Pagina 146 di 154

NULLA INVISIBILE

Inviato: 22/01/2018, 1:22
da michael santhers
Il vento,gregge di respiri
che da tempo evasero dai denti,
incendia, raffredda
alimenta, sottrae
sporca, pulisce
carezza, scompiglia
pettina campagne
fa ballare alberi,
un nulla invisibile
presta a ogni cosa la voce
fiato d'organo
suona nei vicoli
arruola lamenti,li occulta
strozza urla al dolore
attenua adii
incatena amori
bussa a porte e finestre
illude indomite attese
avverte prede e predatori
in una partita ove a volte
si schiera alla fine
-Vento,vela dei pensieri
li porta lontano
e spesso impetuoso
li frantuma agli scogli
-E' un postino di lacrime
e il cuore un mittente,
a volte arriva in ritardo
al destinatario già morto
----------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

AUSCHWITZ

Inviato: 27/01/2018, 0:07
da michael santhers
Senza identità
lacrime al frantoio
divorate dagli occhi
vanno fumo al cielo
sparate da ciminiere

Valigie di solo andata
piene del rumore
del fischio di partenza
aspettano una mano
che torni dall'ossario

Nero quaderno
cortile di fango
con segnalibro
di filo spinato
saturo di numeri accatastati
farfugliati a oltranza
dalla vergognosa storia

Una conca nella terra
una ruspa
una croce di vetro
i fortunati
tutto qui il modesto funerale
di Dio
alle carcasse

Il ricordo
lavato dalla pioggia
addolcito dall'erba
disegnata a coda
tagliata da un'ascia
e stesa su una foto
gialla insidiata
ancora
da menzogne

Anime
combustibile di treni
su binari dell'umanità
verso il capolinea degli occhi

Denti,valigie e stracci
testimoni narranti
-------------------------
Da : Soste Precarie
www.santhers.com

SONDAGGI IN INVERNO

Inviato: 27/01/2018, 2:42
da michael santhers
Un raggio di sole
e avamposto di un petalo
della mimosa
e una lama di freddo
taglia netto l'azzardo

Due semafori rossi
sulle guance di un bimbo
e una nuvola di vapore alla bocca
che mastica un dente precario
e la madre con mano a termometro
lo riporta al rigore
nella sciarpa l'incerchia
a un negozio lo premia

Si pavoneggia un bucaneve
incauta una scarpa
frena in ritardo
l'incolla all'impronta
effige d'illusione morente

Mette i punti alle trame,il merlo
sulla neve lenzuolo bucato,
molleggiando canticchia pericoli
l'intreccia a una scheletrica siepe
serpeggiando si dilegua
a un gatto affamato

Fruste al vento, rami spogli
e cappotti alati in fuga al rintano
mentre farfalle impazzite
i fiocchi di neve ad avvertire
che l'inverno avvoltoio
è ingordo di tremori
e d'ogni vita precaria
-------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com

L'INFERNO (Aforisma)

Inviato: 28/01/2018, 1:48
da michael santhers
L'Inferno esiste, è sulla terra,
una distesa immensa di carboni ardenti
e indigenti scalzi,in andirivieni senza pace
maledetti li soffiano
-Ogni tanto ci sono rigogliose oasi
dove i ricchi amici di Lucifero
lussuriosi si dissetano e rinfrescano
e hanno messo in giro ad arte la voce
che tanta sofferenza ai dannati che bruciano
alla fine in premio l'invola al paradiso,
in realtà è solo il modo per illuderli
e non essere da loro con ferocia assaltati
-Oh! voi che leggete
cancellate col fuoco le oasi
siete miliardi, in troppi per pensarle a sollievo
-----------------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com

CARNEVALE

Inviato: 29/01/2018, 2:56
da michael santhers
A carnevale
i bambini diventano eroi
gli adulti pagliacci
a deridere verità
che mai hanno avuto il coraggio di dire

Angeli e demoni
si scambiano i ruoli
e nella parte completano l'anima

Gli amanti tradiscono due volte
una col volto e l'altra con la maschera

I coriandoli sogni segreti
prima volano
poi alcuni s'incollano ai piedi
altri a terra, lapidi
con epitaffi interrotti

Carnevale
il due novembre dei falsi
nascosti per tutto l'anno
dietro mimiche,
vere maschere
che in questo periodo
dismesse seriamente per scherzo
--------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

DILUVIO

Inviato: 01/02/2018, 3:43
da michael santhers
Nuvole compatte
saldate,
vano il tentativo
di saette
a spezzarle

Sangue trasparente
scende sulla terra
a purificarla
e i peccati degli uomini
si ribellano
sotterrano i peccatori

Bisogna chiedere
al corvo
dove mettere
le croci
e al pettirosso
di togliere
le corone di spine
---------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

VIALE D'INVERNO

Inviato: 02/02/2018, 0:54
da michael santhers
Nel freddo che fa danzare i denti
e irride i lampioni
sul viale di vetro
bussa a se stesso
il bastone di un povero
che illude di portare
al podio i piedi impacchettati
con plastica occhialuta

A molla gli arti di un passero
croccanti al salto
e assenso al vuoto col becco
a ingoiare briciola immaginata,
s'invola stanco
verso indomita speranza

Siede il tempo col berretto di nuvole
sulla vecchia panchina di ferro
aspetta l'inchino del sole
per alzarsi e contare i respiri
con incolmabili ritardi
sulle falcate mutevoli del cuore
-------------------------------------------
Da: Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie
www.santhers.com

STRANEZZE ANIMALI

Inviato: 03/02/2018, 2:27
da michael santhers
E' carnevale,gran trambusto
e a marzo si voterà

Tra tante maschere
di topi, gatti,orsi
e altre spaventose
il mio cane coadiuvato
dalle aureole nere
di un corvo gracchiante
abbaia minaccioso
digrignando i denti
ai manifesti elettorali
con volti rassicuranti
belli e sorridenti
--------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com

LA CASA NEL BOSCO

Inviato: 05/02/2018, 1:54
da michael santhers
Casa un tempo
ora rudere avvinghiato da radici
le pietre ossa spolpate di sogni
i rovi vene scoppiate
di sangue arrabbiato
e finestre occhi guerci
paralizzati sul vuoto

Partirono con attrito di stomaco
inseguendo un filo da pesca
e un tozzo di pane
traveggola d'esca

Nessuno è tornato
ma il dolore è rimasto
sotto porri di renaccio
e l'ombra maligna

Qualche vecchio ricorda
un soprannome ridicolo
evoca indomite sconfitte
e il perdono d'esistere
tra l'abbaiare di un cane affamato
che simulava ossa ogni ceppa
fuggita a un'accetta

Senza carte legali
un gufo l'ha acquistata dal tempo
a patto chiuda un occhio ai fantasmi
e ogni tanto un canto al ricordo
augurio al destino d'oltreoceano
-------------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

ZAPPOETA

Inviato: 05/02/2018, 3:25
da michael santhers
Ho portato avanti per anni
due scritture parallele
una con la penna
l'altra con la zappa
entrambe per scrivere poesie
-quelle sulla carta
mi hanno portato alle bugie
quelle sulla terra al vino
che mi ha fatto dire verità
-Ora bevo e scrivo
e non mi crede nessuno
-Una bottiglia
e una penna i due involucri
a custodia ognuna
di due mezze verità
da far sposare per una sola,intera
-Alla gente interessa solo il vino
e non l'inchiostro
-------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com