Daniel Pennac

Bibliografie e biografie commentate dei grandi scrittori
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 01/04/2004, 18:03

Immagine

Un altro grande, uno dei miei autori preferiti degli utlimi anni, Daniel Pennac, padre di Malaussene, personaggio attorno al quale ha costruito la sua fortuna. Un ottimo scrittore, per molti versi affine al nostro Benni, ricco di talento e fantasia.

I miei preferiti tra i molti suoi che ho letto sono "la prosivendola" "la fata carabina" e "il paradiso degli orchi", ma tutti quelli della saga di malaussene sono imperdibili.

Pubblico a seguire una breve bio e la bibliografia completa trovate in rete.


Daniel Pennac, nato a Casablanca nel 1944 gi? insegnante di lettere in un liceo parigino, dopo un'infanzia vissuta in giro per il mondo, tra l'Africa, l'Europa e l'Asia, si ? definitivamente stabilito a Parigi. Accanto all'attivit? di scrittore si dedica all'insegnamento ai ragazzi difficili. Quando comincia a scrivere scopre una particolare propensione per storie comiche, surreali ma ben radicate nelle contraddizioni del nostro tempo. Ha raggiunto il successo dopo i quarant'anni con la tetralogia di Belleville. Quattro romanzi, editi in Italia tra il 1991 e il 1995, incentrati sul personaggio di Benjamin Malauss?ne, di professione capro espiatorio, e relativa famiglia.






bibliografia di daniel pennac


Pennac Daniel, Abbaiare stanca, 5 ed., 2002, 192 p., ill., Euro 7,05, "Le vele", Petrini Editore (ISBN: 88-494-0280-5)

Pennac Daniel, Abbaiare stanca, tr. di Palombra C., 1993, 192 p., ill., Euro 7,80, "Gl'istrici" n. 59, Salani (ISBN: 88-7782-275-9)

Pennac Daniel, Abbaiare stanca, 1998, 160 p., ill., Euro 10,33, Salani (ISBN: 88-7782-607-X)

Pennac Daniel-Raynal Patrick-Pouy Jean-Bernard, Binario morto, a cura di Sanvito L., tr. di Bernardi L., 2001, 240 p., Euro 9,30, "Euroonoir", Hobby & Work Publishing (ISBN: 88-7133-446-9)

Pennac Daniel, Come un romanzo, a cura di Perissinotto A., tr. di M?aouah Y., 1996, 224 p., Euro 8,45, "L'arte di leggere", Paravia (ISBN: 88-395-2971-3)

Pennac Daniel, Come un romanzo, tr. di M?aouah Y., 28 ed., 1999, 144 p., Euro 7,75, "Idee" n. 36, Feltrinelli (ISBN: 88-07-09036-8)

Pennac Daniel, Come un romanzo, tr. di M?aouah Y., 6 ed., 2003, 144 p., Euro 6,00, "Universale economica" n. 1605, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81605-9)

Pennac Daniel, Ecco la storia, tr. di M?aouah Y., 2003, 312 p., Euro 16,00, "I narratori", Feltrinelli (ISBN: 88-07-01635-4)

Pennac Daniel-Tardi Jacques, Gli esuberati, tr. di M?aouah Y., 2000, 82 p., ill., Euro 12,91, Feltrinelli (ISBN: 88-07-49009-9)

Pennac Daniel, L'evasion de Kamo, a cura di Cavalli M., 1998, 112 p., ill., Euro 7,05, "Narrativa in lingua francese", Petrini Editore (ISBN: 88-494-0387-9)

Pennac Daniel, L'evasione di Kamo, tr. di Novarese P., ill. di Chabot J.-P., 2000, 128 p., ill., Euro 8,50, "Storie e rime" n. 126, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-328-5)

Pennac Daniel, L'evasione di Kamo, tr. di Novarese P., ill. di Chabot J. P., 1998, 104 p., ill., Euro 13,00, "Lo scaffale d'oro" n. 27, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-277-7)

Pennac Daniel, La fata Carabina, tr. di M?aouah Y., 3 ed., 1993, 240 p., Euro 13,94, "I canguri" n. 28, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70028-X)

Pennac Daniel, La fata Carabina, tr. di M?aouah Y., 31 ed., 2003, 240 p., Euro 6,71, "Universale economica" n. 1257, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81257-6)

