AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Discussioni di vario genere, libri e poesia
michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

PRIMAVERA**

Messaggio da michael santhers »

Pollini e ormoni
laser d'intenzioni esplosive
-In grigi condomini
cani con l'ora d'aria saltata
mimano amplessi su gambe di padrona
-Baruffe di passeri ciarlanti
e rondini a croci impacchettate
in orge volanti,vorticanti
-Pettinano aculei i ricci
a renderli cuscini d'accomodo
mentre asini in muta chiazzata
dondolano bastoni e poi a solleticarli
a fili d'erba rigogliosa
-Nei cortili,galli esagitati
spiumano galline in segno a gerarchia
del loro compito felice ma gravoso
-Al tramonto,rosso in viso
il sole fa una proposta indecente alla luna,
speranza d'eclisse
-Io straccio una foto
e controllo il portafoglio
che mi guida alla mia primavera
lungo un viale
-------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da carlo »

sempre interessanti

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

RONDINI

Messaggio da michael santhers »

Messaggere dell’evolversi
planano a speranze morte
ai disoccupati,
s’impennano
come sogni espulsi
ai precari
-A caccia di mosche
distrutte da carogne vive
tornano al nido
a imbrogliare beccucci a molle,
ripartono con promesse
della volta buona,la prossima
-A terra mira d’un naso
col domani da sorteggiare
le vede croci nere
scagliate da deliri,
da bambino parevano
speranze in surplus
a imbonire con delizie circensi
cuori adottanti
lungi dal tetro imperante all’oggi
-Su una panchina
un vecchio con tre capelli antenna
vestito dell’ultimo maggio
le vede postino del suo biglietto
solo andata
poi esclama stridulo
ah! Dio ,quante croci
in cerca d’un occupante
e una lacrima
lubrifica l’ochio destro
arroventato al sole
-Rondini
metafore di meteore
-----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

MATTINO

Messaggio da michael santhers »

Piccoli inferni mattutini
in un guscio chiamato stanza
genocidio dei sogni
e l’anima martoriata
sa di dover passare
per la dogana della realtà,
incorruttibile questa
chiede carte da mostrare
che non possiamo avere,
è dura tentare l’ennesimo falso
scartato prima d’essere esibito
ma si spera sempre
nel sogno successivo
che vada ben oltre l’alba
nel sole alto stanco d’indagare
-Speranza è immetterci nel caos
evititando di riflettere
presi a scartarci con la carcassa
...tra gli zombie
a caccia della notte tra la luce
----------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

LISTA CIVICA

Messaggio da michael santhers »

Rifiuti indifferenziati
sputati dal riciclo
e immessi in nuova spazzatura
-Accozzaglie ideologiche
di cecchini d’effige
piratesche congregazioni
lotterie di depredi
-Promiscue negazioni
in stupri d’affermazioni
-Cani,sciacalli,iene,falchi
dipinti color cammello
per attraversare
mimetizzati
deserte coscienze
-Pastori e pecore
abboccano
donano mappe d’oasi
segnate
col dito sulla sabbia,
in postura a farlo
ani violati
-----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

ELETTORI PUZZONI

Messaggio da michael santhers »

Ricordo da bambino certe facce
e le rivedo ancora adesso restaurate,
in TV erano importanti ieri come ora
grazie allo stesso popolo che pasturato
li ha pasturati,salvo poi lamentarsi
che al paese hanno arrecato grevi danni
-La verità è che costoro eletti designati
a delinquere dagli elettori Giuda
son vittime seppur consenzienti e non carnefici
-Elettori, figli dei figli di coloro
che dissero a Pilato e al feroce Erode
vedete d’ammazzare questo straccione
che rompe i coglioni altrimenti
avvertiamo Cesare a Roma del vostro pietismo
e questi impauriti diedero al popolo
il gioco della soppressione acclamata
-La verità è che la folla è malvagia
ama il torbido per confondere lealtà
salvo poi lamentarsi in finzione di scarsa chiarezza
-La cultura che dovrebbe vegliare alle stolture
è complice,infatti i giornalisti dotti dicono
giornata magra avara di scanni in plebaglia
speriamo ci sia qualche recisione di carotide
in diretta,oppure almeno uno spruzzo di pianto
purchè non mandi in cortocircuito un microfono
-Il voto non è democrazia ma avallo ai potenti scelti
e speranza vana agli ingenui inermi
e fa vincere chi con potenti mezzi conferma le sue certezze
-Destra e sinistra non sono opinioni sociali
ma solo protezione agli agi in diversa sponda derubati
e il popolo gran puzzone pronto a sancirlo
-Si lamentano tutti ma poi li vedi lustri al mattino
coglioni ciambellani poggiar cappello al piede
in blasfema sacrestia e andare con inchini a votare,
riverire i fucilieri scelti a decimare
cani concorrenti all’osso
-Ora il poeta dice spero ritorni la storia
e ci sia seppur malvagio uno solo in eredità a comandare
senza aver bisogno di milioni di leccapiedi a far
propendere ago di bilancia al proprio potere
-Che il voto in malafede sia severa cinghia
alla loro stessa pelle sporca d’inganni
-------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

