dvd - vhs che mi affitto stasera?

film e commenti vari sul cinema
Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 26/02/2005, 3:03

le uscite sfuggite i mesi passati, segnalate qui....

io segnalo "Sky Captain and the World of Tomorrow", una bella stronzatona, scusate il francesismo, dotata per? di numerosi pregi, come Angelina Jolie, Gwyneth Paltrow, (due bei pregi), Jude Law per le donne, ottimi effetti speciali, simpatici richiami alla fantascienza anni 50, che auspicavo nel cinema da anni (e per questo ero curioso di vederlo) trama stupidona quanto basta per il bel finale che strappa, confesso, pure un sorriso.

Da vedere distrattamente, in compagnia, birra e patatine, per ingannare un po il tempo.




cast

Gwyneth Paltrow .... Polly Perkins
Jude Law .... Sky Captain
Giovanni Ribisi .... Dex
Michael Gambon .... Editor Paley
Ling Bai .... Mysterious Woman (as Bai Ling)
Omid Djalili .... Kaji
Laurence Olivier .... Dr. Totenkopf (archive footage) (as Sir Laurence Olivier)
Angelina Jolie .... Franky
Trevor Baxter .... Dr. Jennings
Julian Curry .... Dr. Vargas
Peter Law .... Dr. Kessler
Jon Rumney .... German Scientist
Khan Bonfils .... Creepy
Samta Gyatso .... Scary
Louis Hilyer .... Executive Officer


diretto da Kerry Conran, al primo film (e si vede)


e comunque lei ? veramente un fenomeno:

Immagine


uno di quei film scemi che per? non hanno pretesa di esser altro, e quindi meritan rispetto, con per? il dono di qualche piccola originalit

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

R: dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 26/02/2005, 3:07

Immagine

:cart:

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da kurtz » 21/03/2005, 23:12

per chi ama le storie d'amore carnali, inespresse e lancinanti consiglierei LA SPOSA TURCA, vincitore dell' Orso d'oro all'ultimo festival di Berlino.
il film ? teso, crudo e abbastanza coinvolgente... con una colonna sonora che mescola 'rock underground' a canzoni popolari turche.
Un film non troppo convenzionale e, visti i manuali d'amore di questi tempi, non ? certo poca cosa.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 28/03/2005, 16:46

mi son visto Babbo bastardo, non so se gi? ? disponibile in affitto... ma di certo lo consiglio! veramente divertente!

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

R: dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da kurtz » 29/04/2005, 20:44

consiglio the manchurian candidate di jonathan demme, un ottimo thriller politico pienamente inserito nel clima angoscioso che permea la politica americana (e non solo) di oggi!

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 30/04/2005, 1:27

Noto solo ora che in questa discussione ci sono pochissimi interventi. Beh, in teoria dovrebbe essere una delle discussioni pi? visitate, visto che c'? tutta la storia del cinema a far da protagonista dei vostri messaggi. In realt?, il senso della discussione sarebbe: quali sono dei film che andrebbero visti? Penso siano migliaia.
Inizio con i primi tre, chiss? perch?, che mi vengono in mente in questo momento. "Un lupo mannaro americano a londra", "ricomincio da capo" e "Dark City". Non so perch? per primi ho scritto questi tre, ma sono sicuro che sono tre film che vanno visti. :)
Ultima modifica di DevilMaster il 30/04/2005, 4:12, modificato 1 volta in totale.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 30/04/2005, 4:08

no, il "che mi affito stasera?" ? diverso da "il film che va visto"! :D

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

R: dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da kurtz » 03/06/2005, 16:06

mi sono appena finito di vedere RAY in dvd... bello anche se forse mi aspettavo qualcosa in pi?...
l'interpretazione di foxx ? davvero eccezionale, la musica ? quella che ? e la fotografia ottima...
i film biografici per? sono sempre un p? pericolosi, rischiano spesso di perdersi nel voler raccontare troppe cose, in questo caso si ? scelto di analizzare le tre passioni di charles in modo anche impietoso e oggettivo(musica, droga, donne)... eppure ? come se mancasse il tocco del grande film.
ben fatto e consigliato, ma non un capolavoro

