Claude Chabrol

Filmografie e biografie dei grandi registi
Gabriele Cecchini
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 5
Iscritto il: 22/08/2006, 14:29
Località: Rimini

Claude Chabrol

Messaggio da leggere da Gabriele Cecchini » 22/10/2006, 0:54

Nato a Parigi nel 1930, cresce nel piccolo villaggio di Sardent (quella provincia che così spesso entrerà nei suoi film) dove il padre è farmacista e dove, a 13 anni, fonda il primo cineclub del paese, appassionandosi alla letteratura poliziesca. Laureatosi in Lettere a Parigi, frequenta gli ambienti del cinema e incontra i registi Godard, Truffaut e Rohmer, insieme al quale scrive nel 1957 un libro su Hitchcock, autore destinato a influenzare profondamente la sua opera. Inizia quindi a collaborare con le riviste specializzate di cinema Arts e Cahiers du cinéma.
Chabrol lavora anche nell'ufficio stampa della Fox e nel 1957 dirige il suo primo film, Le beau Serge (Pardo d'argento al festival di Locarno per la miglior regia) che inaugura di fatto la Nouvelle Vague, di cui Chabrol sarà uno degli artefici. Il film anticipa già quelli che diventeranno i tratti distintivi del cinema di Chabrol: l'introspezione psicologica dei personaggi e dei loro rapporti, una trama spesso poliziesca e la descrizione accurata di un ambiente sociale.
Da quel momento inizia per Chabrol una lunga e prolifica carriera, segnata quasi per intero dalla fedeltà al genere poliziesco, che il regista reinterpreta in modo personale, privilegiando con costanza alcuni aspetti: l'analisi psicologica dei personaggi, l'attenzione per ambiti spesso ristretti alla dimensione del piccolo paese, la condizione borghese come condanna all'insoddisfazione, l'ambiguità morale che sta alla base dei comportamenti delittuosi. Si può dire che Chabrol abbia ribaltato dall'interno la logica del giallo classico (genere deputato a rassicurare il pubblico confortandolo con la finale punizione del colpevole e con il ristabilimento dell'ordine turbato), immettendovi elementi di inquietudine e problematicità tali da lasciare piuttosto turbati.
Tra drammi psicologici e polizieschi, Chabrol mette al centro della propria riflessione le ossessioni e le contraddizioni della classe borghese.
Il sodalizio con l'attrice Isabelle huppert ha sicuramente segnato alcuni dei momenti più felici della sua carriera, a cominciare da Violette Noziere, fino a un affare di donne, Il buio nella mente, Grazie per la cioccolata. Tutte pellicole dove la sensibilità dell'attrice viene messa a disposizione di ruoli assai morbosi o ambigui, dove la follia è sempre accompagnata da una patina di normalità che la nasconde.


Filmografia
- La commedia del potere (2006)
- Il Fiore del Male (2003)
- Tu Devrais Faire Du Cinema (2002)
- Grazie per la Cioccolata (2000)
- Il Colore della Menzogna (1998)
- Rien Ne Va Plus - il Gioco E' Fatto (1997)
- Il Buio nella Mente (1995)
- L'inferno (1993)
- Betty (1992)
- Madame Bovary (1991)
- Doctor M (1990)
- Giorni Felici a Clichy (1990)
- Un Affare di Donne (1988)
- Alouette, Je Te Plumerai (1987)
- Volto Segreto (1987)
- Il Grido del Gufo (1987)
- Il Sangue degli Altri (1984)
- Les Voleurs De la Nuit (1984)
- Le Cheval D'orgueil (1980)
- Violette Noziere (1978)
- Rosso nel Buio (1977)
- Alice Ou la Derniere Fugue (1976)
- Profezia di un Delitto (1975)
- Gli Innocenti dalle Mani Sporche (1974)
- Una Parte di Piacere (1974)
- Sterminate "Gruppo Zero" (1973)
- L'amico di Famiglia (1973)
- La Sedia a Rotelle (1972)
- Trappola per un Lupo (1972)
- Dieci Incredibili Giorni (1971)
- All'Ombra del Delitto (1970)
- Sul Far Dellla Notte (T.l.) (1970)
- Uccidero' un Uomo (1969)
- Il Tagliagole (1969)
- Les Biches (1968)
- Stephane, una Moglie Infedele (1968)
- Le Scandale - Delitti e Champagne (1967)
- Criminal Story (1967)
- La Linea di Demarcazione (1966)
- La Tigre Profumata alla Dinamite (1965)
- Brigitte Et Brigitte (1965)
- Marie Chantal Contro il Dr. Kha (1965)
- Paris Vu Par... (1965)
- La Tigre Ama la Carne Fresca (1964)
- Parigi di Notte (1963)
- Le Piu' Belle Truffe del Mondo (1963)
- Landru (1962)
- I Sette Peccati Capitali (1962)
- La Casa del Peccato (1961)
- Ofelia (T.l.) (1961)
- L'occhio del Maligno (1961)
- Le Donne Facili (1960)
- I Bellimbusti (1960)
- A Doppia Mandata (1959)
- Le Beau Serge (T.o.) (1958)
- I Cugini (1958)


Da non perdere:

- Grazie per la Cioccolata (2000)
- Il Colore della Menzogna (1998)
- Il Buio nella Mente (1995)
- Madame Bovary (1991)
- Un Affare di Donne (1988)

Rispondi