Kurt Vonnegut

Bibliografie e biografie commentate dei grandi scrittori
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 26/03/2004, 14:07

Ho intenzione di aprire alcune sezioni dedicate ai miei autori preferiti, ovviamente inizio dal mio gran maestro, Kurt Vonnegut.

Immagine

Breve Bio
1922 11 novembre. Nasce a Indianapolis Kurt Vonnegut jr.
1944 Il 14 maggio la madre, Edith Lieber Vonnegut, si suicida; il 22 dicembre viene catturato in Germania.
1945 Il 13 febbraio viene bombardata Dresda e vengono uccise 135.000 persone. Vonnegut con alcuni camerati trova rifugio in una cella frigorifera sotterranea, l'origine di Mattatoio nr. 5.
Aprile. Le truppe sovietiche occupano Dresda.
1946 La tesi di dottorato "Sulla fluttuazione tra Bene e Male nei Simple Tales" viene rifiutata all'unanimit? dalla facolt? di antropologia.
1947 Viene assunto dal laboratorio di ricerca della General Electric Company
1952 Viene pubblicato il suo primo romanzo Player Piano (Piano meccanico) da Charles Scribner's Sons, New York.
da qui in poi la sua bio ? costellata di successi e riconoscimenti letterari.
da segnalare:
1985 Pubblica Galapagos. Tenta il suicidio con un mix di pillole e alcol.
2000 Nominato Autore di Stato di New York.


BIBLIOGRAFIA:

Distruggete le macchine
(player piano) (1953) Un romanzo di fantascienza nera, surrealista, inquietante. Un ottimo libro, che lancia Vonnegut come autore.

Le sirene di Titano (The sirens of Titan, 1959) Ecco finalmente un capolavor, un libro che si prende gioco della fantascienza, una storia da brividi, narrata con la solita aria canzonatoria e amara del grande maestro. Un testo particolare, ma che non pu? non piacere.

Culla di gatto (Cat's cradle, 1963)

Mattatoio cinque (Slaughterhouse five, 1969) Il libro che ?i? di tutti mi ha ispirato nelle mie produzioni lunghe. Metanarrativa pura, legata a tematiche che vanno al di la della fantascienza. Realta ? fantasia sullo stesso piano, i trafalmadoriani e Billy Pilgrim, trafalmadore come fuga dagli orrori della guerra, dal bombardamento di Dresda. Un inizio e una finale geniali che fanno solo da cornice a uno dei piu bei libri che siano mai stati scritti. Fenomenale. Tutte i miei testi lunghi porteranno pesantemente il segno di questo capolavoro. Il nuovo libro che ho scritto, da poco finito, ? un ommagio a trafalmadore e alla genialit? di Kurt Vonnegut.

Colazione di campioni (Breakfast of champions, 1973), Il ragalo di Kurt per i suoi 50 anni, con l'aiuto di Kilgore Torut dipinge un ritratto dell'umanit? che ci fa riflettere come pochi. Con illustrazioni dell'autore, tra i miei preferiti.

Madre Notte (Mother Night, 1991) Uno dei primi libri di Kurt che io abbia mai letto, ottimo, seppur non ai livelli dei migliori.


Colazione di campioni (Breakfast of champions, 1973),

Altri titoli:

Avanzo di galera (Jailbird, 1979),
Deadeye Dick (1981),
Gal?pagos (1985)


Ghiaccio nove
, ottimo romanzo di fantascienza con la geniale invenzione di una nuova religione e del santone "bokonon"

destini peggiori della morte

divina idiozia

dio la benedica Dott. Kevorkian

hocus pocus

crononosisma

il grande tiratore
(stupendo!!)

Perle ai porci


Benvenuto nella gabbia delle scimmie

per la bibliografia mi son basato sui libri che ho e sulla memoria, sicuramente ne ho tralasciato qualcuno, ecco, ad esempio,

Comica finale un america dall'atmosfera postatomica, dove un freak, separato dalla sorella gemella con la quale ha un attaccamento morboso e un rapporto telepatico, si aggira in un mondo devastato e gestito dalle "famiglie allargate". FANTASTICO!!! per legger questo libro ? sicuramente meglio conoscer prima bene l'autore, lo si capisce di piu.


