea. Dopo la parentesi de "I meravigliosi animali di Stranalandia" (1984) con i disegni di Pirro Cuniberti che lo avvicinano alla linea fantastica-ironica di Gianni Rodari, tenta il romanzo pi? impegnato con "Comici spaventati guerrieri" (1986), una critica neanche tanto velata della condizione urbana:
verr? realizzato un film che sviluppa alcune delle idee implicite nel romanzo stesso.

In qualit? di saggista ha collaborato a "Futuro news", ed. Fanucci, e ad un'iniziativa editoriale dell'ed. Franco Muzzio.

I lavori seguenti sono una continua crescita con la composizione di opere di carattere fantastico fortemente legate alla situazione politica e sociale contemporanea. Altri suoi libri sono: "L'avventura", "Baol", Una tranquilla notte di regime", "La compagnia dei celestini", "Spiriti", "Saltatempo" (Premio Bancarella 2001), le raccolte di racconti (oltre al gi? citato "Il bar sotto il mare"), "L'ultima lacrima", "Bar sport", "Bar sport duemila" e le raccolte di brani teatrali "Teatro" e "Teatro2".

Per Feltrinelli ha diretto la collana "Ossigeno"; ha curato la regia e la sceneggiatura del film "Musica per vecchi animali" (1989) e ha allestito col musicista Paolo Damiani lo spettacolo di poesia e jazz, "Sconcerto" (1998).
? ideatore della "Pluriversit? dell'Immaginazione" e dal 1999 cura la consulenza artistica del festival internazionale del jazz "Rumori mediterranei" che si svolge ogni anno a Roccella Jonica.

R: Stefano Benni

Inviato: 06/05/2004, 0:53
da carlo
i miei preferiti tra i suoi sono "il bar sotto il mare" e "comici spaventati guerrieri" :D

Stefano Benni

Inviato: 06/05/2004, 3:46
da DevilMaster
Difficile commentare Benni. Ho fatto leggere, ho regalato, ho intimato parecchie persone a leggere suoi libri e...spesso mi sono sentito dire: "E ste cazzate ti piacciono? Ti divertono?"Al che mi sono convinto di una cosa: per farsi piacere, veramente, un autore come Benni... bisogna aver fatto un certo tipo di vita, bisogna avere una certa fantasia e Bisogna saper raffrontare le proprie esperienze con descrizioni che, a prima vista, non c'entrano niente con la realt?. Ho iniziato a leggere Benni il momento che ho smesso di frequentare Sam Diamante, perch? me ne parlava sempre e mi andava, finalmente, di capire perch?. Devo ammettere che mi ? piaciuto molto, ma che non ? una lettura per tutti. Uno scrittore satirico? Non direi.... perch? molti si annoierebbero nel leggerlo, trovandolo, fra l'altro, parecchio infantile. Trovo che sia pi? corretto descriverlo come un cronista di situazioni che non tutti possono capire. Benni non s'inventa niente di fantasmagorico, ma carpisce alcune situazioni come nessun altro potrebbe e, allo stesso modo, le descrive come nessun altro potrebbe. Immagino che, scrivendo, all'autore scappi, spesso, anche qualche risata. Un esempio lampante della sua letteratura ? "Bar Sport", mentre vi allerto e vi intimo dal leggere "Bar Sport 2000" (che, sinceramente, biasimo). Ma ? anche un poeta, a volte. Sono una persona capace di leggere un libro, reputandolo pallosissimo, rivalutandolo per le ultime 20 pagine. Mi ? successo con "Baol". Penso che potrei definirlo un cantastorie moderno, un poeta della nostra realt?.Una persona sincera... che ci racconta come vede le cose lui. Possiamo non condividerle, ma sarebbe sbagliato leggere le sue parole cos? come sono scritte...bisogna saperle riportare alla nostra esistenza.Bisogna interpretarle. Per questo dico che non ? apprezzabile da tutti, ma solo da chi ? in grado di carpire il significato di storie, spesso banali, ma , sempre, descritte in modo da riportare alla nostra mente ricordi ormai sopiti e, altrimenti, ormai persi nei meandri della nostra psiche. Per questo dico che: definirlo un autore di satira...? assolutamente riduttivo. Benni, se siamo predisposti, ? in grado di farci sognare e di farci ridere perch?....? in grado di ricordarci quando ancora eravamo puri. :)

I miei libri preferiti, per motivi assolutamente diversi sono:
Bar Sport
Il Bar sotto il mare
Baol

Stefano Benni

Inviato: 06/05/2004, 11:14
da carlo
bar sport il primo ? fichissimo, il secondo illeggibile, hai ragione! Un piacere vedere che il bar sotto il mare sia apprezzato da tutti i lettori di Benni. :D

R: Stefano Benni

Inviato: 03/06/2004, 10:33
da Roberta
Anche a me Benni piace molto, ricordo con piacere Comici spaventati guerrieri e La compagnia dei celestini.
La sua ironia nel descrivere persone e situazioni riesce a farti andare andare in profondit? in cose apparentemente banali, scopri cos? che la risata iniziale ? un passaggio per prendere coscienza di situazioni scontate sulle quali il lettore non si sarebbe soffermato se descritte in altra maniera.

Stefano Benni

Inviato: 03/06/2004, 11:18
da carlo
? vero, pure la compagnia dei celestini mi era piaciuto molto. La tua descrizione di Benni ?, direi, perfetta. :D

Stefano Benni

Inviato: 04/06/2004, 1:24
da DevilMaster
Ah, la Luisona. ;)

R: Stefano Benni

Inviato: 05/08/2004, 12:30
da kurtz
il caldo di quest'estate romana anche stavolta tenta disperatamente di imbrigliare i miei malsani progetti d'artista :lol: :lol: :lol:
grazie a dio ci sono i libri! cos? in pochi giorni ho rispolverato dagli scaffali 3 vecchi libri di Benni (gli unici tre che ho, ad esser sinceri) e li ho riletti - in poco tempo, anche grazie all'abile prosa del nostro.
A distanza di anni ancora non ho capito quanto mi piaccia questo autore.... continuo a trovare le sue letture briose e intelligenti, spesso ingegnose e divertite, ma.... mai necessarie!
i tre libri in questione sono: BAOL (che mi piace molto poco) BAR SPORT (notevole) e L'ULTIMA LACRIMA (bello e un p? sottovalutato dai pi?).

Magari, anni fa, se anzich? questi avessi acquistato IL BAR SOTTO IL MARE o TERRA! adesso sarei pi? convinto... vedr? di rimediare al pi? presto!

Stefano Benni

Inviato: 05/08/2004, 13:30
da carlo
Benni ? necessario come autore italiano, perch? uno dei pochi davvero "moderni". Cerca comici spaventanti guerrieri, caro kurtz, e vedrai che la tua stima monter?...

R: Stefano Benni

Inviato: 05/08/2004, 19:10
da kurtz
sar? fatto, mi fido di lei... comandante!