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 04/06/2005, 3:27

forse mi ero sbilanciato, l'importante ? che concordiamo sul protagonista...

kurtz
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 309
Iscritto il: 09/01/2004, 16:26
Località: Roma

R: dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da kurtz » 04/06/2005, 12:00

beh lui ? impressionante...

comunque le biografie musicali non sono mai esaltanti
the doors da ragazzino mi era piaciuto molto, ma oggi a ripensarci bene...

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 24/07/2005, 10:03

Questa mattina mi sono rivisto Donnie Darko. Strano film, ma lo guardo sempre con piacere. Ieri, invece, mi sono guardato Invito a cena con delitto: un must.
Consiglio di guardarli, per quei pochi sventurati che non l'avessero mai fatto o che ? una vita che non lo fanno, entrambi.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

lynn
Nuovo arrivato
Nuovo arrivato
Messaggi: 7
Iscritto il: 24/08/2005, 11:37

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da lynn » 25/08/2005, 9:50

ma cosa c'? di guardabile in un film come Donnie Darko?
? il vuoto della citt? che crea pienezze nella musica" Derrick May

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 12/01/2006, 12:47

Non so se ? stato fatto prima o dopo di Matrix, ma Il tredicesimo piano ? comunque un buon film che vale la pena di vedere. In Italia ? uscito prima Matrix(maggio 1999 contro il settembre 1999 de Il tredicesimo piano), ma questo pu? essere dovuto anche semplicemente alla distribuzione in terra italica. Come Matrix, e forse ancor di pi?, Il tredicesimo piano deve molto alla letteratura di Dick (Ubik, ma soprattutto Labirinto di morte), da cui prende qualcosa in pi? che un semplice spunto. Fra i due titoli preferisco sicuramente il pi? famoso Matrix, ma come variante sul tema, per appassionati o meno, mi sento comunque di consigliarvi Il tredicesimo piano. :)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 12/01/2006, 14:19

a il tredicesimo piano ? piaciuto, matrix proprio no...

Avatar utente
dixit
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 132
Iscritto il: 31/01/2005, 15:12
Località: (TV)
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da dixit » 12/01/2006, 14:55

[quote=""DevilMaster""]Non so se ? stato fatto prima o dopo di Matrix, ma Il tredicesimo piano ? comunque un buon film che vale la pena di vedere. In Italia ? uscito prima Matrix(maggio 1999 contro il settembre 1999 de Il tredicesimo piano), ma questo pu? essere dovuto anche semplicemente alla distribuzione in terra italica. Come Matrix, e forse ancor di pi?, Il tredicesimo piano deve molto alla letteratura di Dick (Ubik, ma soprattutto Labirinto di morte), da cui prende qualcosa in pi? che un semplice spunto. Fra i due titoli preferisco sicuramente il pi? famoso Matrix, ma come variante sul tema, per appassionati o meno, mi sento comunque di consigliarvi Il tredicesimo piano. :)[/quote]

non conosco il 13o piano, ma matrix prende molto anche da Gibson! :D (neuromante)

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 12/01/2006, 15:26

[quote=""dixit""]
non conosco il 13o piano, ma matrix prende molto anche da Gibson! (neuromante)
[/quote]

Forse direi che ? pi? corretto dire che anche Gibson prende molto da dick. ;)

[quote=""Carlo""]
a il tredicesimo piano ? piaciuto, matrix proprio no...
[/quote]