LINK:

http://www.vonnegut.com il sito ufficiale di Kurt Vonnegut, in inglese, ricco di notizie, e con tutti i suoi quadri, supendi anch'essi, a riprova che un artista vero lo pou essere a 360?.

http://www.geocities.com/Hollywood/4953/trout.html un piccolo sito su Kilgore Trout.


Insomma, si sar? capito quanto amo vonnegut, spero questo piccolo spazio invogli chi di voi non lo conocesse a comprarsi qualche suo libro, e a goderselo. Vivremmo tutti meglio, se a squola invece de i malavoglia e morte a venezia ci avessero fatto leggere "perle ai porci" e "mattatoio N?5".
Chiunque abbia commenti, altre info o pensieri su Vonnegut ? pregato di rispondere a seguire!

:D
Ultima modifica di carlo il 03/11/2004, 19:59, modificato 1 volta in totale.

SamDiamante
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 26
Iscritto il: 05/12/2003, 19:00
Località: Hobb's End (Roma)

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da SamDiamante » 27/03/2004, 12:02

qual'? il libro del sommo maestro che ti ? piaciuto di pi???

poi ti dir? il mio...

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 27/03/2004, 12:58

Bella domanda... Primaditutto ti ringrazio, perch? apprezzer? sempre il fatto che, colto da disperazione per aver finito l'ultimo libro di bukowsky, hai saputo indirizzarmi verso questo genio illuminante.
Sono davvero indeciso, direi tra tre: "mattatoio N?5", "le sierene di Titano" e "La colazione dei campioni". Mattatoio N?5 mi ? piaciuto da impazzire, ma perch? l'ho letto per ulitmo, che prima non si trovava. Direi a questo punto "le sirene di Titano", risposta definitiva, anche se ? davvero difficile scegliere....
E il tuo?? :D

SamDiamante
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 26
Iscritto il: 05/12/2003, 19:00
Località: Hobb's End (Roma)

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da SamDiamante » 27/03/2004, 13:59

mi sono piaciuti tutti.....ma 2 di questi mi sono piu' cari...

uno dei due ? il primo libro che ho letto di Vonnegut "Il grande tiratore"

il secondo ? "Colazione dei Campioni" che ? quello che ho riletto pi? volte. ............

quello che mi ? piaciuto meno ? sicuramente "Galapagos"


cmq..........grazie KURT :wink:

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 27/03/2004, 14:01

Infatti si, pure il grande tiratore ? davvero un capolavoro... un libro di una delicatezza e un intelligenza rare

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 03/05/2004, 21:26

Purtroppo non ho le conoscenze per dare un parere autorevole ( non li ho letti tutti), ma, fra quelli che ho letto, direi che Ghiaccio nove ? sicuramente quello che mi ? piaciuto di pi?.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 03/05/2004, 21:27

P.s. A quando una sezione sul grande Edgaro. ;)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 03/05/2004, 21:51

se mi aiuti con il materiale anche subito... anzi, magari la apro, e se passerai si aggiunge quacosa...

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 04/05/2004, 3:31

Vabb?...ora, appena tornato a casa, sono troppo stanco....ma, per Edgaro, far? un eccezione e domani ti posto la bibliografia commentata. :)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 04/05/2004, 14:23

ho appena letto IL GRANDE TIRATORE e devo dire che ? proprio bello!
di Vonny a oggi conosco MATTATOIO N.5 COMICA FINALE MADRENOTTE e appunto quello sopra citato..... ? un autore molto affascinante, sensibile e geniale in egual misura e forse qui in Italia ancora troppo sottovalutato! Devo ringraziare 'sto sito se ho cominciato a leggere l'amico kurt 8) !