Pennac Daniel, Il giro del cielo, tr. di Palomba C., 1997, 32 p., ill., Euro 7,75, Salani (ISBN: 88-7782-655-X)

Pennac Daniel, Il giro del cielo, 2002, 40 p., ill., Euro 8,00, Salani (ISBN: 88-8451-220-4)

Pennac Daniel, L'idea del secolo, 96 p., Euro 6,40, Einaudi Scuola (ISBN: 88-286-0488-3)

Pennac Daniel, Io e Kamo, tr. di Novarese P., 1999, 96 p., ill., Euro 13,00, "Lo scaffale d'oro" n. 41, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-317-X)

Pennac Daniel, Io e Kamo, tr. di Novarese P., ill. di Chabot J.P., 2001, 104 p., ill., Euro 8,00, "Storie e rime" n. 148, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-368-4)

Pennac Daniel, Kamo, 192 p., Euro 9,50, Einaudi Scuola (ISBN: 88-286-0296-1)

Pennac Daniel, Kamo et moi. Con audiocassetta, a cura di Cavalli M., 2 ed., 2001, 96 p., ill., Euro 8,20, "Narrativa in lingua francese", Petrini Editore (ISBN: 88-494-0609-6)

Pennac Daniel, Kamo, l'agence Babel, a cura di Cavalli M., 2 ed., 1998, 96 p., ill., Euro 7,61, "Narrativa in lingua francese", Petrini Editore (ISBN: 88-494-0284-8)

Pennac Daniel, Kamo, l'agenzia Babele, tr. di Novarese P., ill. di Chabot J.-P., 1997, 96-VIII p., ill., Euro 13,00, "Lo scaffale d'oro" n. 19, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-254-8)

Pennac Daniel, Kamo. L'agenzia di Babele, tr. di Novarese P., 1999, 104 p., ill., Euro 8,00, "Storie e rime" n. 106, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-298-X)

Pennac Daniel, Kamo. L'idea del secolo, tr. di Novarese P., ill. di Chabot J. P., 2000, 96 p., ill., Euro 13,00, "Lo scaffale d'oro" n. 53, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-348-X)

Pennac Daniel, Kamo. L'idea del secolo, tr. di Novarese P., ill. di Chabot J. P., 2002, 98 p., ill., Euro 8,00, "Storie e rime" n. 161, Einaudi Ragazzi (ISBN: 88-7926-390-0)

Pennac Daniel, MonsiEuro Malauss?e. Con videocassetta, Euro 16,50, "Fuori collana", Feltrinelli (ISBN: 88-07-42097-X) (data di pubblicazione prevista: Aprile 2003)

Pennac Daniel, L'occhio del lupo, tr. di Ziliotto D., 1995, 112 p., Euro 9,81, Salani (ISBN: 88-7782-462-X)

Pennac Daniel, L'occhio del lupo, tr. di Ziliotto D., 1993, 112 p., ill., Euro 6,80, "Gl'istrici" n. 63, Salani (ISBN: 88-7782-276-7)

Pennac Daniel-Quarzo Guido, L'occhio del lupo-L'ultimo lupo mannaro in citt? a cura di Carnevali D., 3 ed., 2000, 2 voll., 224 p., ill., Euro 9,15, "Le vele", Petrini Editore (ISBN: 88-494-0357-7)

Pennac Daniel, Il paradiso degli orchi, tr. di M?aouah Y., 1991, 206 p., Euro 10,33, "I canguri" n. 12, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70012-3)

Pennac Daniel, Il paradiso degli orchi, tr. di M?aouah Y., 37 ed., 2002, 206 p., Euro 7,00, "Universale economica" n. 1210, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81210-X)

Pennac Daniel, La passione secondo Th??e, tr. di M?aouah Y., 3 ed., 1999, 176 p., Euro 12,39, "I canguri" n. 105, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70105-7)

Pennac Daniel, La passione secondo Th??e, tr. di M?aouah Y., 4 ed., 2003, 176 p., Euro 6,20, "Universale economica" n. 1629, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81629-6)

Pennac Daniel, La prosivendola, tr. di M?aouah Y., 27 ed., 2002, 304 p., Euro 7,00, "Universale economica" n. 1244, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81244-4)