Beh, viste le motivazioni per cui mi hai detto che Matrix non ti ? piaciuto... non riesco proprio a capire come possa piacerti di pi? il tredicesimo piano che, se ? come sembra uscito dopo di Matrix, non solo ? palesemente copiato da Dick, ma anche dallo stesso Matrix ( e aggiungo anche qualcosina di Dark City).
Comunque, come si suol dire: de gustibus. ;)
A me sono piaciuti entrambi, ma preferisco di gran lunga Matrix (ovviamente prendendo in esame solo il primo e dimenticando l'operazione commerciale che hanno poi fatto facendo il secondo e il terzo).
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 12/01/2006, 16:17

a me matrix ha fatto proprio schifo.... mi sembrava davvero un film ridicolo, ma mi rendo conto di esser praticamente l'unico quindi boh.... uscito dal cinema tutti gli amici dicevano "stupendo!" e io pensavo scherzassero....

Avatar utente
dixit
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 132
Iscritto il: 31/01/2005, 15:12
Località: (TV)
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da dixit » 12/01/2006, 16:28

[quote=""DevilMaster""][quote=""dixit""]
non conosco il 13o piano, ma matrix prende molto anche da Gibson! (neuromante)
[/quote]

Forse direi che ? pi? corretto dire che anche Gibson prende molto da dick. ;)
..
[..]

[/quote]

Be, non ho letto tutto dick, ma su Neuromante ci sono parecchi termini che si ritrovano in matrix:
la matrice, il mainframe, Zion, spinotti vari... ha anche Gibson copiato?
e poi da Neuromante si sono ispirati altri romanzi/film
Jonny Mnemonic per esempio. Nirvana...

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 12/01/2006, 16:42

[quote=""Dixit""]
Be, non ho letto tutto dick, ma su Neuromante ci sono parecchi termini che si ritrovano in matrix:
la matrice, il mainframe, Zion, spinotti vari... ha anche Gibson copiato?
e poi da Neuromante si sono ispirati altri romanzi/film
Jonny Mnemonic per esempio. Nirvana...
[/quote]

I termini certamente, ma bisogna ricordare che Neuromante ? stato pubblicato nel 1984 e termini tipo matrice o mainframe non li ha inventati certo Gibson, ma esistevano gi? nel linguaggio informatico. Io parlo della storia, della realt? virtuale, del vivere in un mondo fittizio senza per? rendersene conto e, di questi argomenti, ne parla moooolto prima Dick (negli anni 60) senza poter utilizzare certi termini semplicemente perch? ancora non esistevano. In alcuni casi in Dick si parla di realt? virtuali che hanno a che fare pi? con la teologia, ma in romanzi tipo Labirinto di morte si parla di realt? virtuale nel vero senso della parola, ovvero di una realt? creata artificialmente da computer in cui vivono persone senza esserne consapevoli. Non per nulla commentando quel romanzo ho scritto che Dick stava troppo avanti e che quella poteva essere tranquillamente una storia scritta negli anni ottanta o novanta.
Per cui, tolto zion (che per? mi sembra sia un nome preso da qualche altra parte), non ? che Gibson ha copiato, ma diciamo che ha rielaborato delle storie di Dick scrivendole a modo suo e utilizzando conoscenze e terminologie informatiche che all'epoca di Dick non esistevano.

Per quanto riguarda Johnny Mnemonic non ? tratto da Neuromante ma da un altro racconto, sempre di Gibson, intitolato proprio Johnny Mnemonico che ? contenuto in una raccolta di racconti intitolata La notte che bruciammo Chrome.
Ultima modifica di DevilMaster il 12/01/2006, 16:52, modificato 1 volta in totale.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 12/01/2006, 16:47

peraltro neanche il termine cyberpunk, che gli viene attribuito, ? suo, ma ? stato usato da un altro autore, meno noto, che ora insegna cybernetica all'unviverist? americana, circa 5 anni prima. Comunque il paragone tra Dick ? Gibson ? inutile, sono due autori si di science fiction, ma profondamente diversi.
A me piacciono entrambi, La notte che bruciammo Chrome ? un ottima raccolta, ma ? fuor di dubbio che tra i due preferisco e di molto P.K. :D

