Iscriviti    Login    Forum    Cerca    FAQ
Sostieni le nostre iniziative!

Fai una donazione per aiutarci a continuare il nostro impegno!
0 utenti in chat
(pagina NASF)
(pagina LTL)
(libri)
(ebook)
Condividi questa pagina nei social-network

Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot
Le antologie NASF, dalla loro nascita a oggi

Il nostro cammino, i nostri racconti, la nostra sci-fi.

























Indice » Sci Fi » Sto partecipando a...




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Messaggio da leggere Inviato: 24/12/2016, 10:35 
Non connesso
Administrator
Administrator
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2006, 8:12
Messaggi: 6673
Località: aznediseR
Immagine

CAROSELLO - racconti attorno al focolare televisivo - Bando di concorso per un'antologia di opere ispirate dal concetto di Carosello.

Nel 1977 andava in onda l'ultima puntata del popolare spettacolo televisivo serale seguito da adulti e bambini.
Carosello era una sorta di contenitore pubblicitario, dove cartoni animati e pupazzetti vari facevano da allegro contorno ai prodotti da reclamizzare. Dato che questo programma andava in onda di sera, Carosello rappresentò per molti bambini il segnale di "stop alle attività quotidiane". Infatti si diffuse presto la formula "E dopo il Carosello, tutti a nanna".
Per chi fra di voi non avesse ancora la minima idea di che cosa stiamo parlando, ci limiteremo a ricordare che a quei tempi, se si voleva cambiare canale o regolare il volume, non esisteva alcun telecomando. Per eseguire quelle azioni che oggi ci appaiono così banali e scontate, occorreva lanciare una pantofola sulla testa del più giovane del nucleo familiare, invitarlo in quel modo ad alzarsi per ciabattare fino al televisore (in bianco e nero!) e fargli regolare strane manopole di dimensioni esagerate. La televisione esisteva da pochi anni, ma grazie a Carosello era diventata la versione moderna di un focolare, il fulcro della famiglia attorno al quale riunirsi per mangiare, scaldarsi, sorridere e dimenticare per una mezz'oretta le difficoltà della vita.
Per il 40° anniversario della sua chiusura, agli autori chiediamo opere di genere libero che tengano conto della semplicità che ha caratterizzato Carosello nei vent'anni durante i quali è andato felicemente in onda. Raccontate anche di quei mezzi di svago che un tempo, o forse ancora oggi, racchiudono il potere di attrarre le persone, che a volte insegnano, che influenzano le azioni o i modi di pensare, che emozionano, che fanno riflettere e sognare.
Più in generale, l'opera non dovrà raccontare per forza di Carosello e degli sketch che trasmetteva, ma dovrà contenere la televisione o l'intrattenimento come soggetti principali della storia (possibilmente entrambi) che in qualche modo uniscano o mettano in discussione le persone.

Il genere letterario è libero.

Info, bando e commenti: www.braviautori.com/forum/viewtopic.php?f=81&t=5008

_________________
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Indice » Sci Fi » Sto partecipando a...


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Ultime dal forum:
new Opportunità di Francesco - x (01:07)
new 0 di Werfuzz (18:28)
new Progress di Marco Alfaroli (21:48)
new La volta buona di daniele missiroli (21:46)
new Glauco De Bona ci ha lasciati di Francesco - x (12:01)
new Abbiamo un problema di daniele missiroli (17:37)
new La mia vita con Philip K. Dick di Massimo Baglione (17:37)
new L'affare di daniele missiroli (16:16)
new Interazioni di daniele missiroli (13:50)
new Attesa di daniele missiroli (13:48)




cron




kisstube film
kisstube audiolibri
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010