Pennac Daniel, La prosivendola, tr. di M?aouah Y., 1991, 304 p., Euro 13,94, "I canguri" n. 22, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70022-0)

Pennac Daniel, Signor Malauss?e, tr. di M?aouah Y., 4 ed., 1995, 448 p., Euro 14,46, "I canguri" n. 72, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70072-7)

Pennac Daniel, Signor Malauss?e, tr. di M?aouah Y., 12 ed., 2003, 448 p., Euro 8,00, "Universale economica" n. 1433, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81433-1)

Pennac Daniel, Signori bambini, tr. di M?aouah Y., 6 ed., 2003, 192 p., Euro 6,71, "Universale economica" n. 1574, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81574-5)

Pennac Daniel, Signori bambini, tr. di M?aouah Y., 6 ed., 1999, 192 p., Euro 12,91, "I canguri" n. 93, Feltrinelli (ISBN: 88-07-70093-X)

Pennac Daniel, Ultime notizie dalla famiglia, tr. di M?aouah Y., 12 ed., 2002, 136 p., Euro 6,20, "Universale economica" n. 1408, Feltrinelli (ISBN: 88-07-81408-0)
Ultima modifica di carlo il 03/11/2004, 19:56, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da DevilMaster » 04/05/2004, 4:31

Assolutamente, e questa volta li ho letti tutti, "La Fata Carabina". Gran libro. Sar? perch? ? il primo che ho letto di Pennac,ma..... ? rimasto nel mio cuore. Non sono cos? daccordo nel paragone Benni-Pennac. Sinceramente li trovo parecchio diversi....quasi nulla in comune, ma, evidentemente, deve essere una mia idea....visto che in parecchi li paragonano. Visto che ci sono lancio una domanda: cosa trovate che avvicini cos? tanto i due autori (tolta la casa editrice che li pubblica in Italia)? Aspetto delucidazioni.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 04/05/2004, 12:22

Beh, primaditutto lo stile di narrazione, il mescolarsi di personaggi surreali, metefore del quotidiano, che ? tipica di entrambi. Secondo c'? la frammentazione del testo, il breve spezzettarsi della vicenda, posta quasi sempre da vari punti di vista, pur quando il protagonista ?, in pennac, quasi sempre malaussene. Terzo c'? un aurea metaletteria su entrambi, a tratti ? come se i personaggi sapessero di essere dentro un libro, ? come se parlassero con l'autore.
Uno stile che secondo me, piu che le tematiche, avvicina molto i due autori, daltronde considerati due innovatori.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 16/05/2004, 18:50

Se devo dire un libro che non mi ha troppo convinto di pennac ? proprio quello da molti considerato il capolavoro, e cio? "signor malaussene", tirato troppo per le lunghe, tre libri fusi in uno, si perde un po, inferiore agli altri testi della saga.

Totalmente fuori dal suo stile invece "signori bambini", testo assai leggero, adatto come lettura da "treno".

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da DevilMaster » 16/05/2004, 19:05

Era un consiglio per me? :P In treno ho letto di tutto, ho letto solo testi leggeri? :P
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 16/05/2004, 20:26

No, per carit?, per me un libro "da treno" ? un libro che accetta distrazioni. Molti dei miei preferiti, li avessi letti in treno, non li avrei capiti...

tackqishino
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 112
Iscritto il: 09/05/2004, 12:03
Località: roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da tackqishino » 16/05/2004, 23:50

ehi io la so! la so! allora, la differenza tra benni e pennac ? che benni ? un genio e pennac un ciarlatano! giusto? ci ho preso? no? peccato. :(

f.
waratte mo ii..."

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 17/05/2004, 3:16

Dici che Pennac ? un ciarlatano? per me sia lui che benni sono due buonissimi autori aiutati da un ottima fantasia. nessuno dei due ? magari un genio, ma a tratti entrambi geniali, quello s?! :D

tackqishino
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 112
Iscritto il: 09/05/2004, 12:03
Località: roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da tackqishino » 17/05/2004, 8:38

no, non penso sia un ciarlatano. scherzavo. per? sopravvalutato s?.

f.
waratte mo ii..."

