Pagina 23 di 23

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 31/10/2010, 1:32
da DevilMaster
Non l'avrei mai detto... mi è piaciuto molto "Benvenuti al sud" e lo consiglio a tutti. :-)

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 01/11/2010, 15:03
da carlo
è piaciuto molto anche a mia madre....- per questo non l'ho ancora visto ahahaha

Invece ci siam scordati di dire che...... inception è una boiata pazzesca.

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 01/11/2010, 20:00
da hombre sincero
boia! a inception mi ci sono pure addormentano e ne vavevano aprlato anche bene.
benvenuti al sud è caruccio

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 02/11/2010, 12:10
da cignonero
Di Pecora nera invece non so se sollecitare di andare a vederlo. C'è una scena nel supermercato verso la fine che certo vale tutto il film
Ma un paio di imprecisioni nella sceneggiatura e il tono piano che in generale prevale non mi hanno fatto uscire dal cinema pienamente
soddisfatto. Sarà anche perchè dieci giorni fa il riscaldamento della sala era al minimo e mi si sono ghiacciati i piedi...

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 02/11/2010, 12:33
da hombre sincero
ahi! I piedi ghiacci, gran brutte bestie!

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 02/11/2010, 16:45
da carlo
Davvero. Celestini però è bravo, forse non rende al cinema ma è davvero molto bravo, cmq aspetterò di vedermelo su piccolo schermo....

Re: Consigli per andare al cinema

Inviato: 04/11/2010, 21:09
da Federica
Non ho visto molti film ultimamente ma quelli che meritano, a mio avviso, sono "benvenuti al sud" che mi ha fatto ridere dall'inizio alla fine, nonostante fossi in prima fila, con lo schermo gigante davanti agli occhi, a rischio convulsioni ogni 2 secondi, e un mal di collo pazzesco! Bisio è fenomenali, la Finocchiaro mi causa crisi di riso anche solo guardandolo in volto, quindi... devo dire che anche l'attore napoletano (napoletano??? dico bene???) mi è piaciuto tantissimo, mi ha ricordato un pò Troisi.

L'altro film è "Bright Star", un film romantico, ma non di quel romanticismo che procura conati di vomito, è certamente lo specchio di un'epoca lontana, ma molto reale, senza tanti fronzoli. I personaggi sembrano quasi "moderni".
Un film adatto a chi come me ama Keats, un film che è poesia pura, poesia per gli occhi, per le orecchie, per l'anima, nulla è risparmiato, grazie a dio... bello, davvero.