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 12/01/2006, 17:00

E' fuor di dubbio che sono due autori profondamente diversi, ma penso che la diversit? di Gibson sia dovuta soprattutto al periodo. In pi? sono convinto che Gibson sia stato un accanito lettore di Dick. Detto questo anch'io apprezzo entrambi gli autori, ma allo stesso tempo trovo che paragonarli non sia possibile in quanto "dick era troooooppo avanti". ;) Da questo si deduce che, secondo il mio umile parere, Dick ? di un altro livello. Mi pu? venire il dubbio che senza Dick Gibson avrebbe potuto non scrivere mai storie tipo il neuromante (oppure le avrebbe scritte ugualmente, ovviamente non ci pu? essere riscontro ad affermazioni simili), mentre, per ovvi motivi (avendoli scritti prima), dick non deve sicuramente niente a gibson e quello che ha scritto lo avrebbe scritto comunque. ;)

P.S. Ho fatto una rapida ricerca e Zion oltre a essere un nome alternativo della biblica Sion ? anche il nome (scritto proprio Zion) di un luogo immaginario per alcuni mormoni del 1800.
Insomma, non ricordavo male: anche zion non ? una invenzione di Gibson.

La fonte ? wikipedia.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 21/01/2006, 20:26

Per gli amanti dei film splatter ho appena visto (per riprendermi da Alta Tensione) Shaun of the Dead (che in italia abbiamo avuto la "genialit?" di tradurre con il titolo L'alba dei morti dementi :? ). Un po' Splatters e un po' Zombi, Shaun of the dead ? divertente e, ovviamente solo per gli amanti del genere, fatto decisamente bene. Se non l'ha visto lo consiglio caldamente a Carlo. ;)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 21/01/2006, 21:36

non l'ho visto ma mi hanno detto tutti che ? davvero carino!

Avatar utente
dixit
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 132
Iscritto il: 31/01/2005, 15:12
Località: (TV)
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da dixit » 23/01/2006, 11:05

[quote=""DevilMaster""] dick non deve sicuramente niente a gibson e quello che ha scritto lo avrebbe scritto comunque. ;)

P.S. Ho fatto una rapida ricerca e Zion oltre a essere un nome alternativo della biblica Sion ? anche il nome (scritto proprio Zion) di un luogo immaginario per alcuni mormoni del 1800.
Insomma, non ricordavo male: anche zion non ? una invenzione di Gibson.

La fonte ? wikipedia.[/quote]
su dick , non ci piove.
su Zion nemmeno :D
Chi era che suonava: Iron Lion Zion?
Bob Marley :mrgreen:

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 12/05/2006, 0:38

Non l'avrei mai detto.
Questa sera mi ? capitato di vedere "Un corpo da reato" su retequattro (meglio, mi ? capitato di vedere il "secondo tempo"), un film che all'uscita snobbai clamorasamente perch? catalogavo fra i filmetti insulsi. In realt?... ? nella categoria dei filmetti insulsi, per? devo dire che in tale categoria eccelle. :) E non conoscevo nemmeno il cast (tolta liv tyler) che invece si ? rivelato di lusso. Oltre alla gi? citata Lyv Tyler, un ottimo Matt Damon e degli eccellenti John Goodman (lo a-d-o-r-o!) e Micheal Douglas, coadiuvati da un attore (famoso per un telefilm in cui era il marito di Hellen Hunt, mi sembra si chiami) ottimo di cui per? non ricordo il nome.
Insomma, sono rimasto piacevolmente sorpreso e mi sento di consigliarlo quando si ha voglia di vedere un film maligno, divertente e leggero. :)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 25/11/2006, 19:03

Guida Galattica per Autostoppisti! Mi hanno consigliato il libro più volte, ma non l'ho ancora letto. In compenso ho visto il film che è un'assoluta piccola perla. Straconsigliato!
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
dixit
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 132
Iscritto il: 31/01/2005, 15:12
Località: (TV)
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da dixit » 26/11/2006, 13:23

Il libro è divertente. E' il primo di una saga di 5 romanzi.