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 04/05/2004, 15:19

Tempo una decina d'anni e anche qui da noi sar? acclamato. Son davvero contento che ti piaccia, vedrai, non ti dar? dleusioni. Il grande tiratore ? un gran libro, se non ricordo male ? il primo suo che ho letto, o quello o madre notte. Ora devi attacare "le sirene di titano", e se ti fa l'effetto che ha fatto a me la tua vita cambier? un bel po! :D

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 13/05/2004, 17:11

continua il mio 'periodo vonnegut', adesso ? toccato a GHIACCIO-NOVE!
Mi ? piaciuto tantissimo :D :D :D e credo che tra non molto lo rilegger?.... perch? a me K.V. fa questo effetto.... ho sempre la sensazione a lettura finita di essermi perso qualcosa (ma forse ? solo la voglia di tornare a leggere ci? che si ha tanto amato)

tackqishino
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 112
Iscritto il: 09/05/2004, 12:03
Località: roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da tackqishino » 13/05/2004, 17:15

"This book is a searing vision of the wounds our century has inflicted
on traditional masculinity. It's positively Vonnegutesque."

chi coglie la citazione senza usare google? :wink:

f.
waratte mo ii..."

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 13/05/2004, 19:16

mmmmmm.... non saprei proprio!

Kurtz, ghiaccio nove ? ottimo, ma le sirene di titano, perle ai porci, hocus pocus, la colazione dei campioni.... Uno meglio dell'altro, vedrai, diventerai come me, un vonnegutdipendente. Pure il primo, Piano meccanico, nonostante non abbia ancora quel marchio stilistico tipico di k.V., ? veramente un gran libro sul piano etico-morale.

tack, chi l'ha detta quella cosa? non voglio cedere a google...

tackqishino
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 112
Iscritto il: 09/05/2004, 12:03
Località: roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da tackqishino » 13/05/2004, 19:18

ok, lo rivelo subito.

? una frase semi-tormentone che renee zellweger/bridget jones dice al telefono fingendo di parlare con un famoso critico letterario, a proposito del best-seller kafka's motorbike, pubblicato dalla casa editrice per cui lavora.

f.
waratte mo ii..."

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 14/05/2004, 20:13

briget jones... oh ges?! :lol: :lol: non ci sarei mai potuto arrivare.

Immagine

Immagine

Immagine

tra l'altro il buon Kurt ? anche un discreto pittore:

Immagine

e le sue illustrazioni per la colazione dei campioni, e i suoi autoritratti a matita sono celebri tra gli appassionati...

Immagine

Immagine

quanto mi piacerebbe avere il libro qui sopra... Per me ? davvero un mito.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 15/05/2004, 23:13

Se vuoi ti scarabocchio un paio di libri io, non si sa mai. ;) ehehehehehe
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 16/05/2004, 2:27

:lol: :lol: :lol:

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 25/05/2004, 12:13

:D :D :D :D :D
ho appena finito di leggere LE SIRENE DI TITANO!
:D :D :D :D :D

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 25/05/2004, 12:14

:D :D :D :D :D

DAVVERO UN GRAN LIBRO!

:D :D :D :D :D

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 25/05/2004, 12:31

direi che finora i libri di vonny che ho letto sono stati tutti bellissimi... mi manca ancora qualche perla, lo so....
tra quelli letti finora i miei preferiti sono LE SIRENE, MATTATOIO e COMICA FINALE (ma anche IL GRANDE TIRATORE!)

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 25/05/2004, 12:56

Troppe te ne mancano di perle del buon K.V., e attenzione, se vai in libreria, ci sta una nuova uscita....
:D
:D

Ma critiche su le sirene di titano? hai visto che roba? non ? assolutamente geniale per te quel libro?

