Beowulf

film e commenti vari sul cinema
Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da DevilMaster » 06/11/2007, 23:07

Dai commenti delle mie conoscenze (nella vita "materiale" ovviamente, non in quella "virtuale" della rete) pare che non solo sia l'unico ad aver letto il Beowulf, ma che sia anche il solo a sapere cosa è Beowulf. :?
Suppongo, anzi ne sono certo (spero), che qui non sia il solo a conoscere quest'opera.
Oggi, camminando per via tagliamento, ho visto un cartellone pubblicitario del film!!!
Non ne sapevo nulla e il mio primo commento vedendolo è stato: FIGATAAAA! :lol:
Se non ricordo male dovrebbe uscire il 16 novembre.
Spero che questa informazione non faccia felice solo me. ;)

Link al sito ufficiale:
http://www.beowulfmovie.com/
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 06/11/2007, 23:48

Tranquillo, sei in buona compagnia: sì, accadrà il 16 novembre, ho visto il trailer sul web...
Per il poema ho aperto un topic sul forum di Braviautori http://www.braviautori.com/forum ti aspettiamo per commenti e aggiunte...
Sul film attenderò: speriamo che non sia la solita esagerata trasposizione cinematografica... Mi sa tanto di "300" (film che ho apprezzato).
Mi ha deluso "Eragon": aveva un non so ché di "La storia infinita", quella col "cane" volante... Ricordi?

Comunque nel dubbio: rituffiamoci nei libri, con quelli non si sbaglia mai... o quasi!

Ciao, Mike.
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Re: Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 07/11/2007, 10:23

[quote=""DevilMaster""]Dai commenti delle mie conoscenze (nella vita "materiale" ovviamente, non in quella "virtuale" della rete) pare che non solo sia l'unico ad aver letto il Beowulf, ma che sia anche il solo a sapere cosa è Beowulf. :?
Suppongo, anzi ne sono certo (spero), che qui non sia il solo a conoscere quest'opera.
Oggi, camminando per via tagliamento, ho visto un cartellone pubblicitario del film!!!
Non ne sapevo nulla e il mio primo commento vedendolo è stato: FIGATAAAA! :lol:
Se non ricordo male dovrebbe uscire il 16 novembre.
Spero che questa informazione non faccia felice solo me. ;)

Link al sito ufficiale:
http://www.beowulfmovie.com/[/quote]

Non vorrei dire, ma parte del Beowulf io l'ho letto in anglosassone antico... è una storia stupenda che poco mi mi sa di 300... Eragon e quant'altro!!!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 07/11/2007, 12:48

Caro Vita,
ti andrebbe di scrivere un "pezzo" su Beowulf (non il film, ma sul poema e sulla versione originale in anglosassone antico) e pubblicarlo sul prossimo numero della mia rivista che si occuperà di Tolkien e di fantasy? Se ricordo bene Tolkien ha attinto a piene mani dal Beowulf... Facci un pensierino.
nella mia firma trovi tutti i recapiti.
Ciao e a presto....
Michele.
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 07/11/2007, 20:40

con piacere Michele, dimmi solo quanto e quando... e io inizio!!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 07/11/2007, 20:53

ah, ottimo!!! :) sono contento...!!!
Il numero a tema di cui t'ho parlato è quello di gennaio (anche se probabilmente usciremo a fine gennaio, inizio febbraio: siamo un trimestrale) e puoi consegnare il pezzo tra la fine dell'anno e la befana, tranquillamente... il quanto non è un problema: sono sicuro che saprai autoregolarti.
I recapiti te li ho già indicati, vedi firma... non dimenticare il tuo indirizzo civico per l'invio di una copia omaggio del n.16... ovviamente devo prima leggere il tuo articolo e decidere di pubblicarlo, ma qualcosa mi dice che non mi deluderai!
Grazie per il tuo contributo intellettuale e se vuoi conoscere un pò la nostra rivista vai al nostro blog.
Ciao, Michele.
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da DevilMaster » 09/11/2007, 15:33