Cinzia T.
Penna Bic
Penna Bic
Messaggi: 30
Iscritto il: 02/11/2006, 13:27
Località: Padova

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da Cinzia T. » 27/11/2006, 13:31

Per gli amanti di Tornatore, andate a vedere "Una sconosciuta",
vi assicuro che non vi deluderà.
Inoltre il Placido impersona un personaggio da genuino ribrezzo,
ma che stesse cambiando "registro", s'era capito dopo l'evento de "Il caimano"
(Strepitoso Moretti!)

"l'ultima porta"... nzomma! Troppo buono come film, commovente. strappalcrime e via dis-dicendo.

Mentre (e qui permettemi un sano e viscerale plauso)
non perdetevi "la mala educacion" dell'indiscusso maestro delle fasce considerate abbiette: Pedro Almodovar.
Il genere. come ogni film del maestro,
non è facile né si appresta alla visione dei perbenisti - moralisti.

:wink:

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 27/11/2006, 14:31

la sconosciuta l'ho visto, si mi è piaciuto, ottima regia, ottime recitazioni, storia ben congegnata, ma non mi è parso niente di che, e ha dei difetti notevoli, incredibilmente sbagliate, ad esempio, le musiche. Non mi è piaciuto poi neanche come finisce. Gli altri due non li ho visti invece!

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 23/04/2007, 10:01

Non so nemmeno se esista, o meno, il dvd/vhs... ma ieri ho visto un film, su raitre, che tutto sommato mi ha piacevolmente colpito.
Il titolo italiano è La morte dietro la porta (Dead of Night, il titolo originale), ed è un film del 1972.
Stiamo parlando di un classico horror anni 70, ma in questo caso siamo veramente agli albori di quegli anni e questo particolare e la rappresentazione insolita degli zombie (anzi, dello zombie) me lo fanno ritenere, almeno per quello che sono le mie conoscenze specifiche (non eccelse, ma nemmeno nulle), un film decisamente originale e fuori dallo stereotipo che accompagna questo genere di film.
Prima di tutto lo zombie è uno solo, non è colpa di nessun esperimento segreto del governo (anche se, metaforicamente parlando, possiamo dire che il governo è comunque colpevole e causa di questa "creazione"), ma soprattutto lo zombie non è un idiotasonnambulodrogatoincapacediintenderevolereparlareopensare.
Andy è uno dei tanti ragazzi morti in vietnam durante l'omonima guerra, ma a differenza di tutti gli altri "ritorna" a casa dalla sua famiglia solo perché... l'aveva promesso alla madre; e anche perché si sente in dovere di "spiegare", a tutte le persone che lo avevano convinto a partire per la guerra, che forse andare in guerra in vietnam non è proprio la migliore delle esperienze che possa capitare nella vita di un giovane americano.
Non c'è nessuna "pandemia", lo zombie uno è... e uno resta.
Ci sono invece morti e scene più che cruente, visto che in realtà effettivamente non si vede molto (ma questo, in genere, è un bene), inquietanti e angoscianti per l'atmosfera che regista e attori hanno saputo dare alla pellicola (sarà, in più, che il film era in inglese, sottotitolato in italiano, e visto in lingua originale dava l'idea di una rappresentazione molto "realistica").
Insomma, non sicuramente un film da vedere a tutti i costi, ma decisamente un film che mi sento di consigliare agli amanti del genere.

Titolo Originale: DEAD OF NIGHT. DEATHDREAM
Regia: Bob Clark
Interpreti: John Marley, Leila Carlin, Richard Backus, Henderson Forsythe
Durata: h 1.30
Nazionalità: Canada 1972
Genere: horror
Al cinema nel Novembre 1972
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 23/04/2007, 13:51

mi manca, e si che ne ho visto di film di zombie... lo cercherò!

