Elio Petri

Filmografie e biografie dei grandi registi
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Elio Petri

Messaggio da leggere da carlo » 07/10/2005, 4:30

Elio Petri

Immagine

(Eraclio Petri, Roma 1929 - 1982)

Dedito in giovent? alla militanza politica, entra nel mondo del cinema nel 1951 come aiuto regista di De Santis (?Roma ore 11?), mentre ? critico cinematografico per ?L?Unit??. Nei lustri che seguono, egli lavora alla sceneggiatura di numerose pellicole (?Uomini e lupi?, ?L?impiegato?, ?Il gobbo?, ?I mostri?) e dirige due corti, ?Nasce un campione? (1954) e ?I sette contadini? (1957). Firma il suo primo lungometraggio nel 1961 con ?L?assassino?, atipico poliziesco di analisi psicologica con un ottimo Mastroianni; ancor pi? convincente risulta ?I giorni contati? (1963), sulla crisi esistenziale di uno stagnaro romano resa alla perfezione dalla grande prova d?attore di Salvo Randone. Generalmente sottovalutate, ?Il maestro di Vigevano? (1963) e ?La decima vittima? (1965) sono invece opere di un certo valore: la prima, tratta dall?omonimo romanzo di Lucio Mastronardi, ? una commedia amara con un inedito Sordi; la seconda ? l?elegante adattamento - firmato da Ennio Flaiano e Tonino Guerra - di un bel racconto di fantascienza di Robert Sheckley. Il seguente ?A ciascuno il suo? (1967) traduce in immagini la pagina di Sciascia con notevole vigore: si affaccia qui quella propensione per il cinema d?impegno civile del Nostro che - dopo la parentesi di ?Un tranquillo posto di campagna? (1969), confusa allegoria sul ruolo dell?artista nella societ? contemporanea - trover? pi? tardi compiuta espressione nella ?Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto? (1970) e nel meno riuscito ?La classe operaia va in paradiso? (1971). Entrambi interpretati da un immenso Gian Maria Volont?, essi trattano della repressione poliziesca e della vita in fabbrica nelle forme di un grottesco pi? funzionale - come si diceva - alla mossa struttura da poliziesco all?americana del primo. I successivi ?La propriet? non ? pi? un furto? (1973), ?Todo Modo? (1976) e ?Buone notizie? (1979) sono all?insegna d?un pessimismo ormai inguaribile, pregno di propensioni metafisiche ed espresso in una chiave espressionisticamente survoltata. E? l?intiera opera sua, in verit?, che - importante nel contesto di anni difficili - appare oggi alquanto invecchiata.





Filmografia di Elio Petri

L'assassino (1961)
regia: Elio Petri, soggetto: Tonino Guerra, Elio Petri,sceneggiatura: Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa, Tonino Guerra, Elio Petri, interpreti principali: Marcello Mastroianni, Micheline Presle, Cristina Gaioni, Salvo Randone

I giorni contati (1962)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Elio Petri, Carlo Romano, interpreti principali: Salvo Randone, Franco Sportelli, Regina Bianchi, Vittorio Caprioli

Il maestro di Vigevano (1963)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Age-Scarpelli, Elio Petri, interpreti principali: Alberto Sordi, Claire Bloom, Vito De Taranto, Ya Doucheskaya

Alta infedelt? - Peccato nel pomeriggio (1964)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Age-Scarpelli, Elio Petri, interpreti principali: Charles Aznavour, Claire Bloom

La decima vittima (1965)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Elio Petri, Ennio Flaiano, Tonino Guerra,Giorgio Salvioni, interpreti principali: Marcello Mastroianni, Ursula Andress, Elsa Martinelli, Salvo Randone

A ciascuno il suo (1967)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Elio Petri, Ugo Pirro, interpreti principali: Gian Maria Volont?, Irene Papas, Gabriele Ferzetti, Salvo Randone, Mario Scaccia

Un tranquillo posto di campagna (1968)
regia: Elio Petri, sceneggiatura:Tonino Guerra, Elio Petri, interpreti principali: Franco Nero, Vanessa Redgrave, Gabriella Grimaldi, Georges G?ret

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1969)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Elio Petri, Ugo Pirro, interpreti principali: Gian Maria Volont?, Florinda Bolkan, Gianni Santuccio, Orazio Orlando, Sergio Tramonti, Salvo Randone

Ipotesi su Giuseppe Pinelli, (episodio del film "Documenti su Pinelli" ovvero "Dedicato a Pinelli") (1970)
regia: Elio Petri, collaborazione di Ugo Pirro interpreti principali: Gian Maria Volont?, Luigi Diberti, Renzo Montagnani


La classe operaia va in paradiso (1971)
regia: Elio Petri, sceneggiatura: Elio Petri, Ugo Pirro, interpreti principali: Gian Maria Volont?, Mariangela Melato, Mietta Albertini, Salvo Randone

La propriet? non ? pi? un furto (1973)
regia: Elio Petri, soggetto e sceneggiatura: Elio Petri, Ugo Pirro, interpreti principali: Ugo Tognazzi, Flavio Bucci, Daria Nicolodi, Orazio Orlando, Mario Scaccia,Salvo Randone.

Todo modo (1976)
regia: Elio Petri, soggetto: liberamente ispirato dall'omonimo romanzo di leonardo Sciascia,sceneggiatura: Elio Petri con la collaborazione di Roberto Pelosso, interpreti principali:Gian Maria Volont?, Marcello Mastroianni, Mariangela Melato, Michel Piccoli,Renato Salvatori, Ciccio Ingrassia

Le mani sporche (1979)
regia: Elio Petri, soggetto: dal dramma di Jean-Paul Sartre, traduzione e adattamento televisivo:Elio Petri, interpreti principali: Marcello Mastroianni, Giovanni Visentin, Anna Maria Gherardi, Giuliana De Sio, Omero Antonutti

La personalit? della vittima ovvero Le buone notizie (1979)
regia: Elio Petri, soggetto e sceneggiatura: Elio Petri interpreti principali: Giancarlo Giannini, Angela Molina, Paolo Bonacelli, Aurore Cl?ment, Ombretta Colli


Immagine

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

Elio Petri

Messaggio da leggere da carlo » 10/10/2005, 18:12

Ecco, Petri per me era veramente un grandissimo regista!

Rispondi