X Michele Nigro

Sì, è piaciuto anche a me 300... anche se devo dire che in lingua originale è decisamente meglio (come praticamente tutti i film).
Per quel che ho visto dai trailers non mi viene da abbinare 300 a Beowulf. 300 era, se non altro, girato in modo normale e in seguito hanno lavorato le immagini in modo simile a quelle di sin city (saturazione dei colori e movimento delle persone). Restava però un film con immagini "reali", cioè gli attori apparivano comunque in carne e ossa. Beowulf, invece, è totalmente in computer grafica. Probabilmente in principio è stato girato come tutti i film, ma a lavoro ultimato appare come un "videogioco" di ultimissima generazione e non come un film girato con persone "vere".
Questo se intendevi abbinare i due film per le immagini, perché se invece intendevi dire che ti sembrano simili per come è portata avanti la storia... beh, allora la pensiamo diversamente (non trovo grosse somiglianze fra i due titoli).
Sono invece completamente d'accordo con te per quanto riguarda Eragon. Anche io sono rimasto profondamente deluso e anche a me sembrava di vedere una sorta di "La storia infinita" (ricordo, ricordo ;) ).
Quando questo periodo da "lavori forzati" che sto passando sarà finito... sarò ben lieto di venire a dire la mia sul forum. Al momento... faccio fatica anche a trovare il tempo di passare qui e, soprattutto, di rispondere ai vari messaggi. ;)

X Vita

I miei più sentiti complimenti. Non deve essere per niente semplice leggere qualcosa in anglosassone antico, ancora di più capirci qualcosa (soprattutto se parliamo di libri tipo il Beowulf). :)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 09/11/2007, 16:36

Infatti non mi riferivo nè alle immagini, nè alla storia... Ma al carattere epico, leggendario, mitologico (scegli tu) dei due film... tutto qui.
Ho qui con me una copia del Beowulf con testo originale a fronte e ti assicuro che la scrittura, la pronuncia di ciò che è scritto non si avvicina neanche lontanamente all" "inglese" o a qualche altra lingua di origine anglosassone da noi attualmente conosciuta...
Vita, correggimi se sbaglio!
Complimenti anche da parte mia - Vita - e fammi sapere se aderirai, con il tuo articolo/saggio, al n.16 della mia rivista.

Un saluto a tutti.

Mike.
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 09/11/2007, 17:23

Ok... ho letto parte del Beowulf in agsa perchè ho dovuto prepare (ei fu) un esame di filologia germanica (e quindi anche anglosassone) per l'università, non è che sono così pazza da uscire un giorno e cercare il Beowulf in lingua originale (anche perchè poco, molto poco si sa del Beowulf giunto a noi in un'unica copia come accadde anche per il Carme di Ildebrando; tuttavia d aiutarci accorre un frammento epico titolato Frammento della battaglia di Finnsburg che in un certo senso integra la complicata storia del Beowulf) ed è di qst che mi piacerebbe parlare Michele se tu sei d'accordo nell'articolo!


Per quel che concerne sintassi e pronuncia... permettimi di dissentire in alcuni casi (naturalmente non sempre) la vicinannza all'inglese è fortissima se per esempio ti dico HOND inevitabilmente penserai ad hand (mano) se ti dico HEORTE pensi ad heart (cuore) se ti dico brothar tu pensi a brother e così via... (naturalmente i termini sono trascritti foneticamente)!
In pronuncia cmq è veroè difficile rendere il suono anche perchè sono suoni molto duri e gutturali che non hanno niente in comune con l'italiano!
L'alto tedsco antico invece è uguale al tedesco odierno!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 09/11/2007, 17:27

Comunque (e con questo termino perchè non voglio diventare noiosa e non voglio fare la parte della saputella) se vi capitasse di andare in Scozia (Dev tu in Lost lo puoi già sentire con Desmond) o nello Yorkshire (Dev qst è uno slang vicino a quello di Charlie che viene da Manchester) vi assicuro che il suono dell'antico anglosassone lo sentite ancora. Vi assicuro che lo slang dello Yorkshire non ha niente, ma proprio niente a che fare con il queen english o standard english che dir si voglia... infatti è a mio parere molto, ma molto, ma molto più bello!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 09/11/2007, 19:43

...ok Vita, sono d'accordo con l'impostazione che vuoi dare all'articolo per Nugae: in realtà sono molto più interessato ai particolari filologici e non alla "trama" (chi vuole conoscere la storia di Beowulf andrà a prendersi il libro o si vedrà il film...)
Hai fatto benissimo a sottolineare quei punti e pedona per la mia superficialità, ma di lingue straniere moderne o antiche - paradossalmente - conosco ben poco: mi sono lasciato influenzare dall'accentatura che comunque è inusuale, credo (lo ammetto: non ho mai affrontato la filologia germanica e il mio interesse, come avrai certamente capito, è da "simpatizzante": anche per questo ho richiesto il tuo intervento e infatti ci confermi che studi questi aspetti)... sulla pronuncia e sulla somiglianza di molte parole, sono d'accordo... ma bisogna andarle anche un pò a cercare...
E' meraviglioso quello che dici sulla sopravvivenza dell'anglosassone antico in certe zone... :)

p.s.: non dimenticare di indicarci il tuo vero nome (da mettere nell'articolo) e indirizzo per l'invio della copia omaggio che diamo a tutti i collaboratori (puoi darci questi dati in messagio privato o tramite e-mail in Redazione quando invierai l'articolo; se vuoi anche tue brevi note biobibliografiche)
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da DevilMaster » 09/11/2007, 20:07