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 17/05/2004, 13:50

Sicuramente nel secondo 900 ci sono molti nomi assai pi? importanti, per? ? davvero un ottimo intrattenitore! :D

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da hombre sincero » 20/05/2004, 21:32

Intrattenitore???
e pippo baudo dove lo metti ? e' ,dai forza, ti sei dimenticato pippo baudo, dai ammettilo!
VERGOGNA!!!!!
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da hombre sincero » 20/05/2004, 21:34

....e fiorello dove lo mettiamo? hai dimenticato pure fiorello?
NOOOOOOOO
Hombre Sincero

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 20/05/2004, 22:07

Pennac a me piace molto, ma scrive fondamentalmente libri di "svago", di "distrazione", ed ? quindi per come la vedo io, pi? che "Un grande artista", un ottimo intrattenitore. Fermo restando che me li son presi tutti i suoi, quindi piacermi mi piace... fiorello e baudo un po meno.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 25/09/2004, 14:32

Ho finito da qualche giorno, ma mi ero scordato di commentarlo, "Ecco la storia", l'ho trovato decisamente originale, scritto molto bene, come al solito, un testo che riflettere, la storia di un sosia di un sosia di un sosia di un dittatore sudamericano, con notevoli interventi metaletterari da parte dell'autore. A tratti davvero geniale, una lettura che consiglio. Ora sto leggendo "grazie", piccolo libretto, davvero simpatico e curioso, di Pennac.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 27/09/2004, 13:04

Grazie ? geniale. Oddio, ? uno scandalo che un libretto che si legge in mezzora costi sei euro e 50, per? il testo di per se ? davvero scorrevole, divertente, ma capace di far riflettere sul ruolo dell'autore. Un testo consigliato, sopratutto per chi ha la nostra passione, perch? il pennac di questi ultimi testi ? decisamente originale, moderno, e potrebbe insegnarci molto.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da DevilMaster » 16/10/2004, 15:24

Grazie l'ho appena finito di leggere e concordo, se non altro, che 6.50 ? per un libricino che mi sono letto durante una seduta di bagno mi sembra un po' troppo. ;) Io l'ho trovato carino e scorrevole, ma geniale mi sembra eccessivo. Il libro ? stato scritto per il teatro e racconta una performance di Pennac in occasione di una delle serate organizzate in seguito alla sua vittoria per "l'insieme della sua opera" del premio internazionale Grinzane Cavour. In questo monologo di 68 pagine Pennac si lancia in ragionamenti sul "ringraziare". Il significato del "grazie", le volte che viene usato e i significati che si danno al "grazie" a differenza delle varie volte che vengono usati. Il monologo, scorrevole e ben scritto, ha, ovviamente, degli alti e bassi ma si lascia leggere volentieri in tutta la sua interezza. Fra i ricordi del suo maestro alle elementari che lo metteva sempre lontano dalla stufa e le considerazioni pi? disparate su chi e come ringraziare l'autore finisce, come prevedibile, per ringraziare i suoi lettori sostituendosi, grazie a dei giochi di luce, con una sua statua-premio a grandezza naturale.
Consigliato ai lettori di Daniel Pennac (certo che sei euri e mezzo. :evil: ).

Cia', che ho scritto pure una mini recensione. ;)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 27/02/2005, 16:15

"Invecchiare? Che orrore!" diceva mio padre "ma ? l'unico modo che ho trovato per non morire giovane".

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 06/02/2006, 4:46

Era un po' che non leggevo nuove cose di Pennac, tranne forse un paio di libri questa estate, che non ho neanche commentato... :oops: beh, questi giorni ho letto "l'occhio del lupo", un libro per bambini, di cui l'autore va particolarmente fiero... e ora che l'ho letto capisco perch? :) DELIZIOSO! fa riflettere, sorridere, ben scritto, certo, il target del libro ? decisamente "giovane" e di conseguenza il tono pu? essere per un adulto a tratti irritante, ma il libro merita davvero....

editore salani, collana gli istrici, 7 euro... se piace Pennac, ma anche se non... consiglio di leggero, credo sia la miglior fuga in libri per bambini di questo ottimo autore (altro suo ottimo ? "abbaiare stanca", che sto giusto leggendo... forse sto tornando bambino :mrgreen: )

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 16/03/2006, 5:08

Accresco la mia "raccolta Pennac" con "la lunga notte del dottor Galvan", DELIZIOSO! davvero piacevole di rapida lettura (77 pagine) ambientato in un pronto soccorso, fa ridere ma anche riflettere, un libro che consiglio a tutti anche e forse sopratutto a chi non conosce l'autore, e vuole avvicinarcisi senza affrontare subito la saga di malaussene.