Io ieri invece ho visto THE CORPORATION, un documentario sulle corporazioni americane, sulla loro genesi, il loro sviluppo, e la loro politica.

é molto interessante. Le conclusioni sono troppo schierate (di estrema sinistra, ovviamente, come tutto il punto di vista da cui si osserva la faccenda) e forse è un po lungo e noioso, ma fa decisamente riflettere e da informazioni che non tutti hanno sul comportamento delle grosse multinazionali.

Avatar utente
Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1130
Iscritto il: 04/02/2006, 16:19
Località: nei dintorni di Bloomsbury
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da Vita » 23/04/2007, 15:42

[quote=""carlo""]mi son visto Babbo bastardo, non so se gi? ? disponibile in affitto... ma di certo lo consiglio! veramente divertente![/quote]


Veramente mitico!!!!!!!!
"Combattere e vincere porta il meraviglioso
combattere e perdere porta quasi il divino...
tu sarai sempre tra i due senza scelta..."

Jack Shark
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 191
Iscritto il: 24/04/2007, 8:31
Località: Castiglione del Lago (PG)
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da Jack Shark » 27/04/2007, 8:05

Dopo aver letto tutto questo elenco di film mi rendo conto di essere piuttosto controcorrente, ma mi sento di consigliare a tutti il piccolo capolavoro: giù per il tubo.

Per gli amanti di topi, rane e lumache, per chi adora i mimi, per gli amanti del calcio, a chi piace Londra e il London style, per chi pensa che il tostapane non è il mezzo migliore per inseguire una barca.
'm the Invisible Man
Incredible how you can see right through me
http://digidownload.libero.it/colorific ... index.html
http://ilpredatore.splinder.com/

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 11/05/2007, 1:42

Immagine


da vedere e rivedere... merita anche vari fermo immagine, come ad esempio quando lui stacca la testa al canarino e se lo succhia. Ottimo remake di un intragante horror "d'epoca", del grande Wes Craven, merita l'affito se non altro per prepararsi a godere le colline hanno gli occhi 2, che sicuro sarà na schifezza, al cinema.

Non ho ancora visto invece giù per il tubo, ma proverò, di norma mi piaccion molto i film di quel tipo, anche se visto il mio consiglio di oggi potrebbe non sembrare...! :)

Jack Shark
Macchina da scrivere
Macchina da scrivere
Messaggi: 191
Iscritto il: 24/04/2007, 8:31
Località: Castiglione del Lago (PG)
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da Jack Shark » 11/05/2007, 7:49

Non hai scritto veramente che è un bel film, vero?
Daiii wjtrvy40d

E' un patetico splatter di serie B con una trama senza senso.
Un orror american style come ce ne sono centinaia, ricco di cliché vistio e rivisti e scene con litri di sangue e violenza assolutamete assurdi e gratuiti.
Onestamente con le premesse con cuui si presentava mi aspettavo molto di meglio.

Concordo sul fatto che il seguito sarà di certo una schifezza.
'm the Invisible Man
Incredible how you can see right through me
http://digidownload.libero.it/colorific ... index.html
http://ilpredatore.splinder.com/

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 11/05/2007, 11:25

[quote=""Jack Shark""]ricco di cliché vistio e rivisti e scene con litri di sangue e violenza...[/quote]

Beh, ne convengo con te, ma... era ovvio: è il remake di un film degli anni 70 ricco di cliché visti e rivisti e scene con litri di sangue e violenza (che all'epoca, però, non erano visti e rivisti). In quanto remake doveva per forza essere così.

Premesso ciò, stavolta dissento da Carlo: quando lo vidi, un po' di tempo fa, rimasi parecchio deluso.