Un'unica precisazione, che penso Vita potrà confermare (avendolo studiato a fondo per un esame), il Beowulf originale non è arrivato in nessuna copia ai giorni nostri. In realtà, della versione originale del Beowulf, non si sa assolutamente niente (né quando, né dove, né chi l'ha scritto).
Noi iniziamo a sapere qualcosa del Beowulf intorno all'anno 1000 (mi sembra intorno all'anno mille, vado a memoria per cui non ci scommetterei nemmeno una birra che la data sia questa) grazie a due trascrizioni fatte da scriba (o qualcosa del genere) di quell'epoca. Se non erro, delle due trascrizioni, una andò sicuramente distrutta in un incendio... sull'altra invece non ricordo. Non ricordo se è arrivata ai giorni nostri o se anche la seconda fu distrutta e a noi è arrivata un'altra trascrizione seguente a quelle due.
Comunque, l'unico fatto appurato è che non sappiamo chi l'ha scritto, né dove e quando l'ha scritto.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 10/11/2007, 0:10

Caro Dev, in realtà hai ragione (so quanto ti piace sentirtelo dire quindi lasciamelo ridire) hai ragione, il Beowulf (come la stragrande maggioranza delle opere germaniche) ci è giunto come codex unicus ed in quanto edizione unica è difficile, ahimè azzerderei impossibile darne una reale ed univoca interpretazione. Il Beowulf come noi oggi lo conosciamo diciamocelo pure è opera dei filologi...
Tuttavia lasciami sottolineare che questo è quello che avevo detto anche io nel precedente intervento solo... avevo aggiunto che il frammento di Finnsburg giacchè narrato e nel suddetto frammento e in un episodio del Beowulf aiuta ad integrare la trama del Beowulf stesso.
:)
Per quello che riguarda la data da te citata azzarderei 1066 con la conquista dei Normanni arrivano i primi contatti cristiani ed infatti il Beowulf che abbiamo letto noi reca in sé grazie anche al lavoro dei copisti motivi già cristiani, ma di questo ne parlerei nell'articolo che sto diventando odiosa lo so, ma tu Dev mi provochi con questo tono polemico!!!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 10/11/2007, 0:21

[quote=""Michele Nigro""]...ok Vita, sono d'accordo con l'impostazione che vuoi dare all'articolo per Nugae: in realtà sono molto più interessato ai particolari filologici e non alla "trama" (chi vuole conoscere la storia di Beowulf andrà a prendersi il libro o si vedrà il film...)
Hai fatto benissimo a sottolineare quei punti e pedona per la mia superficialità, ma di lingue straniere moderne o antiche - paradossalmente - conosco ben poco: mi sono lasciato influenzare dall'accentatura che comunque è inusuale, credo (lo ammetto: non ho mai affrontato la filologia germanica e il mio interesse, come avrai certamente capito, è da "simpatizzante": anche per questo ho richiesto il tuo intervento e infatti ci confermi che studi questi aspetti)... sulla pronuncia e sulla somiglianza di molte parole, sono d'accordo... ma bisogna andarle anche un pò a cercare...
E' meraviglioso quello che dici sulla sopravvivenza dell'anglosassone antico in certe zone... :)

p.s.: non dimenticare di indicarci il tuo vero nome (da mettere nell'articolo) e indirizzo per l'invio della copia omaggio che diamo a tutti i collaboratori (puoi darci questi dati in messagio privato o tramite e-mail in Redazione quando invierai l'articolo; se vuoi anche tue brevi note biobibliografiche)[/quote]

ok ti spedisco tutto per posta, ma se ti serve x gennaio ho ancora un pò di tempo no?
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 10/11/2007, 0:50

...certo: con calma! :) p.s.:le considerazioni riportate da te in questi tuoi post contengono già molti elementi del futuro articolo... buona scrittura a tutti... ciao.
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da DevilMaster » 10/11/2007, 5:34