Jonathan Livingston
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 12
Iscritto il: 06/04/2006, 21:58

Daniel Pennac

Messaggio da leggere da Jonathan Livingston » 25/07/2006, 15:29

Concordo con quello che hai detto, io mi sono avvicinato a Pennac proprio con "la lunga notte del signor galvan"! :wink:

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 11/06/2008, 12:47

Ho finalmente ripreso in mano Pennac.... ed è tornato subito l'amore! Ho comprato pochi giorni fa e iniziato solo oggi (ma sono già a metà...) DIARIO DI SCUOLA, ed è davvero "carinissimo"... il termine carinissimo non lo uso a caso. é un libro divertente, molto divertente come il miglior pennac sa essere, ma a tratti anche molto amaro e riflessivo (e quello è il tipo di sorriso che, da lettore, ho sempre amato di più.... un sorriso consapevole). Quando lo finirò (direi tra un oretta...) cercherò di parlarne meglio, posso solo dire che pennac è tornato a grandi livelli con questo libro, secondo me. Un testo autobiografico e semplice, sulla scuola, vista dall'alunno somaro, così come dal professore (scritto da uno che nella vita ha coperto entrambi i ruoli...) a tratti da sganasciarsi, a tratti da commuoversi. Non perdetelo se vi piace questo autore!

unico difetto per ora (come detto devo finirlo...) è troppo "rapido", come tutti gli ultimi libri di Pennac, è molto breve, impaginato bello spazioso, carattere grande.... gli ultimi 4 o 5 libri del francese si leggono tutti tranquillamente in un oretta. e questo vista la qualità è un peccato.... ah altro difetto grave che dimenticavo: edito da feltrinelli, costa 16 euro..... 16 euro per un libro è pura follia. Poi si lamentano che i giovani non leggono... questi, che sono i libri che davvero potrebbero avvicinare i giovani alla lettura, a queste cifre verranno comprati solo da chi come me, ci tiene ad averli, e già conosce l'autore. grazie a dio avevo vinto 50 euro a burraco e ci ho comprato gomorra (15,50) questo due diabolik qualche rivista... e via i 50 euro.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 03/07/2008, 13:47

finito diario di scuola (l'avevo abbandanato e in mezzo ho letto altro) rivedo un po la mia precedente recensione, nel senso che si, è carino, interessante per molti versi, ma anche un po ripetitivo e deludente verso il finale... Mi piace il modo di passare dal romanzo al saggio, e il tono dell'autore, sempre tra i miei preferiti, ma verso la fine, come dire, perde un po' di verve...

Avatar utente
Machina
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 13
Iscritto il: 19/05/2010, 17:34

Re: Daniel Pennac

Messaggio da leggere da Machina » 20/05/2010, 16:25

Ho particolarmente apprezzato il mondo picaresco creato da Pennac, scrittore e funambolo della parola. Vorrei fare una puntualizzazione su Ecco la storia, romanzo insolito, da leggere con attenzione. Difficile, a mio parere, esprimere un giudizio di quest'opera dopo una prima lettura. Mi riservo di ritornarci.
Un robot deve salvaguardare la propria esistenza, a meno che ciò non contrasti con la Prima o la Seconda Legge.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Re: Daniel Pennac

Messaggio da leggere da carlo » 20/05/2010, 17:22

io pennac l'ho letto praticamente tutto, ecco la storia mi era piaciuto mi ha colpito perchè è formato in modo particolare e la narrazione è piacevole, ma non lo metto tra i suoi libri che mi han colpito di piu.

Avatar utente
Machina
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 13
Iscritto il: 19/05/2010, 17:34

Re: Daniel Pennac

Messaggio da leggere da Machina » 20/05/2010, 17:37

carlo ha scritto: io pennac l'ho letto praticamente tutto, ecco la storia mi era piaciuto mi ha colpito perchè è formato in modo particolare e la narrazione è piacevole, ma non lo metto tra i suoi libri che mi han colpito di piu.
Sono d'accordo con te
Un robot deve salvaguardare la propria esistenza, a meno che ciò non contrasti con la Prima o la Seconda Legge.

Rispondi