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 26/05/2004, 13:40

? vero.... assolutamente!
la struttura narrativa ? una delle pi? audaci che mi sia mai capitato di leggere, densa di invenzioni e di calore umano (cosa che in K.V. ? sempre costante), dopo ogni pagina non avevo la bench? minima idea su ci? che mi potesse attendere alla successiva.... oltrettutto gli ultimi due capitoli sono straordinari e molto toccanti. La conclusione a cui arriva Rumfoord alla fine, il messaggero, tutta la storia umana finalizzata a.... CHE IDEA GENIALE!
l'epilogo che riguarda Constant ? descritto splendidamente :)

avevi ragione, C.T., quando dicevi che solo leggendolo tutto si pu? capire vonnegut.... ogni suo libro aggiunge idee nuove e nello stesso tempo illumina sulla sua poetica generale!

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 26/05/2004, 14:31

Vedrai, che tra un paio di mesi, sarai un vonnegut dipendente ed adoratore... e questo non pu? che far bene!

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 03/06/2004, 13:10

Finalmente in mano mia, "un pezzo da galera", la traduzione di JAILBIRD, beh, ? come rincontrarsi con un carissimo amico, che non vedevi da tempo...

I miei complimenti alla feltrinelli, che sta ripubblicando tutta la bibliografia del maestro.

Era ora, che ci accorgessimo anche qui di quanto vale, e la prendo quasi come una vittoria personale...

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 04/06/2004, 1:34

e in parte mi sento di poter dire che lo ?... stai facendo davvero tanto per divulgare il pi? possibile questo grande scrittore :)

com'? UN PEZZO DI GALERA?

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 04/06/2004, 2:28

Un appunto: Le edizioni della Feltrinelli, come "confezione" non mi piacciono per nulla. Preferisvo quelle dell'el?uthera.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 04/06/2004, 2:29

Preferivo
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 04/06/2004, 2:30

Il merito ? di SAM DIAMANTE (far? tanto anche per divulgare lui) geniale poeta che ho l'onore di conoscere, che quando piangevo per la fine di buk, mi spinse tra le braccia di zio Kurt. A volte lo sento davvero come un parente...
Un pezzo da galera ? stupendo. Anche se io il titolo lo avrei lasciato originale, Jailbird. ? stupendo vedere quanto di autobiografico vi sia in quel testo, e in che modo geniale sia stato inserito,

Le prime due righe dell'introduzione dell'autore: (fondamentale, odio le introduzioni, ma in questo caso... ti prende per mano dolcemente, e ti lascia al punto giusto del cammino, solo quando ti senti sicuro)

"eh si, kilgore trout ? tornato. Non ce l'ha fatta fatta, fuori. Mica c'? da vergognarsi. Un sacco di brave persone, fuori non ce la fanno"

Kurtz, tu hai letto e da quanto ci siam detti capito il mio libro, ora quindi forse sai per me, due righe cos?, cosa significano...


Io con due consigli ho sempre fatto un figurone: Kurt Vonnegut, e Bombay Shappire. Sono diventati tutti appassionati, e dell'uno, e dell'altro.
Il primo era apprezzato, ma di nicchia ai tempi, "mattatoio N?5" e altri 3 o 4 titoli erano assolutamente introvabili da acquistare (e il libro per me, sopratutto in questi casi, DEVE essere mio) e per farmi una buona raccolta ho penato per librerie... ora li ristampan tutti!
e del bombay, vogliamo parlarne? 6 anni fa lo dovevo ordinare in enoteca per non esser costretto a fare i chilometri, tot bottiglie, perch? "non si sa mai se lo vendiamo", ora si vede ovunque, con quella sua bella bottiglia blu squadrata... entri nel locale, butti l'occhio dietro al bancone, e la vedi rapidamente, con quel suo tappo nero che sembra farti l'occhiolino, per ringraziare.
Ora, non dico che ho portato io vonnegut e bombay a roma, per? ci ho mandato a ruota un sacco di gente...