SOTTO IL PORTICO

Messaggio da michael santhers »

Quattro lampi e due tuoni,
frustano nuvole disperse dal sereno
a scontrarsi e fondersi in nero ammasso
e nell’urto piangono a dirotto
-Tenta il vento d’avvitare al cielo,la polvere
subito fango
mentre la calura evapora
fradicia i respiri
che inciampano ai nasi
costretti a chiedere ausilio alle bocche
spalancate ad imbarcare ossigeno
-Sotto un portico
in mezzo al litigio tra affanni umidi
e frescura improvvisa
libero gli occhi sulle scie del sonno
-Coi nervi allentati
non più funi a tendere realtà
parte il collaudato sogno d’un amore
e volo volo in estasi indescrivibili,
è bella la mia donna,si specchia nei miei occhi
senza prendere mai mimiche di falsità
mi ama come voglio,mira il sorriso
dritto al cuore senza chiedere nulla in cambio,
purtroppo sul più bello
una pacca di mia madre sulla spalla
mi ricorda del pomeridiano turno di lavoro
-Dico è il solito scherzo del tempo
per rendere netti agli antipodi
incanto aleatorio e tristezza concreta
-Poi rifletto meglio e comprendo
che non v’è differenza
tra illusioni e piacevoli verità compiute
entrambe quando accertate dalla mente
si consegnano al famelico granchio ricordo,
e per la gioia successiva
bisogna riprodurle
altrimenti lentamente lasciano posto
a carcinoma malinconie nostalgiche
così vicine al dolore
-------------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

GARBINO

Messaggio da michael santhers »

Vento Africano
invettive di schiavitù secolari
appiattisce il mare Tirreno
tavola chiodata su lamenti
di clandestini annegati,
urta alle radici gli appennini
vorticando sale alla vetta
e si rotola lungo il pendio opposto,
riprende i fiati
e riparte caldo infernale
ad arrostire L’adriatico
-A destinazione
strappa pensieri
in forni memorie
soffia stolture
arroventa speranze
cucina a secco preghiere
crepa la terra
e ne fa mappa d’intenzioni
da leggere a cerchio di coda
a ruotare per far morire
su se stesso il dolore
-Vento maledetto
assaggio d’inferno
pastore di labiali
raschia pupille
che specchi segnati
moltiplicano volti
didascalici immobili
ad anime,rapinate
da lamenti in cerca d’abbattere
timpani
-Perdono foglie più deboli,i rami
son confetti agli amori
che hanno smarrito
su foglio aquilone il loro giorno
brutta copia di prova
a una data d’unisono assenso
-Garbino, catena al tiro
a forgiare mani tese di avi
verso un futuro già vecchio
in quanto ogni idea è già figlia
della precedente in disuso
-------------------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti
www.santhers.com
ichael santhers

michael santhers
Grande Autore
Grande Autore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 20/03/2006, 2:40

A RENO BROMURO

Messaggio da michael santhers »

Amico mio
polline di mille arti
te ne sei andato
come piuma al vento
evitando di distrarci
forse solo i bambini
ingenui,puri e curiosi t'hanno visto
avvitarti silenzioso verso Dio
-All'ennesimo mio lapsus dicesti
come padre delizioso
che corregge sorridente al figlio
i primi sforzi di parole
..non chiamarmi Remo
ma Reno
come il grande fiume
che dai monti alle pianure
raccoglie ogni rigagnolo
e lo culla verso il mare
così io le voci d'ogni cuore
stridule e dolci
ognuna per una poesia
che sempre ci colgo
e dà felicità o dolore
al mio animo assetato d'amore
e quando sorpreso risposi
..che in invidia
alla limpidezza
di porti a dubbie coscienze
t'avrebbero riversato in seno
fango e veleno,oppure ignorato
la risposta fu
...alla fine è sempre acqua pura
che lascia le scorie
evapora invisibile al cielo terso
per ricadere pioggia purificatrice
sulla terra dei lamenti eterni
orfani di pace agognata
-------------------------------
michael
ichael santhers

Avatar utente
carlo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7322
Iscritto il: 26/09/2003, 0:02
Località: Roma
Contatta:

Re: AMORI CHE NON SI INCONTRANO MAI

Messaggio da carlo »

è morto reno? cribbio.... apprenderlo con una poesia mi turba, ma è probabilmente il modo più giusto per dirgli ciao, mi accompagno al tuo pensiero. Ho avuto modo di scrivermici diverse volte, aveva commentato il mio primo libro, ha partecipato chiedendomi di inserire le sue news alla crescita di questo forum, non l'ho conosciuto personalmente ma per quel che ho avuto modo di scambiare con lui, era veramente una persona interessante, gentile, ricca di conoscenze e di arte.

Ciao Reno, e grazie.

Rispondi