Cattelan

Discussioni e commenti sulle arti grafiche
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Cattelan

Messaggio da carlo » 03/09/2004, 12:41

Me lo ha ricordato Hombre Sincero nella disucussione sui pittori preferiti, e tra i "vivi e vegeti" in effetti lui merita un po' di spazio...

Maurizio Cattelan

breve bio trovata in rete

maurizio cattelan

nato a Padova nel 1960, vive e lavora nel New Jersey.

? un po? pi? facile situare il lavoro di Maurizio Cattelan nel suo tempo che articolare verbalmente la logica che governa le sue figure, in quanto che l?artista procede per successivi effetti di seduzione. Di fronte ad ogni nuova apparizione si ? sempre tentati di dire:? no non ? possibile, non pu? esibire questo.." Lo spasso di Cattelan non ha limiti ed il suo continuo alzare la posta in gioco del suo meccanismo comico finisce col creare una specie di schermo attorno al suo lavoro, che scoraggia analisi e lascia a bocca aperta. Senza titolo, 1993, acrilico su tela 80 x 100 cm. La tela ? squarciata in 3 pezzi, creando la z di Zorro nello stile di Lucio Fontana. In questo modo Cattelan stabilisce il suo personaggio di vendicatore mascherato che ha giurato di gettare luce sulla commedia umana, attraverso il filtro del sistema dell?arte. In questo, apparentemente semplicissimo, lavoro, a prima vista minimale ed immediatamente accessibile, si trovano tutte le figure retoriche che costituiscono il suo lavoro: l?appropriazione caricaturale di lavori del passato, la favola moralizzante e, soprattutto, questa insolente maniera di irrompere nel sistema dei valori, che ? la caratteristica prima del suo fare. Senza titolo 1993 ? un lavoro interamente programmatico in termini sia di forma che di metodo: lo zigzag ? il suo marchio di fabbrica. Considerando i numerosi remakes che ha fatto, si pu? notare che tutti condividono un metodo analogo: la struttura formale sembra familiare, ma gradualmente ed insidiosamente nuovi livelli di significato capovolgono radicalmente le nostre percezioni. Nel 1998, a Manifesta II, a Lussemburgo, Cattelan ha esposto un albero d?ulivo piantato in un enorme cubo di terra. Un visitatore frettoloso potrebbe averlo preso per un remake di Beuys o Penone; ma alla fine quest?elemento vegetale non prendeva parte al significato del lavoro, che si articolava attorno all?offensiva sintattica sviluppata dall?artista, che sfiora con mano le barriere fisiche ed ideologiche d?individui e comunit?, testando i limiti e la pazienza delle istituzioni. Le critiche rivolte al sistema dell?arte sono spesso parte integrante del lavoro di Cattelan e vengono frequentemente rivelate e totalmente anticipate. Consideriamo i suoi precedenti di evasione dal tradizionale luogo espositivo. Alcuni esempi: UNA DOMENICA A RIVARA (1992): strisce di lenzuolo annodate erano state appese fuori da una delle finestre della galleria; FONDAZIONE OBLOMOV (1992): Cattelan raccolse $ 10,000 da cento persone perch? fossero assegnati ad un?artista che avesse acconsentito ad astenersi per un anno dall?esibire il suo lavoro. Quando gli artisti selezionati rifiutarono di accettare il premio, Cattelan prese i soldi e corse.. a New York. LAVORARE E? UN BRUTTO MESTIERE (1993): vendette il suo spazio espositivo alla Biennale di Venezia ad un?agenzia pubblicitaria; la 6? Biennale dei Caraibi, da lui organizzata, consisteva in un paio di settimane di villeggiatura gratis per gli artisti invitati: nessun'opera esposta, delegazioni di critici accorse ?inutilmente? all?evento, tam tam pubblicitario e limousines in affitto. Status quo.




qualche lavoro di Maurizio Cattelan:

Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

e la sua opera che pi? mi ? piaciuta (assieme alla "nona ora", che ? la prima in alto, e a quella che vede hitler in ginocchio in un immenso salone vuoto, che non sono riuscito a postare) ? questa:

Immagine


qualche altra opera:

http://www.boilermag.it/gallery/MaurizioCattelan

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 21:03
Località: Livorno

R: Cattelan

Messaggio da hombre sincero » 03/09/2004, 20:59

Bravo Carlitos!

Questo (se riesco ad incollarlo) e' l'ultimo e tra i piu chiaccherati:
[img]



[/img]

Buonanotte,
Hombre Sincero

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 21:03
Località: Livorno

Cattelan

Messaggio da hombre sincero » 03/09/2004, 21:04

Bello e'... minimale direi! aaahhh l'arte moderna?!

Carlo, io c'ho provato ma come vedi....
Carlitos pensaci tu....."bambini impiccati" esposti a Milano (c'e' un articolo su repubblica del 6 maggio).

So sorry!

Hasta luego,
Hombre Sincero

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 16:04
Località: Roma
Contatta:

Cattelan

Messaggio da DevilMaster » 04/09/2004, 1:23

Per me, l'arte ? un altra cosa. Ma, tanto, lo sanno tutti, sono retr? e antiquato.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 16:04
Località: Roma
Contatta:

Cattelan

Messaggio da DevilMaster » 04/09/2004, 1:24

Ah....dimenticavo. W i muerti, che i vivi ne hanno da imparare. :twisted:
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Cattelan

Messaggio da carlo » 04/09/2004, 10:49

Devil, in parte son daccordo con te, ma Cattelan ? un genio, un altro pianeta...
Hombre, ho capito quale dici tu, ora vedo se riesco a postarla!

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

R: Cattelan

Messaggio da carlo » 04/09/2004, 10:57

Immagine

bambini impiccati non la trovo, me la ricordo per?, se ne parl? parecchio, sembravano veri...
Questa qui sopra invece ? quella di cui parlavo, hitler, inginocchiato, in un immenso capannone vuoto. Io la trovo stupenda, e per me questa ? arte.

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 21:03
Località: Livorno

Cattelan

Messaggio da hombre sincero » 04/09/2004, 21:41

Devil, i vivi hanno da imparare, ma per lo meno hanno tempo per farlo (forse), i muerti sono muerti.

Carlo,il mio preferito e' lo scoitattolo sucida ma anche hitler in ginocchiato e bella.

Good night,
Hombre Sincero

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 16:04
Località: Roma
Contatta:

Cattelan

Messaggio da DevilMaster » 05/09/2004, 3:31

Se il tempo fosse il metro di paragone, potrei anche essere daccordo. In effetti non ? cos?. I Morti hanno creato il "fantastico", i vivi...ancora non mi sembra. Ovviamente....punti di vista, ma...io la penso cos?. Forse la mia colpa ? quella che il medioevo, in confronto a noi, era un gran periodo. Schifo l'epoca che stiamo vivendo e, ribadisco, ne abbiamo da imparare.L'et? della pietra, non ? mica finita perch? erano finited le pietre. Da questo....se ne evince che, io penso, sarebbe ora di cambiare qualcosa.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Cattelan

Messaggio da carlo » 05/09/2004, 10:31

? sempre ora di cambiare qualcosa.

Hombre, non solo ci piace Cattelan a entrambi, ma la sua opera che preferiamo ? la stessa! chi l'avrebbe mai detto? :mrgreen:

Rispondi