Nessun tono polemico, come ho scritto... era solo una semplice precisazione. Nel tuo intervento hai scritto che il Beowulf è giunto a noi in un'unica copia. Non tutti, anzi... pochissimi, conoscono la storia del Beowulf e mi è semplicemente sembrato oppurtuno aggiungere che la copia che ci è arrivata e su cui ci basiamo è una trascrizione fatta da altri, anni (molti, pochi... non lo sappiamo) dopo. Insomma... che non è scritta dall'autore e che molto probabilmente la versione originale era diversa dalla copia che poi è arrivata nelle nostre mani.
Proprio per questo motivo non sappiamo quasi nulla del Beowulf. Non sappiamo chi l'ha scritta, quando l'ha scritta e dove l'ha scritta. Non mi sembrano particolari di poco conto e non tutti riescono a estrapolare queste informazioni da nozioni del tipo "giunto a noi in un'unica copia come accadde anche per il Carme di Ildebrando" o "tuttavia ad aiutarci accorre un frammento epico titolato Frammento della battaglia di Finnsburg".
Io stesso, di certo, non riuscirei a capire da queste frasi che la copia che leggo del Beowulf oggi non è quella che ha scritto l'autore, che l'autore stesso non si sa né chi sia, né quando e dove ha scritto tale opera.

Non capisco come fai a vedere polemiche ovunque... ti ho fatto persino i complimenti per averlo letto in anglosassone antico (cosa che io nemmeno potrei concepire di riuscire a fare e che comunque reputo difficilissima) e tu mi vedi polemico?

Io penso che su di un forum, almeno nelle discussioni "serie" (che siano di letteratura, arte, musica o cinema) si dovrebbe cercare di "farsi capire" quando si parla di qualche cosa, altrimenti a parlarne e a capire quello che si legge restano solamente quelle tre o quattro persone che quell'argomento già lo conoscono e tutti gli altri, che magari non si sono mai interessati all'argomento, non hanno la possibilità di incuriosirsi. Non bisogna mai dare per scontato niente e soprattutto che quello che per noi è scontato lo sia anche per un altro.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 10/11/2007, 12:12

Questo è vero, devo ammettere che il mio più grande difetto è quello di dare per scontate troppe cose, sono anni che tento di correggermi, ma evidentemente ancora non ci sono riuscita!
Non è per offenderti, ma io non riesco a non trovare il tu tono sempre e comunque polemico in generale, ma soprattutto quando ti capita di scambiare le tue idee (purtoppo spesse volte brilllanti) con me, non ci posso fare nulla, ma quando si tratta di te sono afflitta da vittimismo acuto perchè mi metti in difficoltà e i neuroni mi partono e non riesco a mettere in fila due parole di senso compiuto...
Non ti è mai capitato di avere la netta sensazione di essere antipatico a qualcuno? Si dice, beh non si può risultare simpatici a tutti e io a livello razionale condivido quest'idea, ma poi nei fatti io non sopporto l'idea di essere antipatica a qualcuno, mi fa impazzire, non lo so gestire e mi metto sulla difensiva risultando così ancora più acida ergo antipatica è la storia della mia vita, nulla di personale, non so neanchè perchè ti dico qste cose che tanto poco te ne frega a te!
Cmq tutto qst inutile sproloquio per dire che forse... in fondo... hai ragione tu sono un pò criptica (per usare un eufemismo) quando mi esprimo!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 14/12/2007, 16:10

ok michela l'articolo è pronto, devo solo rileggerlo e poi te lo invio...
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 14/12/2007, 16:10

oops scusa michele... sai l'abitudine io mi chiamo michela...
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 18/12/2007, 18:33

Nessun problema!
Articolo ricevuto...
Poi ti rispondo dalla mail della rivista!
Un caro saluto qui e un abbraccio...

p.s.: bella la discussione con Dev.... siete simpatici...
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 19/12/2007, 10:08

Michele poi cmq il film l'ho visto...
non mi è piaciuto per niente, l'opera non è contestualizzata e l'ho trovato (il film) lontano dall'originale. Le atmosfere però son carine...
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Avatar utente
Michele Nigro
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 227
Iscritto il: 03/10/2006, 19:27
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Michele Nigro » 19/12/2007, 10:24

No, ma i film non rendono mai giustizia alle opere letterarie da cui sono tratti... raramente accade...
io ancora non l'ho visto :(

p.s.: ma sei di G in C, ho letto... c'ho dei ricordi lì!!!
"Tra i deboli di stomaco ci sono la gran parte degli abitanti delle città e quasi tutti quelli che amano le lettere." (Celso)

"ESPERIMENTI" raccolta di racconti di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro
"LA BISTECCA DI MATRIX" pamphlet semifilosofico e decostruttivista di Michele Nigro. Per ordini: ilmiolibro

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

Beowulf

Messaggio da leggere da Vita » 19/12/2007, 15:33

Michele scusa, ma non capisco. Ah si ora ho capito, sono in provincia di G in C, ma sono molto più vicina a P.
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Rispondi