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 06/08/2004, 6:35

Carle', mi spiace deluderti. Ho letto Mattatoio n.5 e lo trovo un ottimo libro, ma... continuo a preferire Ghiaccio-nove. Nel frattempo ho letto anche Il Grande Tiratore e... lo preferisco anch'esso a Mattatoio n.5. Insomma... non considero Mattatoio n.5 un capolavoro. Per quanto riguarda Le Sirene Di Titano...devo ancora leggerlo, quindi rimando ulteriori commenti ad un futuro prossimo. OH, non mi travisare, mi ? piaciuto un casino, mattatoio n.5, ma non ? il mio preferito di Vonnegut (psss...forse ho trovato barbablu. :P;))
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da DevilMaster » 06/08/2004, 6:37

Bombay Shappire... ma non ? un gin?
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 06/08/2004, 13:48

non ? un gin, ? IL gin! :mrgreen:

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 21/08/2004, 14:25

Per tornare in tema, ho trovato una pagina con un interessante galleria di immagini del buon Kurt, ecco il link:

http://www.kurt-vonnegut.com/photo.html

vi sono molte foto tipo:

Immagine

kurt diciottenne

Immagine

k.v. in spiaggia con il cane

Immagine

l'autoritratto di kurt, da "la colazione dei campioni"

Immagine

e la sua tomba, da "mattatoio N?5"


Io, a kurt vonnegut, lo amo...

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 21/08/2004, 14:26

Vonnegut-isms: Kurt Vonnegut, Jr.'s Opinions on a Variety of Topics
KV on the Army:
"The feeling about a soldier is, when all is said and done, he wasn't really going to do very much with his life anyway. The example usually is: 'He wasn't going to compose Beethoven's Fifth' "

City Limits 3/11/83



KV on Intelligence:
"I was taught that the human brain was the crowning glory of evolution so far, but I think it's a very poor scheme for survival."

Observer 12/27/87



KV on Science Fiction:
"I have been a soreheaded occupant of a file drawer labeled 'Science Fiction' ... and I would like out, particularly since so many serious critics mistake the drawer for a urinal."

Wampeters, Foma, and Granfallons 1974



KV on Superstition:
"We would be a lot safer if the Government would take its money out of science and put it into astrology and the reading of palms.... Only in superstition is there hope. If you want to become a friend of civilization, then become an enemy of the truth and a fanatic for harmless balderdash."

Wampeters, Foma, and Granfallons 1974



KV on War:
"What war has always been is a puberty ceremony. It's a very rough one, but you went away a boy and came back a man, maybe with an eye missing or whatever but godammit you were a man and people had to call you a man thereafter."