P.s. Giù per il tubo è nella media di quei film: carino, ma non eccelso. Non è sicuramente il film di animazione uscito in questa stagione cinematografica che mi è piaciuto di più. Comunque... non è nemmeno malvagio. Guardabilissimo, insomma. :)
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 11/05/2007, 14:12

a me quest'anno, anche se è plastilina e non computergrafica o disegno, mi è piaciuto wallace & gromit.

Per quanto riguarda le colline, mi è piaciuto proprio per il suo ricalcare così fedelmente l'horror anni 70/80, che tanto mi appassiona.... pure che so, di non aprite quella porta, hanno fatto il remake, non male, perchè c'era Jessica Biel (come già detto, l'amo) però non riusciva a ricalcare così fedelmente quell'"atmosfera". Le colline comunque, visto al buio, qualche salto sulla sedia lo fa fare, i mutanti son fatti discretamente, e la storia è ovvio che è assurda, l'horror è spesso "fantastico", ma ha anche la sua morale antiatomica. è un genere che si sta riscoprendo questi anni, e se vedo un film riuscito di un giovane (il regista è alla sua seconda opera, seguito da Craven, che ha prodotto questo remake) plaudo sperando in una crescita del genere, che tante notti felici mi ha regalato in gioventù (anche se, come devil ricorda, non sono mai stato giovane...).

In sostanza, se una sera non ho nulla da fare, e mi devo vedere un film così, tanto per, le colline hanno gli occhi è perfetto, mariantonietta invece mi fa venire l'orticaria. Ovvio, che si parla di film d'intrattenimento. Salvo shining e pochissimi altri, non cerco il capolavoro nell'horror, se non il capolavoro di genere.

Come in letteratura, che so, in fantascienza ci son dei libri che sono davvero belli, scritti bene, con belle trame, belle idee, ottime e utili morali... ma difficilmente vengon presi dagli "storici delle lettere" come capolavori, che vengon cercati nel mainstram, ed, ahimè spesso, nel "palloso"... Così il critico spinge verso seta di baricco, e difficilmente verso ubiq di Dick, salvo che lo ristampino tutto e quindi... lo stesso accade nel cinema. Se dico che l'attimo fuggente è un capolavoro, in mezzo a una popolazione media, trovo assensi, se dico che lo è quel motel in fondo alla palude, di tobe hooper, trovo risate.
La conclusione, quindi, è che quello strano sono io :)

Avatar utente
hombre sincero
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2195
Iscritto il: 11/05/2004, 22:03
Località: Livorno

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da hombre sincero » 11/05/2007, 20:58

[quote=""carlo""]... lo stesso accade nel cinema. Se dico che l'attimo fuggente è un capolavoro, in mezzo a una popolazione media, trovo assensi, se dico che lo è quel motel in fondo alla palude, di tobe hooper, trovo risate.
La conclusione, quindi, è che quello strano sono io :)[/quote]

Non preoccuparti Carlo, strani lo sono tutti, piu o meno lo sono tutti.
Hombre Sincero

Avatar utente
DevilMaster
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2363
Iscritto il: 03/05/2004, 17:04
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da DevilMaster » 11/05/2007, 21:53

Beh, il mio giudizio si basa su un semplice ragionamento: Avendo visto entrambi i film, il remake mi ha dato qualcosa che l'originale non mi ha dato? Meglio ancora... fra i due film... quale preferisco? Indubbiamente il primo. Ce n'era bisogno del remake? A cosa è servito questo remake? La risposta che ho dato a una serie di domande mi porta a dire che, no... il remake non mi è piaciuto. Detto questo, sicuramente vedrò il seguito.
WebMaster di

Riflettendo sul "teorema":
- Domani è un altro giorno... -
mi trovo a scontrarmi con la dura realtà....
Ieri,
come del resto oggi,
non c'è stato.

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 1:02
Località: Roma
Contatta:

dvd - vhs che mi affitto stasera?

Messaggio da leggere da carlo » 12/05/2007, 13:31

oddio in effetti... messa così...

Rispondi