City Limits, 3/11/83

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 21/08/2004, 14:32

Year His Life His Works
1922 Kurt Vonnegut, Jr. is born November 11 to Kurt Vonnegut, Sr. (architect) and Edith Lieber in Indianapolis, Indiana
1940 Graduated from Shortridge High School in Indianapolis Editor of school's newspaper
1940-
1942 Attended Cornell University in Ithaca, New York, where he studied biochemistry Wrote for Cornell Sun
1942 Enlisted in U.S. Army as an Infantry Battalion Scout; Trained as Mechanical Engineer at Carnegie Institute and University of Tennessee
1944 Edith Lieber Vonnegut commits suicide May 14, Kurt returns home briefly; Kurt captured in December during Battle of the Bulge
1945 Sent to Dresden, Germany, to work in factory producing vitamins for pregnant women; survives firebombing of Dresden (February 13); rescued by Russians May 22 This experience is the basis for Slaughterhouse-Five (1969)
1945 Married Jane Marie Cox September 1
1945-
1947 Worked as police reporter for Chicago News Bureau; studied Anthropology at University of Chicago (His master's thesis was rejected)
1947-
1950 Son Mark (1947) and daughter Edith (1949) are born; Worked as publicist for General Electric in Schenectady, NY
1950 Quit GE and moved to Cape Cod to write First short story published in February 11 issue of Collier's
1952 First novel, Player Piano, published
1954-
1956 Daughter Nanette is born (1954); Taught English at Hopefield School; worked for ad agency; opened first Saab dealership in the U.S. Utopia-14 published, a re-titled edition of Player Piano (1954)
1957 Kurt Vonnegut, Sr. dies October 1
1958-
1959 Sister and brother-in-law die, Kurt adopts three oldest children The Sirens of Titan is published (1959)
1961 Collection of short stories, Canary in a Cat House, published
1962 Mother Night is published
1963 Cat's Cradle is published
1965-
1967 Residency at University of Iowa Writers Workshop God Bless You, Mr. Rosewater, or Pearls Before Swine, is published (1965)
1967 Went to Dresden on Guggenheim Fellowship Researched Slaughterhouse-Five
1968 Second collection of short stories, Welcome to the Monkey House, published
1969 Slaughterhouse-Five is published
1970 Taught Creative Writing at Harvard Wrote Happy Birthday, Wanda June for Broadway
1971 Received Master's degree from University of Chicago for Cat's Cradle; moved to New York City
1972 Son Mark suffers schizophrenic breakdown; Elected vice-president of P.E.N. American Center; member of National Institute of Arts and Letters Son's breakdown basis for The Eden Express; Between Time and Timbuktu, or Prometheus-5 published; Slaughterhouse-Five produced as movie
1973 Appointed Distinguished Professor of English Prose by City University of New York Breakfast of Champions is published
1974 Awarded honorary Doctorate of Literature by Hobart and William Smith College Collection of essays and speeches, Wampeters, Foma & Granfalloons, is published
1976 Slapstick; Or, Lonesome No More published
1977 First grandchild, Zachary, is born
1979 Divorces Jane, marries Jill Kremetz on November 24 Jailbird is published
1980 One man exhibition of his drawings Children's Christmas story, Sun Moon Star, is published
1981 Autobiography, Palm Sunday, is published
1982 Deadeye Dick is published
1984 Kurt attempts suicide
1985 Gal?pagos is published
1986 Speaks at National Coalition Against Censorship briefing for Attorney General's Commission on Pornography hearing
1987 Bluebeard is published
1990 Hocus Pocus is published
1991 Divorces Jill Kremetz in June Collection of essays and speeches, Fates Worse than Death: An Autobiographical Collage of the 1980's, is published
1997 Timequake is published

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 08/10/2004, 0:38

ho ritrovato un ottimo link:

http://www.geocities.com/Hollywood/4953/kt_in.htm

? un sito su kilgore trout, personaggio vonneggutiano, e su molti suoi racconti, estratti dai libri di Vonnegut. Sono in inglese, e ci danno un saggio completo della mentalit? troutiana, a me tanto cara.

un esempio?

the big board

da "Mattatoio n?5"


The Big Board
. . . It was about an Earthling man and woman who were kidnapped by extra-terrestrials. They were put on display in a zoo on a planet called Zircon-212.


These fictitious people in the zoo had a big board supposedly showing stock market quotations and comodity prices along one wall of their habitat, and a news ticker, and a telephone that was supposedly connected to a brokerage on Earth. The creatures on Zircon-212 told their captives that they had invested a million dollars for them back on Earth, and that it was up to the captives to manage it so that they would be fabulously wealthy when they were returned to Earth.

The telephone and the big board and the ticker were all fakes, of course. They were simply stimulants to make the Earthlings perform vividly for the crowds at the zoo--to make them jump up and down and cheer, or gloat, or sulk, or tear their hair, to be scared shitless or to feel as contented as babies in their mothers' arms.

The Earthlings did very well on paper. That was part of the rigging, of course. And religion got mixed up in it, too. The news ticker reminded them that the President of the United States had declared National Prayer Week, and that everybody should pray. The Earthlings had had a bad week on the market before that. They had lost a small fortune in olive oil futures. So they gave praying a whirl.

It worked. Olive oil went up.
(pages 201-202)



non vi ? bastato?

allora

How You Doin'?

da "la colazione dei campioni"

Trout wrote a novel one time which he called How You Doin'? and it was about national averages for this and that. And advertising agency on another planet had a successful campaign for the local equivalent of Earthling peanut butter. The eye-catching part of each ad was the statement of some sort of average--the average number of children, the average size of the male sex organ on that particular planet--which was two inches long, with an inside diameter of three inches and an outside diameter of four and a quarter inches--and so on. The ads invited the readers to discover whether they were superior or inferior to the majority, in this respect or that one--whatever the respect was for that particular ad.

The ad went on to say that superior and inferior people alike ate such and such brand of peanut butter. Except that it wasn't really peanut butter on that planet. It was Shazzbutter.

And so on.

And the peanut butter-eaters on Earth were preparing to conquer the shazzbutter-eaters on the planet in the book by Kilgore Trout. By this time, the Earthlings hadn't just demolished West Virginia and Southeast Asia. They had demolished everything. So they were ready to go pioneering again.

They studied the shazzbutter-eaters by means of electronic snooping, and determined that they were too numerous and proud and resourceful ever to allow themselves to be pioneered.

So the Earthlings infiltrated the ad agency which had the shazzbutter account, and they buggered the statistics in the ads. They made the average for everything so high that everybody on the planet felt inferior to the majority in every respect.

And then the Earthling armored space ships came in and discovered the planet. Only token resistance was offered here and there, because the natives felt so below average. And then the pioneering began.
(pages 169-171)



insomma, se sapete l'inglese, dategli un occhiata!

Immagine

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 08/10/2004, 0:44

sempre su quel sito

http://www.geocities.com/Hollywood/4953/vonn.html

da non perdere la "collection of quotes", citazione vonneguttiane come:

questa la trovo a dir poco stupenda:

"If you really want to hurt your parents and you don't have nerve enough to be homosexual, the least you can do is go into the arts."

da:

- Mother Night
o questa:

"Every passing hour brings the Solar System forty-three thousand miles closer to Globular Cluster M13 in Hercules -- and still there are some misfits who insist that there is no such thing as progress."

da:
- Sirens of Titan

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 19/10/2004, 13:44

La feltrinelli prosegue con la sua opera di ristampa del grande maestro, pubblicando ora Player Piano, libro che era pressocch? introvabile fino a poco tempo fa...
tra l'altro noto ora che ? una nuova traduzione, quindi forse da buon maniaco mi comprer? anche questo...

Piano meccanico
Kurt Vonnegut


dal sito della feltrinelli:

Traduzione: Vincenzo Mantovani
Collana: I Narratori
Pagine: 328
Prezzo: Euro 17




In breve
Piano meccanico ? l?appello di Vonnegut affinch? l?America possa essere una societ? composta da individui che hanno scoperto di condividere sentimenti e scopi, che sanno distinguere chiaramente tra mezzi e fini e che affermano con convinzione che la cultura americana non ? n? vera n? utopica, ma parziale e imperfetta.

Il libro
In un futuro non troppo lontano, dopo una guerra che ? ovviamente ? ? stata l?ultima, l?America vive nel benessere grazie all?impiego su vasta scala della meccanizzazione. Le macchine hanno sostituito l?uomo in ogni lavoro manuale e forse stanno per prendere il suo posto anche nelle attivit? intellettuali. La societ? ? divisa in due. Da un lato un pugno di tecnici e manager, che proprio durante l?ultima guerra hanno imparato a produrre senza le maestranze richiamate sotto le armi. Dall?altro tutti coloro che il basso quoziente d?intelligenza condannava a un lavoro manuale che oggi non esiste pi?. Il cittadino medio americano, gratificato da modeste e standardizzate comodit?, ? confinato in un ghetto, lontano dalle fabbriche automatizzate, difese come fortezze, dove dominano incontrastati le macchine e i loro signori. Sotto questa blanda dittatura di tecnici e manager freddi e razionali come le macchine che hanno brevettato, l?americano medio vive una vita senza scopo. ? un rottame, uno scarto del processo industriale, e pi? nessuno sembra aspettarsi da lui un gesto di ribellione. Sar? il tecnocrate pi? giovane e promettente, Paul Proteus, il primo ad avere qualche dubbio sulla validit? della propria missione. Infiltrato dai suoi capi in una bislacca setta rivoluzionaria, dopo un vano tentativo di evadere dalla realt? rifugiandosi in un sogno pastorale, Proteus sfugge al loro controllo e diventa rapidamente il capo dei congiurati. I cittadini si sollevano e si gettano su quello che credono il loro nemico: la civilt? delle macchine. Ben presto, tuttavia, si accorgeranno che l?obiettivo era sbagliato. La civilt? ha bisogno delle macchine e i ribelli, incapaci di cavarsela senza il loro aiuto, si vedranno costretti a ricostruirle. Colpire i tecnocrati, non le macchine: questa era la linea da seguire. Proteus l?aveva intuito, ma ormai ? troppo tardi. La rivoluzione ? sconfitta e la morsa dei tecnocrati si stringe intorno a lui.
La lezione di Vonnegut ? chiara: i rivoluzionari non sono stati battuti dai loro nemici, ma dagli uomini che sognavano di liberare. Erano stati questi i primi ad accusare il sistema e a proclamarsi schiavi delle macchine, mentre senza quel sistema e senza quelle macchine non avrebbero potuto vivere. ? una lezione amara, e significa che l?uomo ha, in fondo, quello che vuole. Prima di poter cambiare il mondo, dovr? imparare a cambiare se stesso.


Immagine

ringrazio Elena Carbonari per la segnalazione!
Ultima modifica di carlo il 20/10/2004, 14:24, modificato 1 volta in totale.

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da kurtz » 19/10/2004, 14:02

Dio mio! da quello che leggo sembra bellissimo..... non vedo l'ora di averlo!

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Kurt Vonnegut

Messaggio da leggere da carlo » 19/10/2004, 14:11

Ti dico, a me ? piaciuto moltissimo, se non altro ? il suo primo romanzo, scritto che era molto giovane, ribadisco la bibliografia:

Piano meccanico (Player Piano, 1952)
Le sirene di Titano (The sirens of Titan, 1959).
Madre Notte (Mother Night, 1962).
Ghiaccio nove (Cat?s Cradle, 1963).
Perle ai porci (God bless you, Mr. Rosewater; or Pearls before Swine, 1965).
Mattatoio Numero 5 (Slaughterhouse 5, 1969).
La colazione dei campioni (Breakfast of Champions, 1973).
Comica finale (Slapstick; or lonesome no more, 1976).
Un pezzo da galera (Jailbird, 1979).
Il grande tiratore (Deadeye Dick, 1982).
Galapagos (Galapagos, 1985).
Barbabl? (Bluebeard, 1987).
Hocus Pocus (Hocus Pocus, 1990).
Cronosisma (Timequake, 1997).
RACCOLTE DI RACCONTI

Canary in a Cathouse, 1961 - non tradotto in Italia.
Benvenuti nella gabbia delle scimmie (Welcome to the Monkey House, 1968).
TEATRO

Buon compleanno Wanda June (Happy Birthday Wanda June, 1968).
Between Time and Timbuktu, 1972.
SAGGISTICA

Divina Idiozia (Wampeters, Foma and Grand-falloons, 1974).
Palm Sunday: an autobiographical Collage, 1981 - non tradotto in Italia.
Destini peggiori della morte (Fates worse than Death: an autobiographical Collage of the 1980s, 1991).
Dio la benedica dott. Kevorkian (God bless you Dr. Kevorkian, 1999).




A me come libro ? piaciuto moltissimo ma non si pu? nascondere che sia forse uno dei meno riusciti del genio.
? un libro molto impegnato, a tratti politico (come forse perle ai porci) meno pungente di futuri lavori come mattatoio n?5 o le sirene di titano, per? sicuramente importante per capire meglio l'autore, e comunque amabile e piacevole come testo...

Kurtz, ti invidio, a volte vorrei non aver mai letto vonnegut, e iniziare ora...

prende met? del tuo cervello e gli fa capire gli sbagli che l'altra met? continua a commettere.

Rispondi